Glaunorm: Bugiardino (Foglietto Illustrativo)

Glaunorm Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Glaunorm


Foglietto Illustrativo

GLAUNORM® "200 mg collirio, polvere e solvente per soluzione "

Aceclidina

Pubblicità

Composizione

Flac. polvere contiene: Aceclidina cloridrato mg 200.

Eccipiente: Glicina.

Flac. solvente contiene: Ac. borico; Borace; p-Idrossibenzoato di metile; Acqua per preparazioni iniettabili.

Categoria farmacoterapeutica

Antiglaucoma, miotico, parasimpaticomimetico.

Titolare A.I.C.

Pubblicità

FARMIGEA SpA, Via G. B. Oliva 6/8, 56121 – Pisa

Concessionario esclusivo per la vendita: OFTAGEN Srl – Via G.B. Oliva 6, 56121 – Pisa

Produttore

Alfa Wassermann S.p.A., Via Enrico Fermi 1, 65020 – Alanno (Pescara):

Flacone polvere: produzione, ripartizione e confezionamento primario

Farmigea S.p.A., Via G. B. Oliva 8, 56121 – Pisa:

Flacone solvente: produzione, ripartizione, confezionamento primario. Confezionamento secondario, rilascio lotto del prodotto finito.

Indicazioni

Glaucoma, nelle sue diverse forme cliniche.

Controindicazioni

L'impiego del Glaunorm è controindicato nei pazienti che presentino ipersensibilizzazione a qualsiasi componente del prodotto.

Non deve essere somministrato a pazienti con uveiti in fase acuta.

Precauzioni d'uso

Sospendere temporaneamente il trattamento se si manifestano incontinenza urinaria, diarrea, sudorazione profusa, debolezza muscolare, difficoltà respiratoria, alterazione del ritmo cardiaco, scialorrea. Somministrare con prudenza in soggetti asmatici, conturbe digestive di tipo spastico, in pazienti vagotonici bradicardici o con ipertensione arteriosa grave, infarto del miocardio recente, Parkinsonismo.

Per limitare l'assorbimento sistemico e gli effetti secondari che ne potrebbero derivare, dopo ogni instillazione comprimere il canale lacrimale per uno o due minuti.

Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per lunghi periodi a dosi eccessive, può determinare fenomeni tossici.

Evitare la somministrazione in caso di gravidanza.

Non deve essere comunque impiegato nei bambini sotto i tre anni di età.

LEGGI ANCHE  Zarelis: Bugiardino (Foglietto Illustrativo)

Interazioni con altri medicinali

Non note.

Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini

Posologia

Instillare 2 gocce nel sacco congiuntivale ogni 8 ore e seguire comunque la prescrizione del medico.

Effetti collaterali

Nessuno.

Modalità d'impiego

Aprire il flacone contenente il solvente premendo la capsula di chiusura e contemporaneamente svitando (fig.1)

Asportare la chiusura in plastica dal flacone di vetro esercitando una pressione dal basso verso l'alto col pollice (fig. 2).

Inserire nel foro presente sul tappo del flacone in vetro il beccuccio contagocce del flacone in plastica (fig. 3).

Esercitare ripetutamente una pressione sul corpo del flacone in plastica finché tutto il liquido viene travasato nel flacone di vetro. Agitare fino a completa dissoluzione del contenuto, senza separare i due flaconi (fig.4)

Rovesciando i due flaconi accoppiati, aspirare totalmente la soluzione nel flacone di plastica, premendo a fondo e rilasciando più volte il corpo del flacone stesso (fig.5) Separare i due flaconi. Il collirio nel flacone di plastica è così pronto per l'uso.

Dopo il suo utilizzo, chiudere il flacone in plastica avvitando a fondo (fig. 6).

Non disperdere nell'ambiente il flacone in vetro che ha esaurito la sua funzione.

Aprire il flacone contenente il solvente premendo la capsula di chiusura e contemporaneamente svitando (fig.1)

Asportare la chiusura in plastica dal flacone di vetro esercitando una pressione dal basso verso l'alto col pollice (fig. 2).

Inserire nel foro presente sul tappo del flacone in vetro il beccuccio contagocce del flacone in plastica (fig. 3).

Esercitare ripetutamente una pressione sul corpo del flacone in plastica finché tutto il liquido viene travasato nel flacone di vetro. Agitare fino a completa dissoluzione del contenuto, senza separare i due flaconi (fig.4)

LEGGI ANCHE  Triptalidon: Bugiardino (Foglietto Illustrativo)

Rovesciando i due flaconi accoppiati, aspirare totalmente la soluzione nel flacone di plastica, premendo a fondo e rilasciando più volte il corpo del flacone stesso (fig.5) Separare i due flaconi. Il collirio nel flacone di plastica è così pronto per l'uso.

Dopo il suo utilizzo, chiudere il flacone in plastica avvitando a fondo (fig. 6).

Non disperdere nell'ambiente il flacone in vetro che ha esaurito la sua funzione.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Validità dopo ricostituzione : 30 giorni conservando il collirio a temperatura ambiente.

Si invita il paziente a comunicare al medico o al farmacista qualsiasi effetto indesiderato non descritto in questo foglietto illustrativo.

Ultima revisione da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco: Aprile 2009

Confezione

Flacone polvere e relativo solvente da ml 10.

Pubblicità