Home Schede Tecniche C-Tard: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

C-Tard: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

C-Tard

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

C-Tard: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Se sei un paziente, consulta anche il Foglietto Illustrativo (Bugiardino) di C Tard

INDICE DELLA SCHEDA

C-Tard: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

:

C-TARD 500 mg capsule rigide a rilascio prolungato

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Ogni capsula contiene: Acido ascorbico mg 500 in microperline a cessione prolungata.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

CONFEZIONI

astuccio da 20 capsule da 500 mg cad. contenenti microperline di Vitamina C a cessione prolungata.

flacone da 60 capsule da 500 mg cad. contenenti microperline di Vitamina C a cessione prolungata.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Profilassi e terapia della carenza di Vitamina C (gravidanza, allattamento, alimentazione artificiale dei lattanti, tendenza alle emorragie per fragilità capillare). Coadiuvante nella terapia delle stomatiti e delle gengiviti.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Una capsula di C-TARD al mattino ed una capsula alla sera. Non superare le dosi consigliate.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità verso il farmaco.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

L’acido ascorbico può interferire, ad alte dosi, sui risultati di alcuni test diagnostici(in particolare la ricerca di glucosio nelle urine con mezzi non specifici). Il prodotto contiene saccarosio, di ciò si tenga conto in pazienti diabetici e in pazienti che seguono un regime ipocalorico.

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il Medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono mai stati evidenziati problemi connessi alla interazione con altri farmaci.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Non esistono controindicazioni.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Non sono stati riportati effetti sulla capacità di guidare e sull’uso di macchine dopo impiego di C-TARD.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Ai dosaggi più alti di quelli consigliati, sono stati riferiti cefalea

e disturbi gastrointestinali. Qualora si verificassero eventuali altri effetti indesiderati, consultare il Medico.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non sono stati riportati fenomeni di sovradosaggio con l’uso di C-TARD.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

L’acido ascorbico interviene attivamente nei processi ossidoriduttivi cellulari e si può affermare che non esiste tessuto nell’organismo che non venga interessato da questa vitamina. L’acido ascorbico (insieme con la sua forma ridotta) costituisce un efficiente sistema redox cellulare di fondamentale importanza per numerose reazioni biochimiche.

Gli impieghi elettivi della vitamina C in terapia sono le manifestazioni dovute a carenza secondaria a ridotto apporto dietetico (scarso contenuto in certi cibi o in talune diete ristrette; distruzione durante la cottura, etc) o ad un aumentato fabbisogno(allattamento, sviluppo, malattie infettive) od ad un ridotto assorbimento (gastroenteriti, coliti, sindromi da malassorbimento).

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

L’acido ascorbico viene assorbito dal tratto gastrointestinale e si distribuisce largamente nei tessuti. La sua concentrazione è più alta nei leucociti e nelle piastrine che negli eritrociti o nel plasma. L’acido ascorbico in eccesso è rapidamente eliminato con le urine. Ogni capsula di C-TARD contiene all’interno microperline di prodotto dalle quali la vitamina C viene lentamente liberata nel tempo, assicurando livelli ematici costantemente alti e protratti per 8- 12 ore.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

La vitamina C non ha effetto tossico anche a dosi elevate (1 grammo al giorno negli adulti).

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Eccipienti delle microperle: saccarosio,gomma lacca, talco, amido, acido tartarico. Eccipienti delle capsule gelatinose: gelatina, titanio biossido, ossido di ferro giallo, eritrosina, giallo chinolina.

06.2 Incompatibilità

Indice

Non sono state osservate incompatibilità con l’uso di C-TARD

06.3 Periodo di validità

Indice

3 anni

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare a temperatura non superiore a 25°C

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

20 capsule in blisters (PVC trasparente più alluminio bivalente)

60 capsule in flacone di politene

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

PFIZER ITALIA S.r.l. – Divisione Consumer Healthcare, Via Isonzo 71, 04100 Latina

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

20 capsule: AIC n.021115035

60 capsule: AIC n.021115023

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

20 capsule: 3.12.90/31.5.2010

60 capsule: 27.4.1995/31.5.2010

10.0 Data di revisione del testo

Indice

—–

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Ctard – 60 Cps 500 mg Rp (Acido Ascorbico)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Farmaco da banco) Tipo: Da Banco Info: Nessuna ATC: A11GA01 AIC: 021115023 Prezzo: 18,95 Ditta: Pfizer Italia Srl


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983