Alupent: effetti collaterali e controindicazioni

Alupent (Orciprenalina Solfato) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Trattamento acuto delle turbe della conduzione atrio-ventricolare, sindrome di Morgagni-Adams-Stokes.

Alupent: effetti collaterali

Pubblicità

Come tutti i farmaci, però, anche Alupent ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Alupent, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Alupent: controindicazioni

Il preparato non deve essere somministrato in caso di ipertiroidismo, angina instabile, infarto del miocardio, nella miocardiopatia ipertrofica ostruttiva, nelle tachiaritmie, nel glaucoma complicato, nei trattamenti con bloccanti beta-adrenergici e in caso di ipersensibilità nota al principio attivo od ad altri componenti del prodotto. Da non usare in gravidanza accertata o presunta.

Alupent: effetti collaterali

In conseguenza alla stimolazione simpaticomimetica possono comparire tachicardia, nervosimo, tremore, palpitazioni, nausea. Occasionalmente anche rossore al viso, senso di oppressione, extrasistoli e reazioni cutanee allergiche. Più raramente cefalea, vertigini.

In rari casi, in particolare dopo somministrazione delle dosi più elevate, si possono verificare diminuzione della pressione arteriosa diastolica, aumento della pressione arteriosa sistolica, aritmie.

Tali effetti collaterali, che vanno trattati in modo sintomatico, sono in genere espressione di un sovradosaggio del farmaco e devono indurre ad una riduzione della posologia.

La terapia con beta2-agonisti può indurre ipokaliemia potenzialmente grave.

Come con altri beta-mimetici, possono manifestarsi nausea, vomito, sudorazione, debolezza, mialgia/crampi muscolari.

In rari casi, sono state riferite reazioni cutanee o reazioni allergiche, specialmente in pazienti ipersensibili.

Sono stati riportati casi isolati di reazioni anafilattiche o anafilattoidi.

Alupent: avvertenze per l’uso

Estrema cautela deve essere adottata in caso di somministrazione contemporanea di agenti simpaticomimetici o IMAO. Analoga cura deve essere posta nel trattamento di soggetti ipertesi, diabetici, coronaropatici gravi o con insufficienza cardiaca.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.