Home Schede Tecniche Fucimixbeta: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Fucimixbeta: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Fucimixbeta

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Fucimixbeta: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Se sei un paziente, consulta anche il Foglietto Illustrativo (Bugiardino) di Fucimixbeta

INDICE DELLA SCHEDA

Fucimixbeta: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

FUCIMIXBETA 20 mg/g + 1 mg/g crema

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Acido fusidico 20 mg/g e betametasone come betametasone valerato 1 mg/g. Eccipiente(i) con effetti noti:

Metilparaidrossi benzoato, E218 Propilparaidrossi benzoato, E216 Alcool cetostearilico

Potassio sorbato

Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Crema Crema bianca

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Dermatite atopica infetta.

Dermatite, specialmente eczema tossico ed allergico infettato da microrganismi sensibili all’acido fusidico. Si devono prendere in considerazione le linee guida ufficiali sull´uso appropriato degli agenti antibatterici.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Posologia

Adulti e bambini: deve essere applicato un sottile strato di crema 2 o 3 volte al giorno per non più di 14 giorni alla volta.

Popolazioni speciali

Anziani

Non sono stati individuati specifici rischi per i pazienti anziani con FUCIMIXBETA. Non è necessaria alcuna particolare precauzione o aggiustamento del dosaggio.

Compromissione renale

Non sono stati individuati specifici rischi per i pazienti con compromissione renale con FUCIMIXBETA. Non è necessaria alcuna particolare precauzione o aggiustamento del dosaggio.

Compromissione epatica

Non sono stati individuati specifici rischi per i pazienti con compromissione epatica con FUCIMIXBETA. Non è necessaria alcuna particolare precauzione o aggiustamento del dosaggio.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità all’acido fusidico o al betametasone valerato o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

A causa del contenuto di corticosteroidi, FUCIMIXBETA è controindicato nelle seguenti condizioni: Infezioni fungine sistemiche

Infezioni primarie della pelle causate da funghi, virus o batteri, non trattate o non controllate con trattamento adeguato (vedere paragrafo 4.4).

Manifestazioni cutanee correlate a tubercolosi, non trattate o non controllate con terapia adeguata Dermatite periorale, rosacea e acne vulgaris

Patologie della pelle in bambini sotto un anno di età incluse dermatite e dermatite da pannolino

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

La terapia topica continua a lungo termine con FUCIMIXBETA deve essere evitata, specialmente nei bambini poiché potrebbe verificarsi soppressione surrenalica anche senza occlusione.

A seconda del sito di applicazione, durante il trattamento con FUCIMIXBETA, deve essere sempre considerato un possibile assorbimento sistemico del betametasone valerato.

A causa del contenuto di corticosteroidi, FUCIMIXBETA deve essere usato con cautela vicino agli occhi. Evitare di mettere FUCIMIXBETA negli occhi (vedere paragrafo 4.8).

A seguito dell’assorbimento sistemico dei corticosteroidi topici può verificarsi la soppressione reversibile dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA).

FUCIMIXBETA deve essere usato con cautela nei bambini poiché i pazienti pediatrici possono mostrare una maggiore suscettibilità alla soppressione dell’asse HPA indotta da corticosteroidi topici e alla sindrome di Cushing rispetto ai pazienti adulti. Evitare l’uso di grandi quantità, l’occlusione e il trattamento prolungato (vedere paragrafo 4.8). A dosi equivalenti, i pazienti pediatrici possono essere più sensibili alla tossicità sistemica a causa del loro più ampio rapporto tra superficie cutanea e massa corporea.

A causa del contenuto di betametasone valerato, l’uso topico prolungato di FUCIMIXBETA può causare atrofia dellacute.

Con l’uso topico di acido fusidico è stata riscontrata resistenza batterica. L’ uso prolungato e ricorrente di acido fusidico può aumentare il rischio di sviluppare resistenza agli antibiotici. Limitare la terapia con acido fusidico e betametasone valerato per uso topico a non più di 14 giorni alla volta ridurrà al minimo il rischio di sviluppare resistenza.

Ciò previene anche il rischio che l’azione immunosoppressiva dei corticosteroidi possa mascherare i potenziali sintomi di infezioni dovute a batteri resistenti agli antibiotici.

A causa del contenuto di un corticosteroide con effetto immunosoppressore, FUCIMIXBETA può essere associato ad un aumento della suscettibilità all’infezione, al peggioramento dell’infezione esistente, e all’attivazione di un’infezione latente. Se l’infezione non può essere controllata con il trattamento topico, si consiglia di passare ad un trattamento sistemico (vedere paragrafo 4.3).

FUCIMIXBETA crema contiene come eccipienti metil e propil paraidrossibenzoato (E218 e E216), alcool

cetostearilico e potassio sorbato. Il metil e il propil paraidrossibenzoato possono causare reazioni allergiche (anche ritardate). Il potassio sorbato e l’alcool cetostearilico possono causare reazioni cutanee locali (ad esempio dermatite da contatto).

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono stati effettuati studi d’interazione. Le interazioni con medicinali somministrati per via sistemica sono considerate minime.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Gravidanza: Acido fusidico:

Non è previsto alcun effetto durante la gravidanza, poiché l’esposizione sistemica all’acido fusidico è trascurabile.

Betametasone valerato:

I dati sull’uso topico del betametasone valerato in donne in gravidanza sono limitati o assenti. Studi sugli animali hanno mostrato tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3).

FUCIMIXBETA non deve essere usato durante la gravidanza a meno che le condizioni cliniche della donna richiedano il trattamento con acido fusidico e betametasone valerato.

Allattamento:

Non è previsto alcun effetto sui neonati allattati al seno/ infanti poiché l’esposizione sistemica all’acido fusidico e betametasone valerato applicati per via topica ad un’area ristretta della cute della donna che allatta al seno è trascurabile.

FUCIMIXBETA può essere usato durante l’allattamento ma si raccomanda di evitare l’applicazione di FUCIMIXBETA sul seno.

Fertilità:

Non ci sono studi clinici con FUCIMIXBETA relativi alla fertilità.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

FUCIMIXBETA non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

La stima della frequenza degli effetti indesiderati è basata sull’analisi complessiva di dati provenienti da studi clinici e da segnalazioni spontanee.

L’effetto indesiderato riportato più frequentemente durante il trattamento è il prurito.

Gli effetti indesiderati sono elencati secondo la classificazione MedDRA per organi e sistemi e gli effetti indesiderati individuali sono elencati iniziando da quelli segnalati più frequentemente. All’interno di ciascun gruppo di frequenza, le reazioni avverse sono riportate in ordine decrescente di gravità.

Molto comune ≥1/10 Comune ≥1/100 e <1/10

Non comune ≥1/1.000 e <1/100 Raro ≥1/10.000 e <1/1.000 Molto raro <1/10.000

Disturbi del sistema immunitario
Non comune: (≥1/1.000 e <1/100)Ipersensibilità
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo
Non comune: (≥1/1.000 e <1/100)Dermatite da contatto
Eczema (peggioramento della condizione)
Sensazione di bruciore della pelle
Prurito
Pelle secca
Raro: (≥1/10.000 e <1/1.000)Eritema
Orticaria
Eruzione cutanea (incluse eruzione cutanea eritematosa ed eruzione cutanea generalizzata)
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione
Non comune: (≥1/1.000 e <1/100)Dolore al sito di applicazione
Irritazione al sito di applicazione
Raro: (≥1/10.000 e <1/1.000)Gonfiore al sito di applicazione
Vescicole al sito di applicazione

Gli effetti indesiderati sistemici di classe dei corticosteroidi come il betametasone valerato includono la soppressione surrenalica soprattutto durante la somministrazione topica prolungata (vedere paragrafo 4.4).

A seguito dell’utilizzo di corticosteroidi per uso topico vicino agli occhi, può verificarsi anche un aumento della pressione intra-oculare e glaucoma, specialmente con l’uso prolungato e nei pazienti predisposti all’insorgenza del glaucoma (vedere paragrafo 4.4).

Gli effetti indesiderati a carico della cute per la classe dei corticosteroidi potenti includono: atrofia, dermatite (incluse dermatite da contatto e dermatite acneiforme), dermatite periorale, strie cutanee, teleangectasia, rosacea, eritema, ipertricosi, iperidrosi, e depigmentazione. Con l’uso prolungato di corticosteroidi per uso topico può anche verificarsi ecchimosi.

Gli effetti di classe dei corticosteroidi per FUCIMIXBETA sono stati segnalati con frequenza non comune come descritto nella tabella delle frequenze riportata sopra.

Popolazione pediatrica

Il profilo di sicurezza osservato è simile nei bambini e negli adulti (vedere paragrafo 4.4).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sito web www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non è disponibile alcuna informazione relativa a potenziali sintomi e segni dovuti al sovradosaggio per l’acido fusidico applicato per via topica. La sindrome di Cushing e l’insufficienza surrenalica possono svilupparsi in seguito all’applicazione topica di corticosteroidi in grandi quantità e per più di tre settimane.

È improbabile che si verifichino conseguenze sistemiche di un sovradosaggio dei principi attivi a seguito dell’assunzione orale accidentale. La quantità di acido fusidico contenuta in un tubo di FUCIMIXBETA non supera la dose orale giornaliera prevista per il trattamento sistemico. Un singolo sovradosaggio per via orale è raramente un problema clinico.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria farmacoterapeutica: corticosteroidi (Gruppo III) attivi, associazioni con antibiotici, codice ATC: D07CC01

FUCIMIXBETA è una preparazione combinata che include il glucocorticoide betametasone valerato e l’acido fusidico con effetto antibiotico.

Meccanismo d’azione

Il betametasone appartiene al gruppo dei corticosteroidi forti (gruppo III) ed esercita il suo effetto sopprimendo le immunoreazioni locali incluse vasodilatazione, gonfiore e irritazione.

L’acido fusidico agisce prevenendo la dissociazione del complesso fattore di allungamento G (EF-G)- ribosoma durante la sintesi della proteina batterica. L’EF-G viene intrappolato e non riesce più a funzionare, la sintesi proteica viene interrotta portando infine alla morte della cellula batterica. L’acido fusidico ha attività batteriostatica a basse concentrazioni, ma attività battericida a concentrazioni elevate. L’acido fusidico è un antibiotico attivo principalmente contro i batteri Gram-positivi. L’acido fusidico in particolare è molto attivo contro lo Staphylococcus aureus, il Propionibacterium acnes e Coryne Bacteria.

Le sostanze attive non interferiscono né per quanto riguarda la biodisponibilità né per l’attività.

Resistenza

Il meccanismo della resistenza coinvolge principalmente le mutazioni che portano ad alterazioni nella proteina EF-G o alla sintesi alterata della proteina. Inoltre è possibile un’inattivazione dovuta agli enzimi. Sono stati riportati 5 tipi di geni resistenti: fusA, fusB, fusC, fusD e fusE. La resistenza può essere cromosomica o mediata da plasmidi.

A causa della struttura molecolare unica e della definita modalità di azione dell’acido fusidico, non è stata individuata una resistenza crociata target specifica con altre classi di agenti antibatterici.

Breakpoints dei test di sensibilità

I breakpoints dei test di sensibilità rilevanti per l’acido fusidico somministrato per via cutanea non possono essere stabiliti e non esistono breakpoints clinici. Il breakpoint epidemiologico (ECOFF) per l’acido fusidico è stato stabilito dall’European Committe on Antimicrobical Susceptibility (EUCAST) per alcune delle specie sensibili; vedere la tabella sottostante. L’ECOFF rappresenta il breakpoint che separa la popolazione sensibile dei batteri wild type da quelli isolati che hanno acquisito resistenza.

Organismi ECOFF (mg/L) ≤

OrganismiECOFF (mg/L) ≤
Staphylococcus aureus0,5
Staphylococcus aureus MRSA0,5
Staphylococcus aureus MSSA0,5
Staphylococcus epidermidis0,5
Staphylococcus haemolyticus0,5
Staphylococcus lugdunensis0,5
Streptococcus agalactiae32,0
Streptococcus pyogenes16,0

Specie naturalmente resistenti

La maggior parte di batteri Gram-negativi (inclusi Haemophilus influenzae; Enterobactericeae come Escherichia colie Klebsiella pneumonia; Pseudomonas spp.) sono intrinsecamente resistenti all’acido fusidico.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

A seguito dell’applicazione topica l’assorbimento del betametasone può causare effetti sistemici, specialmente quando il betametasone valerato è applicato su estese aree infiammate della cute o sulla cute con un difetto allo strato corneo. L’occlusione con plastica dell’area trattata aumenta fortemente l’assorbimento. La quantità assorbita è metabolizzata nel fegato ed escreta con le urine.

L’acido fusidico per uso topico ha la capacità di penetrare nella pelle, soprattutto perché il rapporto delle sue proprietà idrofile e lipofile è ottimale per la sua diffusione tra fase acquosa e lipidica dell’epidermide.

L’acido fusidico somministrato per via topica, pertanto, risulta in alte concentrazioni nella cute. L’assorbimento sistemico dell’acido fusidico è insignificante.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Studi sui corticosteroidi negli animali hanno mostrato tossicità riproduttiva (per esempio palatoschisi, malformazioni scheletriche, e basso peso alla nascita).

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Steareth-21

Alcool cetostearilico Vaselina bianca Paraffina liquida Ipromellosa

Acido citrico monoidrato Metilparaidrossibenzoato, E 218

Propilparaidrossibenzoato, E 216 Potassio sorbato

All-rac-α-tocoferolo Acqua purificata

06.2 Incompatibilità

Indice

Non pertinente.

06.3 Periodo di validità

Indice

Tubo chiuso: 2 anni Dopo apertura: 3 mesi

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Non conservare a temperatura superiore ai 30°C.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Tubo in alluminio con tappo a vite in polietilene. Dimensioni del tubo di crema: 5 g, 15 g, 30 g e 60 g

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna istruzione particolare.

Il medicinale non utilizzato e i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

LEO Pharma A/S Industriparken 55 DK-2750 Ballerup Danimarca

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

043295017 – "20 mg + 1mg/g crema" tubo in Al da 5g 043295029 – "20 mg + 1mg/g crema" tubo in Al da 15g 043295031 – "20 mg + 1mg/g crema" tubo in Al da 30g 043295043 – "20 mg + 1mg/g crema" tubo in Al da 60g

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

<Data della prima autorizzazione:{GG mese AAAA}>

10.0 Data di revisione del testo

Indice

14/07/2015

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Fucimixbeta – Crema 60 G 20+1 mg/g (Acido Fusidico+betametasone Valerato)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta Ripetibile Tipo: Etico Info: Nessuna ATC: D07CC01 AIC: 043295043 Prezzo: 23,4 Ditta: Leo Pharma A/s


Fucimixbeta – Crema 30 G 20+1 mg/g (Acido Fusidico+betametasone Valerato)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta Ripetibile Tipo: Etico Info: Nessuna ATC: D07CC01 AIC: 043295031 Prezzo: 15,6 Ditta: Leo Pharma A/s


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983