Pubblicita'

Eupatoria

(da non confondere con l'Agrimonia Eupatoria L. e con l’Eupatorio (Canapa acquatica) = Eupatorium cannabinum L.)

(Eupatorium perfoliatum L. – Fam. Composite/Eupatoriee)

(Sin. – Eupatorium connatum Mich. – E. glandulosum Mich.)

Eupatoria- Ultimo aggiornamento pagina: 27/02/2018

Indice dei contenuti

  1. Generalità
  2. Componenti principali
  3. Proprietà farmacologiche
  4. Estratti e preparati vari
  5. Preparazioni usuali e Formule
  6. Bibliografia

Generalità

Torna ad inizio pagina

eupatoria

Etimologia – Eupatorium, denominazione generica di varie piante che ricorda Mitridate Eupatore, re del Ponto, che fece uso delle piante stesse.

Pubblicita'

perfoliatum – le foglie abbracciano il fusto in modo che questo sembra attraversare il lembo.

connatum – per le foglie opposte saldate alla base.

glandulosum – per le ghiandole fogliari.

Nome volgare Perfoliated Thoroughwort – Herbe à souder (Fr.) – Boneset (Ingl.).

Habitat Terreni umidi e paludosi America del Nord (Florida, Texas), Canada (Manitoba, Nuova Scozia, New Brunswick).

Pianta erbacea.

Parti usate Foglie, fiori.

Componenti principali

Torna ad inizio pagina

E' stata segnalata la presenza di un composto glicosidico amorfo (eupatorina) (1). Il nome di eupatorina è stato però assegnato a diverse altre sostanze amorfe estratte anche da altre specie di Eupatoria (glicoside, alcaloide, sostanza amara). Altri componenti indicati in letteratura: vitamina B1 g 537,8 % nelle foglie secche (2), zuccheri, gomma (1), sostanza colorante, tannino (3), ceneri 5,6 % nella pianta intera (4).

Proprietà farmacologiche ed impiego terapeutico

Torna ad inizio pagina

Usata nella medicina popolare dei paesi di origine come diuretico, diaforetico e blando febbrifugo. Usata anche come tonico gastrico nelle dispepsie.

Estratti e preparati vari

Torna ad inizio pagina

Estratto fluido (g 1 = LVI gtt).

Dosi: g 0,5-2 o più pro die prima dei pasti.

Preparazioni usuali e formule galeniche

Torna ad inizio pagina

Tintura

Estratto fluido eupatoria………………………………………… g 20

Alcool di 50° …………………….. g 80

(g 5-10 o più pro die)

Sciroppo composto

Estratto fluido eupatoria…………………………………. . . . g 25

Alcool e glicerina ………………………………………….. ana g 50

Sciroppo di drosera q. b. a . . . g 1000

(a cucchiai)

Gocce eupeptiche

Estratto fluido eupatoria ……………………………….. . . . g 25

Estratto fluido genziana per tintura g 5

Estratto fluido arancio amaro per tintura……………. g 5

Estratto fluido calamo aromatico per tintura g 15

Glicerina g 15

(XX-XXX gtt prima dei pasti)

BIBLIOGRAFIA

Torna ad inizio pagina

(1) LATIN G., Pharm. J. Transacl, II, 192, 1880; CZAPEK, Biochem. d. Pllanzen. voi. III. 564 – (2) CHAIKELIS A. S, J.A.Pk.A., J5. 343, 1946 . (3) WALTER C. A.. Anur. J. Pharm., 301, IMO – (4) SCHINDLER H„ Inhaltstofle und Prufungsmethoden homoopatlsch verwendeter Hellpflanzen, Auten- dorf, 1955, p. 98.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche: