Home Schede Tecniche Ictammolo Zeta: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Ictammolo Zeta: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Ictammolo Zeta

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Ictammolo Zeta: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Se sei un paziente, consulta anche il Foglietto Illustrativo (Bugiardino) di Ictammolo Zeta

INDICE DELLA SCHEDA

Ictammolo Zeta: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

Ictammolo Zeta 10% unguento

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

100 g di unguento contengono:

principio attivo: ammonio solfoittiolato 10 g

Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Unguento.

Fluido viscoso di colore nero-bruno, di odore pungente e caratteristico.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Infiammazioni e piccole infezioni cutanee.

Foruncolosi (brufoli), ascessi e ulcerazioni superficiali della cute.

Infiammazioni delle ghiandole sudoripare (idrosadeniti).

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Applicare l’unguento, nella quantità necessaria in relazione alla parte da trattare, 2 – 3 volte al giorno, coprendo con una garza.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Non applicare in prossimità degli occhi e sulle mucose. Evitare di esporsi al sole e raggi UVA dopo l’applicazione.

L’uso, specie se prolungato, dei medicinali per uso locale può dare origine a fenomeni di irritazione o di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono stati effettuati studi specifici di interazione.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

In mancanza di studi specifici, il medicinale deve essere utilizzato durante la gravidanza e l’allattamento solo in caso di necessità e sotto diretto controllo medico.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Il medicinale non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di Ictammolo, organizzati secondo la classificazione organo sistemica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Dermatiti, bruciori, irritazioni della cute, reazioni di ipersensibilità

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Se usato in quantità eccessiva può essere irritante per la cute e le mucose.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria terapeutica: preparati contenenti zolfo, codice ATC D10AB02.

L’ammonio solfoittiolato è una miscela di Sali ammonici di acidi solfonici che possiedono un’azione debolmente antisettica, antiflogistica, anti-irritante e batteriostatica.

Sebbene il meccanismo d’azione non sia noto, la sua azione è da attribuirsi alla presenza dello zolfo ed al potere riducente del preparato.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Ictammolo è usato per applicazione locale e non viene assorbito, quindi non presenta attività sistemica.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Non si hanno indicazioni di effetti cancerogeni o mutageni.

I dati preclinici hanno scarsa rilevanza clinica alla luce della vasta esperienza acquisita con l’uso del farmaco nell’uomo.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Vaselina bianca.

06.2 Incompatibilità

Indice

Incompatibile con acidi, alcali, alcaloidi e Sali di ferro.

06.3 Periodo di validità

Indice

5 anni.

Validità dopo prima apertura: 6 mesi.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare il contenitore ben chiuso nella confezione originale al riparo dalla luce.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Tubo da 30 g. Barattolo da 1000 g.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Il medicinale non utilizzato ed i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Zeta Farmaceutici S.p.A. Via Mentana, 38 36100 Vicenza

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

Tubo da 30 g A.I.C. n. 031332012

Barattolo da 1000 g A.I.C. n. 031332024

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Data della prima autorizzazione: 17 Dicembre 1993

10.0 Data di revisione del testo

Indice

01/04/2016

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Ictammolo zeta – 10% Ung 30 G (Ammonio Solfoittiolato)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Senza Obbligo di Prescrizione) Tipo: Generico Info: Nessuna ATC: D10AB AIC: 031332012 Prezzo: 3,9 Ditta: Zeta Farmaceutici Spa


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983