Pubblicità

Matrix Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Matrix


MATRIX 100 mg/4ml

Soluzione Iniettabile per uso intramuscolare

Galattosaminglucuronoglicano solfato

Categoria farmacoterapeutica

Altri farmaci per le affezioni del sistema muscolo-scheletrico.

Indicazioni terapeutiche

Trattamento sintomatico dell’osteoartrosi del ginocchio e dell’anca.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad altre sostanze strettamente correlate da un punto di vista chimico e/o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Precauzioni per l’uso

L’uso del preparato è sconsigliabile nei soggetti particolarmente inclini alle allergopatie.

Interazioni

Pubblicità

Non sono note interazioni o incompatibilità con altri medicamenti. Non sono stati effettuati studi di interazione.

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

Avvertenze speciali

L’efficacia e la tollerabilità di Matrix non sono state verificate nei pazienti in età pediatrica, pertanto se ne sconsiglia la somministrazione, in via precauzionale, nei bambini di età inferiore ai 14 anni.

Gravidanza e allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento il prodotto deve essere somministrato solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Gravidanza: per il prodotto non sono disponibili dati clinici sull’esposizione in gravidanza.

Studi sugli animali non indicano effetti nocivi diretti o indiretti relativi alla gravidanza, allo sviluppo embrio- fetale, al parto e allo sviluppo post-natale.

Prescrivere con cautela il farmaco in gravidanza.

Allattamento: non è noto se il prodotto sia escreto nel latte materno né l’escrezione nel latte è stata studiata negli animali. La decisione se continuare o interrompere l’allattamento o continuare o interrompere la terapia con Matrix deve essere fatta considerando il beneficio dell’allattamento materno per il bambino e il beneficio della terapia con il prodotto per la madre.

Anche se sono da escludere effetti teratogeni, si raccomanda, come per tutti i farmaci di recente introduzione, un uso oculato del prodotto durante la gravidanza e l’allattamento.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Matrix non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti di MATRIX

Nessuna

Dose, modo e tempo di somministrazione

Salvo diversa prescrizione medica, si consiglia il seguente schema posologico, da seguire per un periodo di tempo non inferiore alle 3 settimane.

  • Soluzione iniettabile per uso intramuscolare: 1 fiala da 100 mg al giorno.

Le iniezioni vanno eseguite rispettando le più rigorose norme di sterilizzazione, asepsi ed antisepsi. Si raccomanda, inoltre, di eseguire l'iniezione intramuscolare iniettando profondamente e lentamente nelle masse muscolari dei glutei, nel quadrante superiore esterno.

Sovradosaggio

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Matrix avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.

Non sono noti casi di iperdosaggio accidentale o intenzionale.

Effetti indesiderati

Come tutti i medicinali MATRIX può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Non possono essere escluse reazioni di ipersensibilità, specie per via intramuscolare.

Alla posologia consigliata, Matrix risulta ben tollerato. Raramente sono stati riferiti disturbi gastrici transitori e di lieve entità con l’impiego del farmaco.

Le reazioni avverse sono rare (<1/1.000) o molto rare (<1/10.000). Reazioni come nausea, diarrea, dolori, disturbi addominali e reazioni cutanee possono comparire con l’inizio della terapia ma sono solitamente rari e di modesta entità.

Nella seguente tabella sono riportate le reazioni avverse osservate durante la sorveglianza postmarketing. In ciascuna categoria le reazioni avverse sono classificate secondo la frequenza di insorgenza e la gravità, utilizzando la seguente convenzione: molto comune (>1/10); comune (>1/100, <1/10), non comune (>1/1.000, <1/100); raro (>1/10.000, <1/1.000); molto raro (<1/10.000).

<.. image removed ..>

È stato utilizzato il termine MedDRA più appropriato per descrivere le reazioni sopra riportate. Sinonimi o condizioni correlate non vengono elencate, ma vanno comunque prese in considerazione. Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.

Scadenza e conservazione

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Attenzione: Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione.

La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i farmaci che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

<.. image removed ..>

Istruzioni per l’apertura delle fiale

L’apertura delle fiale di MATRIX non richiede l'uso della limetta. Per aprire le fiale, operare in corrispondenza del punto di riferimento, come illustrato nella figura.

Composizione Ogni fiala contiene: Principio attivo:

Galattosaminglucuronoglicano solfato (= frazione mucopolisaccaridica depolimerizzata a p. m. 5000-20000), mg 100

Eccipienti:

Acqua per preparazioni iniettabili. Forma farmaceutica e contenuto

100 mg/4 ml soluzione iniettabile per uso intramuscolare: astuccio da 6 fiale

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Meda Pharma S.p.A. – Milano

Produttore e controllore finale:

Haupt Pharma GmbH – Wolfratshausen – Germania

Revisione del foglio illustrativo da parte dell’agenzia italiana del farmaco:

Febbraio 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *