Pubblicità

Integrilin Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Integrilin


B. FOGLIO ILLUSTRATIVO

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Integrilin 0,75 mg/ml soluzione per infusione

eptifibatide

Legga attentamente questo foglio prima di iniziare a usare il medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

– Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista ospedaliero o all’infermiere.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista ospedaliero o all’infermiere. Vedere paragrafo 4.

    Contenuto di questo foglio:

    1. Che cos'è Integrilin e a che cosa serve
    2. Cosa deve sapere prima che le venga somministrato Integrilin
    3. Come usare Integrilin
    4. Possibili effetti indesiderati
    5. Come conservare Integrilin
    6. Contenuto della confezione e altre informazioni

    1. Che cos'è Integrilin e a che cosa serve

      Integrilin è un inibitore dell’aggregazione piastrinica, questo significa che aiuta a prevenire la formazione di trombi.

      E’ usato negli adulti con insufficienza coronarica grave definibile come spontaneo e recente dolore toracico associato ad anormalità elettrocardiografiche o modificazioni biologiche. E’ solitamente somministrato unitamente ad aspirina ed eparina non frazionata.

    2. Cosa deve sapere prima che le venga somministrato Integrilin Non le deve essere somministrato Integrilin:

  • se è allergico a eptifibatide o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se ha avuto un recente episodio di sanguinamento dallo stomaco, dall’intestino, dalla milza o da altri organi, per esempio se ha visto delle perdite di sangue anormali nelle urine o nelle feci (ad eccezione del sangue mestruale) negli ultimi 30 giorni;
  • se ha avuto un ictus negli ultimi 30 giorni o qualsiasi episodio di ictus emorragico (si accerti che il medico sia al corrente di questo episodio);
  • se è stato affetto da un tumore cerebrale o da malattie che possono influire sui vasi sanguigni del cervello;
  • se è stato sottoposto ad interventi chirurgici maggiori o ha subito lesioni gravi nelle 6 settimane precedenti;
  • se ha avuto o ha problemi di sanguinamento;
  • se ha avuto o ha difficoltà di coagulazione o una conta piastrinica bassa;
  • se ha sofferto o soffre di grave ipertensione (pressione sanguigna elevata);
  • se ha sofferto o soffre di gravi problemi renali o al fegato;
  • se è già stato trattato con un medicinale dello stesso tipo di Integrilin.

    Se presenta qualcuna di queste condizioni, lo comunichi al medico. Se ha qualche dubbio, chieda consiglio al medico o al farmacista ospedaliero o all’infermiere.

    Faccia attenzione soprattutto:

  • Integrilin è raccomandato solo in pazienti adulti ospedalizzati in reparti di unità coronarica.
  • Integrilin non è indicato in bambini o adolescenti di età inferiore ai 18 anni.
  • Prima e durante il trattamento con Integrilin, potrebbero prelevarle campioni di sangue come misura cautelativa per limitare la possibilità di un inatteso sanguinamento.
  • Durante l’uso di Integrilin, sarà attentamente controllato per verificare eventuali segni di sanguinamento inusuale o inatteso.

    Altri medicinali e Integrilin:

    Per evitare la possibilità di interazioni con altri medicinali, informi il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica. In particolare:

  • fluidificanti del sangue (anticoagulanti orali) o
  • medicinali che prevengono la formazione di trombi quali warfarin, dipiridamolo, ticlopidina, aspirina (eccetto quelli somministrati come parte del trattamento con Integrilin).

Gravidanza e allattamento al seno

Integrilin non è generalmente raccomandato per l’uso durante la gravidanza.

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico . Il medico valuterà il beneficio dell’utilizzo di Integrilin per lei durante la gravidanza rispetto al rischio per il bambino.

Se sta allattando al seno, l’allattamento deve essere interrotto durante il periodo di trattamento.

  1. Come usare Integrilin

    Integrilin è iniettato in vena per iniezione diretta, seguita da una infusione (soluzione goccia a goccia). La dose somministrata è basata sul peso corporeo. La dose raccomandata è 180 microgrammi/Kg somministrata in bolo (iniezione endovenosa rapida), seguita da un’infusione (soluzione goccia a goccia) di 2 microgrammi/Kg/minuto fino a 72 ore. In caso di patologia renale la dose da infondere deve essere ridotta ad 1 microgrammi/Kg/minuto.

    Se durante la terapia con Integrilin viene effettuato un intervento di rivascolarizzazione coronarica per via percutanea (PCI), l’infusione endovenosa può essere continuata fino a 96 ore.

    Sarà trattato anche con aspirina ed eparina (se non controindicata nel suo caso).

    In caso di ulteriori domande sull’utilizzo di questo medicinale consulti il medico o il farmacista ospedaliero o all’infermiere.

  2. Possibili effetti indesiderati

    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Effetti indesiderati molto comuni

    Si possono verificare in più di 1 persona su 10

    • sanguinamenti di minore o maggiore entità (ad esempio, sangue nelle urine, sangue nelle feci, sangue nel vomito, o sanguinamenti a seguito di interventi chirurgici);
    • anemia (ridotto numero di globuli rossi nel sangue)

      Effetti indesiderati comuni

      Questi si possono verificare fino ad 1 persona su 10

    • infiammazione di una vena

      Effetti indesiderati non comuni

      Si possono verificare fino ad 1 persona su 100

    • riduzione del numero delle piastrine (cellule del sangue necessarie per la coagulazione)
    • ridotto afflusso di sangue al cervello

      Effetti indesiderati molto rari

      Si possono verificare fino ad 1 persona su 10.000

    • sanguinamenti gravi (per esempio, sanguinamenti interni a livello addominale, cerebrale, polmonare)
    • sanguinamenti fatali
    • grave riduzione del numero delle piastrine (cellule del sangue necessarie per la coagulazione)
    • rash cutaneo (come l’orticaria)
    • improvvise e gravi reazioni allergiche

      Se dovesse notare qualsiasi segno di sanguinamento avverta immediatamente il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere. Molto raramente il sanguinamento ha avuto conseguenze gravi e perfino fatali. Le misure di sicurezza per prevenire questi eventi includono esami del sangue e un attento monitoraggio da parte del personale sanitario che si prende cura di lei.

      Se dovesse manifestare una reazione allergica grave o orticaria, informi immediatamente il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere.

      Altri effetti indesiderati che possono comparire in pazienti che necessitano di questo tipo di terapia, includono quelli correlati alle condizioni per le quali è trattato quali battito cardiaco rapido o irregolare, pressione sanguigna bassa shock o arresto cardiaco.

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista ospedaliero o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’Allegato V*.

      Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  3. Come conservare Integrilin

    Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non utilizzare questo medicinale dopo la data di scadenza (Scad.) riportata sulla confezione e sul flaconcino. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese.

    Conservare in frigorifero (2°C – 8°C).

    Tenere il flaconcino nella confezione esterna per proteggerlo dalla luce. Ciononostante non è necessario proteggere la soluzione dalla luce durante la somministrazione.

    Prima dell'uso deve essere ispezionato visivamente il contenuto del flaconcino. Non usi Integrilin se nota particelle corpuscolate o decolorazione della soluzione.

    Il contenuto inutilizzato dopo l’apertura deve essere gettato via.

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  4. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Integrilin

  • Il principio attivo è eptifibatide. Ogni ml di soluzione per infusione contiene 0,75 mg di eptifibatide. Un flaconcino da 100 ml di soluzione per infusione contiene 75 mg di eptifibatide.
  • Gli altri componenti sono acido citrico monoidrato, sodio idrossido ed acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione dell’aspetto di Integrilin e contenuto della confezione

Integrilin soluzione per infusione: flaconcino da 100 ml, astuccio da un flaconcino.

La soluzione limpida, incolore è contenuta in un flaconcino da 100 ml dotato di una chiusura di gomma butilica e di un sigillo di alluminio ghierato.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

Titolare dell'Autorizzazione all'Immissione in Commercio: GlaxoSmithKline (Ireland) Limited, 12 Riverwalk,

Citywest Business Campus, Dublin 24,

Irlanda

Produttore:

Glaxo Operations UK Ltd. (Trading as Glaxo Wellcome Operations)

Harmire Road Barnard Castle Co. Durham DL12 8DT

Regno Unito

Per ulteriori informazioni su questo medicinale, contatti il rappresentante locale del titolare dell'autorizzazione all’immissione in commercio.

België/Belgique/Belgien GlaxoSmithKline Pharmaceuticals s.a./n.v. Tél/Tel: + 32 (0)10 85 52 00

Lietuva

GlaxoSmithKline Lietuva UAB Tel: + 370 5 264 90 00

[email protected]

България ГлаксоСмитКлайн ЕООД Тел. + 359 2 953 10 34

Luxembourg/Luxemburg

GlaxoSmithKline Pharmaceuticals s.a./n.v. Belgique/BelgienTél/Tel: + 32 (0) 10 85 52 00

Pubblicità

Česká republika GlaxoSmithKline s.r.o. Tel: + 420 222 001 111

[email protected]

Magyarország GlaxoSmithKline Kft. Tel.: + 36 1 225 5300

Danmark

GlaxoSmithKline Pharma A/S Tlf: + 45 36 35 91 00

[email protected]

Malta

GlaxoSmithKline (Malta) Limited Tel: + 356 21 238131

Deutschland

GlaxoSmithKline GmbH & Co. KG Tel.: + 49 (0)89 36044 8701

[email protected]

Nederland GlaxoSmithKline BV Tel: + 31 (0)30 6938100

[email protected]

Eesti

GlaxoSmithKline Eesti OÜ Tel: + 372 6676 900

[email protected]

Norge GlaxoSmithKline AS Tlf: + 47 22 70 20 00

Ελλάδα

GlaxoSmithKline A.E.B.E. Τηλ: + 30 210 68 82 100

Österreich

GlaxoSmithKline Pharma GmbH Tel: + 43 (0)1 97075 0

[email protected]

España GlaxoSmithKline, S.A. Tel: + 34 902 202 700

[email protected]

Polska

GSK Services Sp. z o.o. Tel.: + 48 (0)22 576 9000

France

Laboratoire GlaxoSmithKline Tél.: + 33 (0)1 39 17 84 44

[email protected]

Portugal

GlaxoSmithKline – Produtos Farmacêuticos, Lda Tel: + 351 21 412 95 00

[email protected]

Hrvatska GlaxoSmithKline d.o.o. Tel: + 385 1 6051 999

România

GlaxoSmithKline (GSK) S.R.L. Tel: + 4021 3028 208

Ireland

GlaxoSmithKline (Ireland) Limited Tel: + 353 (0)1 4955000

Slovenija GlaxoSmithKline d.o.o. Tel: + 386 (0)1 280 25 00

[email protected]

Ísland

Pubblicità

Vistor hf.

Sími: + 354 535 7000

Slovenská republika GlaxoSmithKline Slovakia s. r. o. Tel: + 421 (0)2 48 26 11 11

[email protected]

Italia

GlaxoSmithKline S.p.A. Tel: + 39 (0)45 9218 111

Suomi/Finland GlaxoSmithKline Oy Puh/Tel: + 358 (0)10 30 30 30

[email protected]

Κύπρος

GlaxoSmithKline (Cyprus) Ltd Τηλ: + 357 22 39 70 00

[email protected]

Sverige GlaxoSmithKline AB Tel: + 46 (0)8 638 93 00

[email protected]

Latvija

GlaxoSmithKline Latvia SIA Tel: + 371 67312687

[email protected]

United Kingdom GlaxoSmithKline UK Ltd Tel: + 44 (0)800 221441

[email protected]

Questo foglio è stato aggiornato il Altre fonti di informazione

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web della Agenzia Europea dei Medicinali: http://www.ema.europa.eu

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Integrilin 2 mg/ml soluzione iniettabile

eptifibatide

Legga attentamente questo foglio prima di iniziare a usare il medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

– Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista ospedaliero o all’infermiere.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Vedere paragrafo 4.

    Contenuto di questo foglio:

    1. Che cos'è Integrilin e a che cosa serve
    2. Cosa deve sapere prima che le venga somministrato Integrilin
    3. Come usare Integrilin
    4. Possibili effetti indesiderati
    5. Come conservare Integrilin
    6. Contenuto della confezione e altre informazioni

    1. Che cos'è Integrilin e a che cosa serve

      Integrilin è un inibitore dell’aggregazione piastrinica, questo significa che aiuta a prevenire la formazione di trombi.

      E’ usato negli adulti con insufficienza coronarica grave definibile come spontaneo e recente dolore toracico associato ad anormalità elettrocardiografiche o modificazioni biologiche. E’ solitamente somministrato unitamente ad aspirina ed eparina non frazionata.

    2. Cosa deve sapere prima che le venga somministrato Integrilin Non le deve essere somministrato Integrilin:

  • se è allergico a eptifibatide o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinali (elencati al paragrafo 6);
  • se ha avuto un recente episodio di sanguinamento dallo stomaco, dall’intestino, dalla milza o da altri organi, per esempio se ha visto delle perdite di sangue anormali nelle urine o nelle feci (ad eccezione del sangue mestruale) negli ultimi 30 giorni;
  • se ha avuto un ictus negli ultimi 30 giorni o qualsiasi episodio di ictus emorragico (si accerti che il medico sia al corrente di questo episodio);
  • se è stato affetto da un tumore cerebrale o da malattie che possono influire sui vasi sanguigni del cervello;
  • se è stato sottoposto ad interventi chirurgici maggiori o ha subito lesioni gravi nelle 6 settimane precedenti;
  • se ha avuto o ha problemi di sanguinamento;
  • se ha avuto o ha difficoltà di coagulazione o una conta piastrinica bassa;
  • se ha sofferto o soffre di grave ipertensione (pressione sanguigna elevata);
  • se ha sofferto o soffre di gravi problemi renali o al fegato;
  • se è già stato trattato con un medicinale dello stesso tipo di Integrilin.

    Se presenta qualcuna di queste condizioni, lo comunichi al medico. Se ha qualche dubbio, chieda consiglio al medico o al farmacista ospedaliero o all’infermiere.

    Faccia attenzione soprattutto:

  • Integrilin è raccomandato solo in pazienti adulti ospedalizzati in reparti di unità coronarica.
  • Integrilin non è indicato in bambini o adolescenti di età inferiore ai 18 anni.
  • Prima e durante il trattamento con Integrilin, potrebbero prelevarle campioni di sangue come misura cautelativa per limitare la possibilità di un inatteso sanguinamento.
  • Durante l’uso di Integrilin, sarà attentamente controllato per verificare eventuali segni di sanguinamento inusuale o inatteso.

    Altri medicinali e Integrilin:

    Per evitare la possibilità di interazioni con altri medicinali, informi il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica. In particolare:

  • fluidificanti del sangue (anticoagulanti orali) o
  • medicinali che prevengono la formazione di trombi quali warfarin, dipiridamolo, ticlopidina, aspirina (eccetto quelli somministrati come parte del trattamento con Integrilin).

Gravidanza e allattamento al seno

Integrilin non è generalmente raccomandato per l’uso durante la gravidanza.

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico. Il medico valuterà il beneficio dell’utilizzo di Integrilin per lei durante la gravidanza rispetto al rischio per il bambino.

Se sta allattando al seno, l’allattamento deve essere interrotto durante il periodo di trattamento.

  1. Come usare Integrilin

    Integrilin è iniettato in vena per iniezione diretta, seguita da una infusione (soluzione goccia a goccia). La dose somministrata è basata sul peso corporeo. La dose raccomandata è 180 microgrammi/Kg somministrata in bolo (iniezione endovenosa rapida), seguita da un’infusione (soluzione goccia a goccia) di 2 microgrammi/Kg/minuto fino a 72 ore. In caso di patologia renale la dose da infondere deve essere ridotta ad 1 microgrammi/Kg/minuto.

    Se durante la terapia con Integrilin viene effettuato un intervento di rivascolarizzazione coronarica per via percutanea (PCI), l’infusione endovenosa può essere continuata fino a 96 ore.

    Sarà trattato anche con aspirina ed eparina (se non controindicata nel suo caso).

    In caso di ulteriori domande sull’utilizzo di questo medicinale consulti il medico o il farmacista ospedaliero o all’infermiere.

  2. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Effetti indesiderati molto comuni

    Si possono verificare in più di 1 persona su 10

    • sanguinamenti di minore o maggiore entità (ad esempio, sangue nelle urine, sangue nelle feci, sangue nel vomito, o sanguinamenti a seguito di interventi chirurgici);
    • anemia (ridotto numero di globuli rossi nel sangue)

      Effetti indesiderati comuni

      Si possono verificare fino ad 1 persona su 10

    • infiammazione di una vena

      Effetti indesiderati non comuni

      Si possono verificare in più di 1 persona su 100

    • riduzione del numero delle piastrine (cellule del sangue necessarie per la coagulazione)
    • ridotto afflusso di sangue al cervello

      Effetti indesiderati molto rari

      Si possono verificare fino ad 1 persona su 10.000

    • sanguinamenti gravi (per esempio, sanguinamenti interni a livello addominale, cerebrale, polmonare)
    • sanguinamenti fatali
    • grave riduzione del numero delle piastrine (cellule del sangue necessarie per la coagulazione)
    • rash cutaneo (come l’orticaria)
    • improvvise e gravi reazioni allergiche

      Se dovesse notare qualsiasi segno di sanguinamento avverta immediatamente il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere.

      Molto raramente il sanguinamento ha avuto conseguenze gravi e perfino fatali. Le misure di sicurezza per prevenire questi eventi includono esami del sangue e un attento monitoraggio da parte del personale sanitario che si prende cura di lei.

      Se dovesse sviluppare una reazione allergica grave o orticaria, informi immediatamente il medico o il farmacista ospedaliero o l’infermiere.

      Altri effetti indesiderati che possono comparire in pazienti che necessitano di questo tipo di terapia, includono quelli correlati alle condizioni per le quali è trattato quali battito cardiaco rapido o irregolare, pressione sanguigna bassa shock o arresto cardiaco.

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista ospedaliero o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’Allegato V*.

      Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  3. Come conservare Integrilin

    Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non utilizzare questo medicinale dopo la data di scadenza (Scad.) riportata sulla confezione e sul flaconcino. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese.

    Conservare in frigorifero (2°C – 8°C).

    Tenere il flaconcino nella confezione esterna per proteggerlo dalla luce. Ciononostante non è necessario proteggere la soluzione dalla luce durante la somministrazione.

    Prima dell'uso deve essere ispezionato visivamente il contenuto del flaconcino.

    Non usi Integrilin se sono presenti particelle corpuscolate o segni di modifica del colore della soluzione.

    Il contenuto inutilizzato dopo l’apertura deve essere gettato via.

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  4. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Integrilin

  • Il principio attivo è eptifibatide. Ogni ml di soluzione iniettabile contiene 2 mg di eptifibatide.

    Un flaconcino da 10 ml di soluzione per iniezione contiene 20 mg di eptifibatide.

  • Gli altri componenti sono acido citrico monoidrato, sodio idrossido ed acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione dell’aspetto di Integrilin e contenuto della confezione

Integrilin soluzione iniettabile: flaconcino da 10 ml, astuccio da un flaconcino

La soluzione limpida, incolore è contenuta in un flaconcino da 10 ml dotato di una chiusura di gomma butilica e di un sigillo di alluminio ghierato.

Pubblicità

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

Titolare dell'Autorizzazione all'Immissione in Commercio: GlaxoSmithKline (Ireland) Limited, 12 Riverwalk,

Citywest Business Campus, Dublin 24,

Irlanda

Produttore:

Glaxo Operations UK Ltd. (Trading as Glaxo Wellcome Operations)

Harmire Road Barnard Castle Co. Durham DL12 8DT

Regno Unito

Per ulteriori informazioni su questo medicinale, contatti il rappresentante locale del titolare dell'autorizzazione all’immissione in commercio.

België/Belgique/Belgien GlaxoSmithKline Pharmaceuticals s.a./n.v. Tél/Tel: + 32 (0) 10 85 52 00

Lietuva

GlaxoSmithKline Lietuva UAB Tel: + 370 5 264 90 00

[email protected]

България ГлаксоСмитКлайн ЕООД Тел. + 359 2 953 10 34

Luxembourg/Luxemburg GlaxoSmithKline Pharmaceuticals s.a./n.v. Belgique/Belgien

Tél/Tel: + 32 (0) 10 85 52 00

Česká republika GlaxoSmithKline s.r.o. Tel: + 420 222 001 111

[email protected]

Magyarország GlaxoSmithKline Kft. Tel.: + 36 1 225 5300

Danmark

GlaxoSmithKline Pharma A/S Tlf: + 45 36 35 91 00

[email protected]

Malta

GlaxoSmithKline (Malta) Limited Tel: + 356 21 238131

Deutschland

GlaxoSmithKline GmbH & Co. KG Tel.: + 49 (0)89 36044 8701

[email protected]

Nederland GlaxoSmithKline BV Tel: + 31 (0)30 6938100

[email protected]

Eesti

GlaxoSmithKline Eesti OÜ Tel: + 372 6676 900

[email protected]

Norge GlaxoSmithKline AS Tlf: + 47 22 70 20 00

Ελλάδα

GlaxoSmithKline A.E.B.E. Τηλ: + 30 210 68 82 100

Österreich

GlaxoSmithKline Pharma GmbH Tel: + 43 (0)1 97075 0

Pubblicità

[email protected]

España GlaxoSmithKline, S.A. Tel: + 34 902 202 700

[email protected]

Polska

GSK Services Sp. z o.o. Tel.: + 48 (0)22 576 9000

France

Laboratoire GlaxoSmithKline Tél.: + 33 (0)1 39 17 84 44

[email protected]

Portugal

GlaxoSmithKline – Produtos Farmacêuticos, Lda Tel: + 351 21 412 95 00

[email protected]

Hrvatska GlaxoSmithKline d.o.o. Tel: + 385 1 6051 999

România

GlaxoSmithKline (GSK) S.R.L. Tel: + 4021 3028 208

Ireland

GlaxoSmithKline (Ireland) Limited Tel: + 353 (0)1 4955000

Slovenija GlaxoSmithKline d.o.o. Tel: + 386 (0)1 280 25 00

[email protected]

Ísland

Pubblicità

Vistor hf.

Sími: + 354 535 7000

Slovenská republika GlaxoSmithKline Slovakia s. r. o. Tel: + 421 (0)2 48 26 11 11

[email protected]

Italia

GlaxoSmithKline S.p.A. Tel: + 39 (0)45 9218 111

Suomi/Finland GlaxoSmithKline Oy Puh/Tel: + 358 (0)10 30 30 30

[email protected]

Κύπρος

GlaxoSmithKline (Cyprus) Ltd Τηλ: + 357 22 39 70 00

[email protected]

Sverige GlaxoSmithKline AB Tel: + 46 (0)8 638 93 00

[email protected]

Latvija

GlaxoSmithKline Latvia SIA Tel: + 371 67312687

[email protected]

United Kingdom GlaxoSmithKline UK Ltd Tel: + 44 (0)800 221441

[email protected]

Questo foglio è stato aggiornato il Altre fonti di informazioni

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web della Agenzia Europea dei Medicinali: http://www.ema.europa.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *