Pubblicita'

Analizza il codice ATC di un farmaco

Iniziate a scrivere il codice ATC che desiderate analizzare nella casella qui sopra.



Istruzioni per l’uso dell’analizzatore di Codici ATC

L’uso dell’ “analizzatore” di codici ATC è intuitivo: è sufficiente iniziare a scrivere il codice ATC da esaminare nell’apposita casella e comparirà un elenco a discesa di tutti i codici contenenti le lettere digitate.

Non appena selezionato il codice desiderato, sotto alla casella compariranno i singoli gruppi ATC con la rispettiva descrizione.

Per chi vuole approfondire, riportiamo qui di seguito alcuni nozioni basilari riguardanti la Cassificazione ATC.

Classificazione ATC

La classificazione ATC (Anatomico-Terapeutica-Chimica), è un sistema di classificazione internazionale, gestito dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che classifica i principi attivi dei farmaci in una gerarchia di 5 livelli.

Pubblicita'

Il primo livello è composto da 14 gruppi anatomico-farmacologici principali.

Ogni gruppo ATC principale si divide a sua volta in gruppi di secondo livello che possono essere sia farmacologici sia terapeutici.

Nel terzo e quarto livello sono compresi sottogruppi chimici, farmacologici o terapeutici ed il quinto livello comprende infine le singole sostanze chimiche.

Il secondo, terzo e quarto livello, sono spesso usati per identificare sottogruppi farmacologici quando sono considerati più appropriati dei sottogruppi terapeutici o chimici.

Uso terapeutico o classe farmacologica

I farmaci sono classificati secondo l’uso terapeutico principale del principio attivo più importante contenuto in essi.

La classificazione ATC però non è una classificazione strettamente terapeutica.

Molti gruppi ATC principali hanno dei sottogruppi di secondo, terzo o quarto livello di tipo farmacologico, in modo che possano essere inclusi insieme farmaci con diverse indicazioni terapeutiche, senza specificarne la principale indicazione.

Per esempio, i calcio-antagonisti sono classificati nel gruppo farmacologico “C08 – bloccanti dei canali del calcio”, il che evita di specificare se l’indicazione principale sia la malattia coronarica o l’ipertensione.

Molti farmaci sono usati ed approvati per una o più indicazioni terapeutiche , mentre normalmente viene assegnato un solo codice ATC.

Inoltre i codici ATC sono spesso assegnati secondo il meccanismo d’ azione più che secondo l’indicazione terapeutica.

Un gruppo ATC può quindi includere farmaci con molte indicazioni differenti, mentre farmaci con indicazioni terapeutiche simili possono essere classificati in più gruppi.

Un Codice ATC per ogni via di somministrazione

Uno dei principi base della classificazione ATC è che vi sia un codice unico per ogni via di somministrazione del farmaco (via orale, iniettiva, supposte, aerosol ecc.)

In questo modo si permette l’aggregazione di dati ne monitoraggio sull’uso dei farmaci, senza che un prodotto farmaceutico possa essere contato più di una volta.

Più di un Codice ATC per una sostanza

Ad una sostanza farmacologica può essere assegnato più di un codice ATC se essa è disponibile in dosaggi differenti e con indicazioni terapeutiche differenti.

Un esempio può essere la Finasteride che a basso dosaggio (1 mg) per il trattamento della calvizie è classificata con codice ATC “D11AX – Altri dermatologici” mentre ad aG04C – Farmaci usati nella ipertrofia prostatica”.

Prodotti in associazione

Ai farmaci che contengono due o più principi attivi sono assegnati codici ATC diversi dai prodotti che contengono un solo principio attivo.

Le associazioni farmacologiche vengono classificate generalmente secondo l’uso terapeutico principale o secondo la classe farmacologica.

Per esempio un medicinale che contiene un analgesico ed un sedativo e che viene usato principalmente per alleviare il dolore, verrà classificato come “analgesico”.

Altre volte, un farmaco contenente un analgesico ed un antispastico sarà classificato in “A03 – Farmaci per i disordini gastrointestinali funzionali“.

Ti potrebbero interessare anche: