Pubblicità

Supradyn: effetti collaterali e controindicazioni

Supradyn (Complesso Vitaminico + Sali Minerali) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Stati carenziali multivitaminici primari e secondari.

Supradyn: effetti collaterali

Come tutti i farmaci, però, anche Supradyn ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Supradyn, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Supradyn: controindicazioni

Ipersensibilità ad uno qualsiasi dei principi attivi o degli eccipienti. Disordini del metabolismo del ferro e/o del rame.

Stati di ipervitaminosi A. Stati di ipervitaminosi D. Ipercalcemia.

Pubblicità

Marcata ipercalciuria.

Compromissione della funzionalità renale.

Supradyn: effetti collaterali

Le seguenti reazioni avverse sono state identificate durante la commercializzazione del prodotto medicinale. Queste reazioni sono state riportate volontariamente da una popolazione di dimensioni non definite, pertanto la frequenza non può essere definita.

Patologie gastrointestinali

Dolore addominale, costipazione, diarrea, nausea e vomito.

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazioneIn casi rari questo medicinale può causare reazioni allergiche. I sintomi possono includere orticaria, gonfiore del viso, sibilo, arrossamento della pelle, eruzione cutanea, vesciche e shock. Se si verifica una reazione allergica, il trattamento deve essere interrotto e deve essere consultato un medico o un farmacista.

Patologie del sistema nervoso

Cefalea, capogiri, insonnia, nervosismo.

Disturbi del metabolismo e della nutrizione

Ipercalciuria.

Patologie renali e urinarie

Cromaturia (colorazione giallastra delle urine) . Questo effetto è privo di significato patologico ed è dovuto alla vitamina B2

contenuta nel preparato.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Supradyn: avvertenze per l’uso

Non superare le dosi consigliate. Dosi molto elevate di alcuni componenti, in particolare la vitamina A, la vitamina D, il ferro ed il rame, possono nuocere alla salute (vedere paragrafo 4.9).

I pazienti che assumono altri preparati mono- o multivitaminici o qualsiasi altro medicinale o che sono in trattamento medico, in particolare i pazienti che assumono antagonisti della vitamina K e/o altre terapie anticoagulanti, devono consultare il medico o il farmacista prima di prendere questo medicinale (vedere paragrafo 4.5).

Questo medicinale deve essere assunto con particolare cautela insieme a qualsiasi altro prodotto contenente vitamina A, gli isomeri sintetici isotretinoina e l’etetrinato, o il beta-carotene, poiché dosi elevate di questi composti possono causare ipervitaminosi A;

Questo medicinale deve essere assunto con particolare cautela insieme a qualsiasi altro prodotto contenente vitamina D e/o calcio che possono causare ipervitaminosi D e ipercalcemia. In questi casi i livelli di calcio sierici e delle urine devono essere monitorati regolarmente (vedere paragrafo 4.9)

I pazienti con nefrolitiasi o urolitiasi devono prestare attenzione quando utilizzano supplementi vitaminici dal momento che il calcio, l’acido ascorbico e la vitamina D possono influenzare la formazione di calcoli.

Per le compresse effervescenti:

Le compresse effervescenti contengono circa 300 mg di sodio (corrispondenti a circa 760 mg di sale da cucina).

I soggetti che seguono un regime iposodico sarà quindi preferibile che ricorrano alle compresse rivestite piuttosto che alle compresse effervescenti.

Le compresse effervescenti contengono circa 1200 mg di saccarosio; le compresse rivestite contengono circa 400 mg di saccarosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio o da insufficienza di sucrasi-isomaltasi non devono assumere questo medicinale.

Per le compresse rivestite:

Le compresse rivestite contengono lattosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi o da malassorbimento di glucosio– galattosio, non devono assumere questo medicinale.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/articoli/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *