Cinquerix: a cosa serve e come si usa

Cinquerix (Anatossina Difterica, Tetanica, Pertossica + Emoagglutinina Filamentosa + Proteina Membrana Esterna 69Kda + Virus Poliom.Inatt.Tipi: 1-2-3 + Polisaccaride Prp Haemophilus Influenzae B Coniug.Tossoide Tetanico): indicazioni e modo d’uso

Cinquerix (Anatossina Difterica, Tetanica, Pertossica + Emoagglutinina Filamentosa + Proteina Membrana Esterna 69Kda + Virus Poliom.Inatt.Tipi: 1-2-3 + Polisaccaride Prp Haemophilus Influenzae B Coniug.Tossoide Tetanico) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

CINQUERIX è indicato per l’immunizzazione attiva contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite e malattie invasive causate daHaemophilus influenzae tipo b (Hib), nei bambini dall’età di 2 mesi.

CINQUERIX è indicato inoltre come dose di richiamo per i bambini che sono stati precedentemente immunizzati con antigeni contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite e Hib.

Cinquerix: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Cinquerix è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Cinquerix ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Cinquerix

Lo schema primario di vaccinazione è costituito da tre dosi, a partire dall’età di 2 mesi. Un intervallo di almeno 1 mese dovrebbe essere rispettato fra le dosi successive.

Una dose di richiamo (quarta dose) è raccomandata nel secondo anno di vita nei bambini che hanno completato il ciclo primario con 3 dosi entro i primi 6 mesi di vita.

Modo di somministrazione

CINQUERIX è indicato per somministrazione intramuscolare profonda, preferibilmente nella regione anterolaterale della coscia.

CINQUERIX non deve mai essere somministrato per via endovenosa.

Prima di iniettare il vaccino assicurarsi che l’ago non sia penetrato accidentalmente in un vaso sanguigno.

Eccezionalmente, nei soggetti affetti da trombocitopenia o da alterazioni della coagulazione, si suggerisce la somministrazione intradermica (vedere p. 4.4).

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Cinquerix seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Cinquerix per quanto riguarda la gravidanza:

Cinquerix: si può prendere in gravidanza?

Poichè CINQUERIX non è destinato all’uso per adulti, non sono disponibili dati sufficienti nell’uomo sull’uso in gravidanza o allattamento e neppure sufficienti dati negli animali in studi di riproduzione.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Cinquerix?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Cinquerix in caso di sovradosaggio.

Cinquerix: sovradosaggio

Non pertinente.

Cinquerix: istruzioni particolari

Il vaccino deve essere ricostituito trasferendo l’intero contenuto della siringa (agitare prima dell’uso) o del flacone contenente il vaccino DTPa-IPV nel flacone contenente la pastiglia liofilizzata di vaccino Hib; la miscela deve essere ben agitata finchè la pastiglia liofilizzata non è completamente dissolta.

Il vaccino ricostituito si presenta come una sospensione leggermente più torbida del solo componente liquido. Nel caso si osservino particelle estranee e/o variazioni dell’aspetto fisico, scartare il vaccino.

Attenzione: il vaccino deve essere usato immediatamente dopo la ricostituzione.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco