Pubblicità

Kadol

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Kadol: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Se sei un paziente, consulta anche il Foglietto Illustrativo (Bugiardino) di Kadol

 

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

KADOL

 

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

100 g di pomata contengono: Principio attivo

Fenilbutazone g 5,000

Per gli eccipienti vedere sezione 6.1

 

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Tubo di 50 g

 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Trattamento locale di: contusioni, ematomi, stiramenti e dolori muscolari, distorsioni, dolori delle articolazioni, pruriti, punture d’insetti, eritemi solari, geloni, scottature leggere.

 

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Applicare 2 – 3 volte al giorno una piccola quantità di pomata sulla parte infiammata e/o dolente, massaggiando leggermente fino a penetrazione completa.

Pubblicità

Il prodotto non unge e non macchia e quindi può venire usato senza particolari accorgimenti protettivi. Non superare le dosi consigliate.

 

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità già nota verso il principio attivo, predisposizione a manifestazioni eczematose, lesioni cutanee, ulcere varicose.

 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Applicare solo su cute integra. In casi di infiammazione delle vene superficiali e delle varici, applicare con estrema delicatezza.

Il prodotto risulta generalmente ben tollerato.

L’uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tale caso è necessario interrompere la somministrazione ed istituire una terapia idonea.

Altrettanto dicasi in caso di fatti irritativi.

Questo medicinale contiene metile p-idrossibenzoato che può causare reazioni allergiche (eventualmente di tipo ritardato).

 

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono state segnalate a tutt’oggi eventuali interazioni medicamentose a seguito di concomitante somministrazione di altri farmaci.

 

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento il prodotto va somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Non sono noti effetti sulla capacità di guidare o sull’impiego di macchinari.

 

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Non sono mai stati segnalati effetti indesiderati conseguenti a somministrazione topica del prodotto.

Nel caso si verifichino degli effetti indesiderati non descritti, il paziente dovrà comunicarlo al suo medico od al suo farmacista.

 

04.9 Sovradosaggio

Indice

A tutt’oggi non sono state segnalate manifestazioni da sovradosaggio.

 

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Il Fenilbutazone è un FANS dotato di attività anti-infiammatoria ed analgesica. Il meccanismo di azione è prevalentemente costituito da un’inibizione della biosintesi delle prostaglandine, note mediatrici dei processi flogistici.

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

E’ stato dimostrato che il fenilbutazone, veicolato in un adatto eccipiente, presenta un buon assorbimento attraverso la pelle, esercitando così, anche a livello dei tessuti sottostanti, la sua azione anti-infiammatoria ed antidolorifica.

I tessuti si comportano da reservoir di principio attivo. Tuttavia, dato il suo lento rilascio da parte dei tessuti sottostanti, i livelli ematici risultano insufficienti a produrre effetti sistemici.

Studi con prodotto marcato (14C) hanno mostrato che il passaggio in circolo del fenilbutazone è molto scarso.

 

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Tossicità acuta La DL50 del Fenilbutazone per somministrazione acuta orale nel ratto adulto maschio è circa 1311 mg/Kg e nel ratto adulto femmina 647 mg/Kg.

 

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Glicole propilenico, spermaceti, acido stearico, trietanolammina, Alcool Cetilstearilico, Alcool Oleilico, lanolina anidra, essenza di lavanda, metile p-idrossibenzoato, acqua depurata.

 

06.2 Incompatibilità

Indice

Non note.

 

06.3 Periodo di validità

Indice

36 mesi a confezionamento integro.

 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Nessuna

 

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Astuccio di cartone contenente un foglietto illustrativo e un tubo da g 50 in alluminio flessibile con strato di resina interno, munito di capsula in polipropilene.

 

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

——

 

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Teofarma S.r.l.- via F.lli Cervi, 8alle Salimbene (PV)

 

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

A.I.C. n. 018486023

 

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

5 gennaio 1979 – giugno 2000

 

10.0 Data di revisione del testo

Indice

01/06/2002

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Kadol – Pom 50 G 5% (Fenilbutazone)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Farmaco da banco) Tipo: Da Banco Info: Nessuna ATC: M02AA01 AIC: 018486023 Prezzo: 11,33 Ditta: Teofarma Srl


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

  • Kadol – Pom 50 G 5%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *