Pubblicità

Zarent: effetti collaterali e controindicazioni

Zarent aerosol (Salbutamolo Solfato + Nedocromile Sodico) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Trattamento dell’asma bronchiale. Come coadiuvante nel trattamento della broncopatia ostruttiva asmatiforme.

Zarent aerosol: effetti collaterali

Pubblicità

Come tutti i farmaci, però, anche Zarent aerosol ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Zarent aerosol, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Zarent aerosol: controindicazioni

Ipersensibilità verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Generalmente controindicato in gravidanza e nell’allattamento (vedi paragrafo 4.6).

Zarent aerosol: effetti collaterali

Analogamente ad altri farmaci inalati, Zarent può indurre tosse o broncospasmo. Tale possibilità dovrebbe sempre essere tenuta in considerazione e, nel caso si verificasse, è opportuno sospendere il trattamento e adottare una terapia alternativa.

L’uso di Zarent può indurre leggeri tremori, cefalea, irritazione faringea, transitori crampi muscolari ed eruzioni cutanee, transitoria alterazione del gusto e modesta tachicardia, di solito limitati all’inizio del trattamento.

Al salbutamolo sono correlabili reazioni di ipersensibilità come angio-edema, orticaria, ipotensione e collasso. Qualora si verifichino tali fenomeni il trattamento deve essere interrotto.

Al sodio nedocromile sono stati ascritti pochi effetti indesiderati, rari e transitori quali mal di testa e sintomi a livello dell’apparato gastrointestinale (nausea, vomito, dispepsia e dolore addominale), eruzioni cutanee, prurito, vampate, irritazione faringea.

Zarent aerosol: avvertenze per l’uso

E’ necessario avvertire i pazienti di non superare le dosi consigliate. Zarent non dovrebbe essere usato per risolvere un attacco asmatico acuto.

Alcuni pazienti per il controllo di improvvisi attacchi della sintomatologia asmatica possono dover ricorrere ad un broncodilatatore separato. Nel caso in cui questi pazienti notino che l’efficacia di tale broncodilatatore diminuisca nel tempo, dovranno ricorrere al consiglio del medico.

Zarent va somministrato con cautela in pazienti con tireotoxicosi, cardiopatia ischemica, insufficienza cardiaca, aritmie e ipertensione.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/articoli/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *