Poliovax: effetti collaterali e controindicazioni

Poliovax in (Vaccino Poliomielitico Inattivato) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Immunizzazione attiva contro la poliomielite.

Il vaccino poliomielitico inattivato è anche raccomandato per tutti i soggetti per i quali è controindicata la vaccinazione con vaccino poliomielitico vivo attenuato di tipo Sabin:

– soggetti con immunità compromessa non ancora vaccinati o parzialmente vaccinati;

– soggetti sintomatici o asintomatici con infezioni HIV;

– familiari di soggetti immunocompromessi, compresa l’infezione da HIV;

Pubblicità

– adulti non immunizzati o parzialmente immunizzati con OPV e IPV, con rischio di

esposizione;

– adulti con rischio di esposizione alla poliomielite, che siano stati regolarmente

vaccinati con IPV.

Poliovax in: effetti collaterali

Come tutti i farmaci, però, anche Poliovax in ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Poliovax in, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Poliovax in: controindicazioni

Ipersensibilità riconosciuta verso uno dei componenti del vaccino.

Reazioni gravi conseguenti ad una vaccinazione precedente con lo stesso vaccino.

L’immunizzazione deve essere rimandata nei pazienti con malattie acute febbrili. Affezioni minori (come raffreddore o infezioni delle vie aeree superiori, dermatosi, eczema e infezioni cutanee localizzate) o trattamento con farmaci (antibiotici e cortisonici a basso dosaggio per uso locale o sistemico) non costituiscono controindicazione, anche temporanea, alla vaccinazione.

Nel vaccino potrebbero essere presenti tracce di neomicina, streptomicina e polimixina B; non somministrare POLIOVAX-IN a soggetti allergici a questi antibiotici.

Poliovax in: effetti collaterali

Reazioni locali: arrossamento, tumefazione, dolore, edema.

In casi molto rari sono state segnalate reazioni più gravi nel sito di somministrazione e orticaria.

Reazioni sistemiche: febbre, cefalea, malessere.

Tali effetti sono, nella maggior parte dei casi, di lieve entità e durata.

Come per tutti i prodotti biologici non è da escludere la possibilità, seppure rara, di reazioni di ipersensibilità, compresa la reazione anafilattica.

POLIOVAX-IN può essere somministrato contemporaneamente ad altri vaccini e, in questo caso, le reazioni sistemiche evidenziate non possono essere attribuite ad un vaccino specifico.

Poliovax in: avvertenze per l’uso

Come per tutti i vaccini iniettabili, un appropriato trattamento e controllo medico devono essere sempre prontamente disponibili nel caso di una rara reazione anafilattica conseguente alla somministrazione del vaccino.

Il vaccino POLIOVAX-IN non deve in nessuna circostanza essere somministrato per via intravascolare.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.