Pubblicita'

Cocarnetina B12 Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Cocarnetina B12


Composizione

Un tappo contiene:

Principio attivo: cobamamide mcg 2000.

Eccipienti: polietilenglicole 4000, mannitolo polvere.

Un flacone contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno g 0,500.

Pubblicita'

Eccipienti: sorbitolo soluzione 70%; sodio benzoato; succo amarena; succo orzata; saccarosio; acqua demineralizzata.

Forma farmaceutica e confezione

10 flaconi per uso orale.

Tipo di attività

La CO-CARNETINA B12 associa due sostanze fisiologiche: la carnitina e la cobamamide. I due componenti ripristinano il normale metabolismo lipidico, protidico e degli acidi nucleici, favorendo il metabolismo energetico cellulare.

Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio

Alfasigma S.p.A. – Viale Sarca, n. 223 – 20126 Milano (MI)

Produttore

Alfasigma S.p.A. – Via Pontina km 30,400 – 00071 Pomezia (RM)

Indicazioni

Pediatria: tutti gli stati di denutrizione dei bambini, lattanti e prematuri, ritardi dell’accrescimento, insufficienza ponderale, distrofie, anoressie, dimagrimenti da qualunque causa, stati di debilitazione post-infettiva.

Medicina interna: dimagrimenti patologici di qualunque etiologia, magrezza senza causa apparente, inappetenza, astenie, convalescenza, come anticatabolico nelle terapie cortisoniche protratte e nella tireotossicosi, nelle ipoproteinemie delle epatopatie e delle nefrosi.

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale già accertata al prodotto.

Speciali precauzioni d’uso

Nessuna.

Uso in caso di gravidanza e di allattamento

Il prodotto può essere somministrato sia durante la gravidanza che l’allattamento.

Interazioni medicamentose ed altre

Non sono note interazioni con altri farmaci.

Avvertenze

Data la particolare labilità e fotosensibilità della cobamamide, l’eventuale soluzione del prodotto in liquidi o la sua miscelazione in altri alimenti deve avvenire immediatamente prima del momento della somministrazione. I prodotti contenenti cobamamide non devono essere somministrati a soggetti anemici se non sulla base di indagini volte a stabilire l’esatta natura dell’anemia.

Posologia e modo di somministrazione

Lattanti e prematuri: 1 flacone al giorno diluito in acqua. Bambini ed adolescenti: 1-2 flaconi al giorno diluiti in acqua. Adulti: 2-3 flaconi al giorno.

Sovradosaggio

Non si sono mai verificati effetti dannosi da sovradosaggio del farmaco.

Effetti indesiderati

Sono stati riportati casi di convulsioni in pazienti, con o senza precedenti di attività convulsiva, che avevano ricevuto L-carnitina per via orale od endovenosa.

L’eventuale comparsa di effetti indesiderati non descritti nel foglio illustrativo deve essere segnalata tempestivamente al farmacista o al medico curante.

TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Conservare a temperatura non superiore a 25°C.

Data ultima revisione da parte dall’AIFA: Agosto 2017

<.. image removed ..>

Togliere la ghiera in plastica spingendo con il pollice nella direzione della freccia, premere il tappo fino ad ottenere la rottura del setto separatore e la conseguente caduta della polvere nel flacone. Agitare fortemente.

FI 102

2 Comments

  1. Salve ogni tanto mi capita di perdere peso senza motivo oppure magari di prendere (raramente) qualche chilo ; naturalmente ho fatto tutti gli accertamenti, e sta tutto ok . Ora vorrei sapere se prendendo la co-carnetina b12 se mi può aiutare , e se si in quali dosi e modalità ;Sono aperta ai suggerimenti grazie

    Michela
    1. La COCARNETINA B12 è un utile anabolizzante. Aumenta il coefficiente di attività proteoanabolizzante, il contenuto proteico muscolare e le proteine plasmatiche; stimola l’appetito e l’accrescimento corporeo e migliora il trofismo generale, particolarmente nei pazienti denutriti e distrofici. I meccanismi d’azione della Carnitina e della Cobamamide sono differenti, ma complementari, come dimostrano gli studi biochimici e farmacologici. E’ indicata al dosaggio di 2 flaconcini al giorno nei dimagramenti patologici di qualunque etiologia, magrezza senza causa apparente, inappetenza, astenie, convalescenza, come anticatabolico nelle terapie cortisoniche protratte e nella tireotossicosi, nelle ipoproteinemie delle epatopatie e delle nefrosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *