Pubblicità

Fluoralfa Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Fluoralfa


FLUORALFA

0,2 g/ml soluzione iniettabile fiale da 5 ml

fluoresceina sodica 20%

COMPOSIZIONE: Ogni fiala da 5 ml contiene:

Principio attivo: Fluoresceina sodica g 1

Eccipienti: acqua per preparazioni iniettabili q.b. a ml 5

FORMA FARMACEUTICA

Pubblicità

Soluzione iniettabile.

CATEGORIA FARMACO -TERAPEUTICA

Colorante per diagnostica.

TITOLARE A.I.C. E PRODUTTORE

ALFA INTES – Industria Terapeutica Splendore S.r.l. Via F.lli Bandiera, 26 – 80026 CASORIA (NA)

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Nella angiografia o angioscopia diagnostica con fluoresceina del fondo oculare e dei vasi iridei.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità verso il prodotto.

PRECAUZIONI D'IMPIEGO

Attenzione – evitare lo stravaso del farmaco nel corso dell'iniezione, in quanto l'alto pH della soluzione di fluoresceina può causare danno tissutale locale.

Tenere fuori dalla portata dei bambini

Evitare l'angiografia specialmente nel primo trimestre della gravidanza.

Non sono state riportate complicanze sul feto da iniezioni di fluoresceina durante la gravidanza. USO RISERVATO AL MEDICO OCULISTA

(D.L. n. 539 del 30/12/92 – art. 10) VIETATA LA VENDITA AL PUBBLICO INTERAZIONI MEDICAMENTOSE

Il farmaco non va mai iniettato associato ad altri.

AVVERTENZE

L'uso della fluoresceina è riservato ai medici oculisti che cureranno nell'uso, l'immediata disponibilità delle attrezzature e materiale d'emergenza e del personale competente.

Qualora si sospetti una potenziale allergia, può essere condotto un test cutaneo intradermico prima della iniezione endovenosa (0,05 ml). La eventuale reazione allergica va controllata a 30-60 minuti dall'iniezione. In alternativa, si può ricorrere all'instillazione di una goccia di soluzione di fluoresceina nel sacco congiuntivale. In caso di ipersensibilità alla sostanza si svilupperà rapidamente iperemia, associata ad edema della congiuntiva.

Informare il paziente che dopo l'iniezione di fluoresceina la cute assumerà un colore giallastro che scompare in 6-12 ore e le urine saranno intensamente colorate per almeno 24 ore.

DOSE, MODO E TEMPO DI SOMMINISTRAZIONE

Negli adulti – iniettare 10 mg/kg (max 15 mg/kg) di peso corporeo del prodotto rapidamente nella vena dell'avambraccio, avendo cura di usare solo siringhe di vetro, e adottando le necessarie misure per evitare lo stravaso.

Nei bambini la dose consigliata è di 8 mg/kg di peso corporeo.

EFFETTI INDESIDERATI

Sono stati riportati casi di nausea ed emicrania, disturbi gastrointestinali, sincope, vomito, ipotensione ed altri sintomi e segni di ipersensibilità al farmaco.

Raramente sono stati riportati in letteratura arresto cardiaco, ischemia dell'arteria basilare, grave shock, convulsione, tromboflebiti nel luogo dell'iniezione, casi di morte, orticaria, prurito generalizzato, broncospasmo ed anafilassi.

ATTENZIONE

Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Il prodotto non va conservato in frigorifero e né congelato.

Conservare a temperatura non superiore a 25°C.

Ultima revisione da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco: giugno 2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *