Pubblicità

Genatrop

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Genatrop: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

 

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

GENATROP

 

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Collirio: un flacone da 10 ml contiene:

Principi attivi: gentamicina solfato mg 50 – atropina solfato mg 100

Pomata oftalmica: un tubo da 5 g contiene:

Principi attivi: gentamicina solfato mg 25 – atropina solfato mg 50.

 

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Gocce oftalmiche, soluzione

Unguento oftalmico.

 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Infezioni acute, subacute e croniche degli annessi a del segmento anteriore dell’occhio, sostenute da germi gram-positivi e gram-negativi sensibili (comprese quelle sostenute da Proteus e da Pseudomonas).

Dopo interventi chirurgici sugli annessi e sul bulbo.

Affezioni infiammatorie congiuntivali, corneali (ulcere) e del segmento anteriore.

Infortunistica oculare e ogni qualvolta è utile adottare una terapia che, oltre l’antibiotico, comprenda anche un farmaco capace di dilatare la pupilla e quindi ridurre l’iperemia iridea.

 

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Pubblicità

Indice

Collirio: 1-2 gocce, 3-5 volte al giomo, da instillare nel sacco congiuntivale.

Pomata oftalmica: una applicazione sulla mucosa congiuntivale 3-5 volte al giomo.

 

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

Soggetti con predisposizione al glaucoma.

Da non somministrare ai bambini e ai lattanti con precedenti di reazioni sistemiche severe all’atropina.

 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Solo per uso topico locale.

Da non introdurre direttamente in camera anteriore dell’occhio.

Onde evitare l’assorbimento sistemico è consigliato al momento dell’instillazione di premere con le dita, sulle vie lacrimali.

Da non somministrare in pazienti affetti da glaucoma ad angolo stretto.

L’uso prolungato può determinare lo sviluppo di germi non sensibili, quali funghi. In tal caso, o in caso di ipersensibilità o di fatti irritativi, è necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

 

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Sconosciute.

 

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia, il prodotto deve essere somministrato soltanto in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del Medico.

 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Lo stato di vigilanza non è modificato. La capacità di guida e l’uso di macchine possono essere resi difficoltosi dalla modificazione della capacità visiva del paziente determinata dall’effetto cicloplegico e midriatico dell’atropina.

 

04.8 Effetti indesiderati

Indice

L’uso prolungato può dar luogo ad irritazione locale, iperemia, edema, congiuntivite, dermatite.

Secchezza delle fauci, costipazione, sindrome confusionale in soggetti molto anziani.

 

04.9 Sovradosaggio

Indice

Il sovradosaggio, in soggetti predisposti, può occasionalmente provocare reazioni tossiche sistemiche.

 

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Il Genatrop contiene, in rapporto razionale, un antibiotico: la gentamicina ed un parasimpaticolitico: l’atropina.

La gentamicina è un antibiotico basico che ha la struttura degli oligosaccaridi (di tipo aminoglucosidico).

Ha uno spettro d’azione più ampio di quello di altri antibiotici aminoglucosidici (streptomicina – neomicina – aminosidina – ecc.) che interessa sia i batteri gram-positivi che quelli gram-negativi (compreso il Proteus, il Piocianeo e lo Pseudomonas aeruginosa) e il Mycobacterium tubercolare.

Ha un’azione batteriostatica o battericida, a seconda della dose e della concentrazione e, con scarsa frequenza, determina resistenza.

l’atropina solfato è un noto parasimpaticolitico che, per applicazione topica sulla congiuntiva, determina midriasi ed un effetto decongestionante.

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Il Genatrop – collirio e unguento oftalmico – se somministrato per via congiuntivale, non determina nel coniglio concentrazioni ematiche ed urinarie attive in senso antibatterico.

Dall’analisi degli eventuali effetti parasimpaticolitici, a livello cardiovascolare, risulta che il prodotto (0,25 ml/animale, sulla congiuntiva dell’occhio destro) – sia in collirio che in pomata – non modifica la risposta bradicardizzante e ipotensivante da stimolazione elettrica del capo periferico del vago, nei rilievi eseguiti fino a sei ore dopo il trattamento.

 

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

DL50 (Genatrop collirio) al 7° giomo da un trattamento acuto per via endoperitoneale: nel ratto: 13,30 ml/kg – nel Mus musculus: 13,95 ml/kg

 

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Collirio: propile p-idrossibenzoato, sodio fosfato, sodio cloruro, acqua distillata.

Pomata oftalmica: propile p-idrossibenzoato, olio d vaselina sterile, vaselina sterile.

 

06.2 Incompatibilità

Indice

Nessuna.

 

06.3 Periodo di validità

Indice

Durata di stabilità in confezionamento integro: 24 mesi.

Utilizzare il collirio entro 15 giorni dalla prima apertura.

 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Nessuna.

 

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Collirio – Flacone da 10 ml di vetro scuro chiuso con capsula contagocce di materiale plastico.

Pomata oftalmica – Tubo flessibile da 5g in alluminio verniciato internamente, con punta oftalmica in plastica chiusa con capsula a vite e sigillo.

 

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Dopo aver eliminato il sigillo di sicurezza, utilizzare secondo quanto indicato nel paragrafo "Posologia e modo di somministrazione".

 

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

ALFA INTES – Industria Terapeutica Splendore

Via Fratelli Bandiera, 26 – 80026 Casoria (NA)

 

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

Collirio 10 ml AIC n. 023906011

Pomata oftalmica 5 g AIC n. 023906023

 

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

31/12/1984 – 01/06/2000

 

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Febbraio 2000

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *