Pubblicita'

Dalacin C Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Dalacin C


Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

DALACIN C 150 mg capsule rigide

Pubblicita'

Clindamicina

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

    Contenuto di questo foglio:

    11. Che cos’è Dalacin C e a cosa serve

    22. Cosa deve sapere prima di prendere Dalacin C

    33. Come prendere Dalacin C

    44. Possibili effetti indesiderati

    55. Come conservare Dalacin C

    66. Contenuto della confezione e altre informazioni

    71. Che cos’è Dalacin C e a cosa serve

    Dalacin C contiene il principio attivo clindamicina, un antibiotico che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati lincosamidi. Clindamicina è usata nel trattamento di infezioni gravi causate da batteri.

    Dalacin C è utilizzato negli adulti per il trattamento di:

    • infezioni gravi causate da batteri sensibili come stafilococchi, streptococchi e pneumococchi;

    • infezioni ginecologiche causate da Chlamydia trachomatis (un batterio),

      dopo che si è concluso il trattamento con antibiotici somministrati per iniezione in vena;

    • infezioni causate da Toxoplasma gondii e Pneumocystis jiroveci (due tipi di

      batteri) nei pazienti con basse difese immunitarie.

      82. Cosa deve sapere prima di prendere Dalacin C Non prenda Dalacin C

    • se è allergico alla clindamicina, ad altri medicinali simili come la lincomicina

      o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);

    • se sta allattando
    • se ha la diarrea o un’infiammazione all’intestino.

      Avvertenze e precauzioni

      Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Dalacin C.

      Informi il medico o il farmacista prima di prendere questo medicinale se:

    • lei è anziano o è gravemente malato;
    • ha avuto in passato malattie allo stomaco o all’intestino;
    • ha la tendenza a sviluppare facilmente delle reazioni allergiche;
    • ha gravi problemi al fegato;
    • ha gravi problemi al rene.

      Informi il medico se una qualsiasi delle seguenti condizioni si manifesta o peggiora durante il trattamento con Dalacin C (vedere anche paragrafo 4 “Possibili effetti indesiderati”):

    • insorgenza di diarrea. Se manifesta crampi addominali e diarrea grave e

      prolungata con presenza di sangue e muco nelle feci, interrompa il trattamento con questo medicinale e si rivolga al medico. Questi, infatti, potrebbero essere i sintomi di un’infiammazione intestinale (colite pseudomembranosa) causata dall’utilizzo di antibiotici. Informi immediatamente il medico se manifesta questi sintomi anche dopo diversi mesi dall’interruzione del trattamento con Dalacin C;

    • nuove infezioni o persistenza di infezioni in corso. Questa situazione

      potrebbe essere causata da germi che non sono sensibili a Dalacin C.

    • reazioni allergiche o reazioni cutanee gravi. In questo caso interrompa il trattamento con questo medicinale e si rivolga al medico.

      Esami di laboratorio

      Durante il trattamento con Dalacin C, il medico eseguirà regolari controlli del funzionamento del fegato, dei reni ed esami del sangue, soprattutto se è stato sottoposto a un trattamento di lunga durata con questo medicinale.

      Altri medicinali e Dalacin C

      Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

      I seguenti medicinali influiscono sull’efficacia di Dalacin C oppure Dalacin C influisce sull’efficacia dei seguenti medicinali:

    • antagonisti della vitamina K (es. warfarin, acenocumarolo e fluindione),

      medicinali utilizzati per fluidificare il sangue;

    • antibiotici quali metronidazolo, gentamicina, lincomicina e rifampicina;
    • contraccettivi orali, medicinali utilizzati per evitare una gravidanza.

      Dalacin C può ridurre l’efficacia dei contraccettivi orali. Pertanto lei deve utilizzare dei metodi contraccettivi alternativi (es. preservativo) durante il trattamento con questo medicinale.

    • bloccanti neuromuscolari (es. etere, tubocurarina, pancuronio),

      medicinali utilizzati per rilassare i muscoli durante un intervento chirurgico;

      Gravidanza e allattamento

      Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico prima di prendere questo medicinale.

      Se lei è in gravidanza, il medico le prescriverà Dalacin C solo se strettamente necessario.

      Dalacin C passa nel latte materno e può causare effetti indesiderati nel bambino. Pertanto non prenda Dalacin C se sta allattando al seno (vedere paragrafo “Non prenda Dalacin C”).

      Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

      Dalacin C non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.

      Dalacin C contiene lattosio

      Dalacin C contiene lattosio, un tipo di zucchero. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale.

      93. Come prendere Dalacin C

      Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

      Ingerisca le capsule intere con un bicchiere d’acqua.

      La dose raccomandata negli adulti è di 600-1200 mg al giorno suddivisi in 3 o 4 somministrazioni a seconda della gravità dell’infezione.

      In caso di infezioni causate da Streptococco beta-emolitico (un batterio), il trattamento con Dalacin C deve durare per almeno 10 giorni, per evitare problemi al cuore e ai reni.

      Terapia di mantenimento nelle infezioni ginecologiche

      La dose raccomandata è 450 mg ogni 6 ore per 10-14 giorni.

      Infezioni causate da Toxoplasma gondii in pazienti con basse difese immunitarie

      La dose raccomandata è 600-1200 mg ogni 6 ore per 2 settimane , in seguito la dose viene ridotta a 300-600 mg ogni 6 ore per 8-10 settimane.

      Il medico stabilirà se associare Dalacin C ad altri medicinali in base alla gravità dell’infezione.

      Infezioni causate da Pneumocystis jiroveci in pazienti con basse difese immunitarie

      La dose raccomandata è di 300-450 mg ogni 6 ore per 21 giorni associati a 15- 30 mg di primachina somministrata per via orale una volta al giorno per 21 giorni.

      Se prende più Dalacin C di quanto deve

      Informi immediatamente il medico se ritiene di aver preso più Dalacin C del necessario.

      Se dimentica di prendere Dalacin C

      Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

      Se interrompe il trattamento con Dalacin C

      Se interrompe il trattamento con il medicinale troppo presto, l'infezione potrebbe ripresentarsi o peggiorare.

      Non interrompa il trattamento con Dalacin C a meno che non glielo prescriva il medico.

      Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

      104. Possibili effetti indesiderati

      Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

      Interrompa immediatamente il trattamento con questo medicinale e si rivolga al medico se manifesta:

    • diarrea grave, persistente o con presenza di sangue e muco nelle feci (che

      può essere associata a mal di stomaco o febbre). Questi possono essere i sintomi di una grave infiammazione intestinale (colite pseudomembranosa) (vedere paragrafo 2 “Avvertenze e precauzioni”);

    • grave reazione allergica caratterizzata da gonfiore in diverse parti del

      corpo e difficoltà a respirare;

    • reazione allergica caratterizzata da eruzione cutanea, febbre e sintomi che coinvolgono diversi organi (Reazione da farmaci con eosinofilia e sintomi sistemici (DRESS);
    • gravi reazioni acute da ipersensibilità che coinvolgono la pelle e le mucose (sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica, pustolosi esantematica acuta generalizzata, angioedema)

      Si rivolga al medico se manifesta i seguenti effetti indesiderati:

      Comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10):

    • dolori addominali
    • diarrea
    • alterazione degli esami medici che valutano il funzionamento del fegato Non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100):
    • nausea
    • vomito
    • eruzione cutanea caratterizzata dalla comparsa di chiazze rosse sulla pelle circondate da piccole bolle (esantema maculo-papulare)
    • orticaria

      Frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

    • infezione della vagina
    • diminuzione del numero di globuli bianchi e piastrine nel sangue
    • aumento del numero degli eosinofili (un tipo di globuli bianchi) nel sangue
    • alterazione del gusto
    • lesione e infiammazione dell’esofago
    • colorazione gialla/giallastra della pelle e della parte bianca dell’occhio (ittero)
    • reazioni a livello della pelle e delle mucose caratterizzate da formazione di

      bolle, pustole (bolle ripiene di pus), chiazze rosse e squame (eritemi, dermatiti)

    • prurito

    Segnalazione degli effetti indesiderati

    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo:

    www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione- avversa

    Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

    115. Come conservare Dalacin C

    Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sul blister dopo “Scad.”. La data di scadenza si riferisce all’ultimo

    giorno di quel mese.

    Non conservare a temperatura superiore ai 25° C.

    Non utilizzare in caso di evidenti segni di deterioramento.

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

    126. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Dalacin C

  • Il principio attivo è la clindamicina (come clindamicina cloridrato).

    Ogni capsula da 150 mg contiene 162,86 mg di clindamicina cloridrato (pari a 150 mg di clindamicina).

  • Gli altri componenti sono: magnesio stearato, talco, amido di mais, lattosio monoidrato (vedere paragrafo 2 “Dalacin C contiene lattosio”). La capsula rigida è costituita da titanio diossido e gelatina.
Pubblicita'

Descrizione dell’aspetto di Dalacin C e contenuto della confezione Le capsule rigide di Dalacin C sono confezionate in blister di PVC/alluminio. Dalacin C 150 mg capsule rigide è disponibile in confezioni da 12 capsule.

Pubblicita'

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Pfizer Italia S.r.l. via Isonzo, 71

Pubblicita'

04100 Latina Produttore Fareva Amboise

Pubblicita'

Zone Industrielle – 29 Route des Industries 37530 Pocé-sur-Cisse, Francia

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche: