Pubblicità

Tiche Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Tiche


FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L’UTILIZZATORE

TICHE 13 microgrammi capsule molli TICHE 25 microgrammi capsule molli TICHE 50 microgrammi capsule molli TICHE 75 microgrammi capsule molli TICHE 88 microgrammi capsule molli TICHE 100 microgrammi capsule molli TICHE 112 microgrammi capsule molli TICHE 125 microgrammi capsule molli TICHE 137 microgrammi capsule molli TICHE 150 microgrammi capsule molli TICHE 175 microgrammi capsule molli TICHE 200 microgrammi capsule molli

Levotiroxina sodica

Pubblicità

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i loro sintomi sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio, informi il medico o il farmacista.

Contenuto di questo foglio:

  1. Che cos’è TICHE e a che cosa serve
  2. Prima di prendere TICHE
  3. Come prendere TICHE
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare TICHE
  6. Altre informazioni

  1. CHE COS’È TICHE E A CHE COSA SERVE

    Il principio attivo di TICHE è la levotiroxina sodica (T4), ormone tiroideo di origine sintetica, la cui struttura e azione sono identiche all’ormone tiroideo naturale.

    TICHE 25 – 200 viene utilizzato

    • Nella terapia sostitutiva dell’ormone tiroideo in caso di ipofunzione della ghiandola tiroidea;
    • per la prevenzione del gozzo recidivante dopo l’intervento chirurgico, in pazienti con funzione tiroidea normale;
    • per il trattamento del gozzo benigno nei pazienti con funzione tiroidea normale;
    • per la soppressione della rinnovata crescita tumorale (maligna) tiroidea, in particolare dopo intervento chirurgico, e quale sostituto della carenza di ormoni tiroidei;
    • quale terapia di accompagnamento nel trattamento della tiroide iperattiva;
    • nel test di soppressione tiroidea.

      TICHE 13 viene utilizzato

    • nei bambini come dose iniziale nella terapia sostitutiva dell’ormone tiroideo in caso di ipofunzione della ghiandola tiroidea,
    • nei pazienti anziani, nei pazienti coronaropatici e in quelli con ipotiroidismo grave o cronico

      come dose minima iniziale che, successivamente, deve essere incrementata lentamente e a intervalli prolungati (ad es. un aumento graduale della dose di 13 mcg ogni 14 giorni) con monitoraggio frequente dei valori ormonali tiroidei;

    • in qualsiasi paziente in cui è necessario aumentare gradualmente la dose di levotiroxina.
  2. PRIMA DI PRENDERE TICHE

    Non prenda TICHE

    • se è allergico (ipersensibile) alla levotiroxina sodica o ad uno qualsiasi degli eccipienti di TICHE;
    • se ha subito di recente un attacco cardiaco, un’infiammazione acuta del muscolo cardiaco e/o un’infiammazione acuta di tutti gli strati della parete cardiaca (pancardite);
    • se è incinta e se assume contemporaneamente medicinali per la tiroide iperattiva (tireostatici) (vedere “Gravidanza e allattamento”);
    • se è affetto da un’insufficienza adrenocorticale non trattata, ipofunzione della ghiandola pituitaria non trattata (insufficienza pituitaria) e/o iperfunzione della ghiandola tiroidea non trattata;
    • se non è in grado di deglutire una capsule molle intera.

      Faccia particolare attenzione con TICHE

      se è affetto da uno dei seguenti disturbi cardiaci:

    • alta pressione sanguigna,
    • battito cardiaco accelerato o irregolare,
    • depositi di grasso sulle pareti arteriose (aterosclerosi),
    • dolore toracico con sensazione di costrizione (angina pectoris),
    • insufficiente flusso del sangue nelle coronarie (insufficienza coronarica).

      Questi disturbi devono essere trattati con dei medicinali prima di prendere TICHE e, mentre prende TICHE, i valori degli ormoni tiroidei devono essere controllati frequentemente.

      Informi il suo medico in caso sospetti di avere uno dei sopraelencati disturbi o se le è stato diagnosticato uno di essi e non è ancora stato trattato.

      Prima del trattamento

    • Il suo medico eseguirà degli esami per controllare se è affetto da un disturbo della ghiandola surrenale, pituitaria o della ghiandola tiroidea causato dalla produzione eccessiva e non controllata degli ormoni tiroidei (autonomia tiroidea), poiché questo disturbo deve essere trattato farmacologicamente prima di prendere TICHE.
    • Informi il suo medico se è attualmente in menopausa o in post-menopausa. Relativamente al rischio di osteoporosi, potrebbe essere necessario controllare regolarmente la funzione tiroidea.
    • Alcuni disturbi cardiaci devono essere trattati prima di prendere TICHE; legga con attenzione le informazioni contenute nel paragrafo “Faccia particolare attenzione con TICHE”.
    • Se presenta un’alterazione della glicemia (diabete) o se prende alcuni medicinali che aiutano a fluidificare il sangue, legga con attenzione il paragrafo “Assunzione di TICHE con altri medicinali”.
    • Se è già trattato con TICHE, il passaggio ad un altro medicinale contenente levotiroxina deve essere effettuato solo sotto supervisione medica e con il monitoraggio dei valori degli esami di laboratorio.
    • Non prenda TICHE per dimagrire. Se il livello di ormoni tiroidei nel sangue rientra nei limiti della norma, l’assunzione di ormoni tiroidei addizionali non porta ad una perdita di peso. L’assunzione di ormoni tiroidei addizionali può provocare effetti collaterali gravi o persino pericolosi per la vita, in particolare se assunti insieme ad alcuni agenti dimagranti.

      Pazienti anziani

      Un dosaggio attento e controlli medici frequenti sono necessari nei pazienti anziani.

      Assunzione di TICHE con altri medicinali

      L’assunzione di altri medicinali insieme ad TICHE può influenzare la sua azione o quella dell’altro medicinale. Si accerti che il medico sia a conoscenza dei medicinali che assume.

      Non prenda altri medicinali, mentre assume TICHE, a meno che non abbia prima informato il medico o il farmacista e chiesto il loro consiglio, inclusi quelli ottenuti senza prescrizione medica.

      Informi il medico se sta assumendo i seguenti medicinali.

      • Medicinali per diminuire la glicemia (antidiabetici):

        TICHE può ridurre l’effetto del medicinale antidiabetico che assume. Può rendersi necessario effettuare esami addizionali per misurare i livelli di glicemia, in particolare all’inizio della terapia con TICHE. Durante il trattamento con TICHE, è possibile che debba essere aggiustato il dosaggio del medicinale antidiabetico.

      • Medicinali che aiutano a fluidificare il sangue (derivati cumarinici):

        TICHE può aumentare l’effetto di questi medicinali. Può rendersi necessario controllare regolarmente la coagulazione del sangue, in particolare all’inizio della terapia con TICHE. Durante il trattamento con TICHE, è possibile che debba essere aggiustato il dosaggio del medicinale cumarinico.

      • Propiltiouracile (medicinale per il trattamento della tiroide iperattiva),

      • Glucocorticoidi (medicinali antiallergici e antinfiammatori),

      • Beta-bloccanti (medicinali per ridurre la pressione arteriosa, utilizzati anche nel trattamento delle malattie cardiache),

      • Sertralina (medicinale per il trattamento della depressione),

      • Clorochina o proguanile (medicinale per la prevenzione o il trattamento della malaria),

      • Medicinali per il trattamento dell’epilessia, come carbamazepina, fenitoina, fenobarbital, primidone,
      • Medicinali contenenti estrogeni utilizzati per la terapia ormonale sostitutiva durante o dopo la menopausa o come contraccettivi,

      • Salicilati (medicinali utilizzati per alleviare il dolore o per abbassare la febbre),

      • Dicumarolo (medicinale utilizzato per inibire la coagulazione del sangue),

      • Furosemide ad alte dosi pari o superiori a 250 mg (medicinale utilizzato per aumentare la produzione di urina),

      • Clofibrato (medicinale utilizzato per ridurre i grassi nel sangue),

      • Amiodarone (medicinale per il trattamento dei disturbi del ritmo cardiaco),

      • Sevelamer (medicinale utilizzato nei pazienti dializzati o in quelli affetti da malattia renale cronica non dializzati),

    • Orlistat (ad es. alli) (medicinale utilizzato per dimagrire)

      Può incidere sulla modalità d’azione di levotiroxina:

    • Ritonavir, usato per il controllo dei virus dell’HIV e dell’epatite C cronica.

      Se assume uno dei seguenti medicinali, si assicuri di rispettare l’intervallo di tempo raccomandato:

      • Antiacidi (medicinali utilizzati per alleviare i sintomi gastrici e bruciore di stomaco), sucralfato (per il trattamento delle ulcere peptiche) e i medicinali contenenti alluminio, ferro o carbonato di calcio:

        prenda TICHE almeno 2 ore prima di uno qualsiasi di questi medicinali, poiché l’effetto di TICHE potrebbe essere ridotto.

      • Medicinali utilizzati per legare gli acidi biliari ed abbassare elevati valori di colesterolo (come colestiramina o colestipolo):

      prenda TICHE 4 – 5 ore prima di questi medicinali, poiché possono inibire l’assorbimento di TICHE nell’intestino.

      Faccia inoltre attenzione quando prende TICHE con altri medicinali:

      Se deve effettuare un esame che la espone ai raggi X o altri esami diagnostici in cui viene utilizzato un mezzo di contrasto, informi il medico che sta assumendo TICHE, poiché la sostanza da iniettare può influenzare la funzionalità tiroidea.

      Assunzione di TICHE con cibi e bevande

      Informi il medico se consuma prodotti di soya, in particolare se cambia la proporzione della quantità dei prodotti di soya contenuti nella sua dieta. I prodotti di soya possono ridurre l’assorbimento della levotiroxina nell’intestino; per questo motivo è possibile che la dose di TICHE debba essere aggiustata.

      Gravidanza e allattamento

      Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

      Gravidanza

      – Il trattamento con TICHE è particolarmente importante durante la gravidanza e, pertanto, non deve essere interrotto. Questo è essenziale per lo sviluppo normale del nascituro. Consulti il medico, poiché potrebbe essere necessario aggiustare la dose di levotiroxina, in quanto il suo fabbisogno può aumentare durante la gravidanza. È necessario controllare con attenzione la funzionalità tiroidea.

      • TICHE non deve essere usato durante la gravidanza insieme ai medicinali per il trattamento della tiroide iperattiva (tireostatici). Durante la gravidanza, la tiroide iperattiva deve essere trattata esclusivamente con tireostatici a basso dosaggio (vedere “Non prenda TICHE”).

        Allattamento

        • TICHE può essere utilizzato durante l’allattamento. Non si hanno informazioni che l'uso di TICHE da parte di donne durante l'allattamento al seno possa danneggiare il bambino con normale funzione tiroidea. TICHE non deve essere usato durante l’allattamento insieme ai medicinali per il trattamento della tiroide iperattiva (tireostatici).

      Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

      Non esistono evidenze che suggeriscano che TICHE limiti la capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari, poiché la levotiroxina è identica all’ormone tiroideo naturale.

  3. COME PRENDERE TICHE

    Prenda sempre TICHE seguendo esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

    Il medico stabilirà la dose individuale in base ai risultati degli esami di laboratorio.

    Posologia

    Per il trattamento individuale, sono disponibili capsule molli di TICHE con un contenuto variabile da 13 a 200 microgrammi di levotiroxina sodica, in modo che lei possa assumere una sola capsula al giorno.

    Adulti

    • Trattamento della ipofunzione della ghiandola tiroidea:

      Inizialmente gli adulti devono assumere 25–50 microgrammi di levotiroxina sodica al giorno. Il medico potrà prescrivere di aumentare questa dose di 25-50 microgrammi di levotiroxina sodica ogni due – quattro settimane, fino a una dose giornaliera di 100-200 microgrammi di levotiroxina sodica (equivalenti a 1 – 2 capsule molli di TICHE).

    • Prevenzione di gozzo recidivante dopo l’asportazione chirurgica e trattamento del gozzo benigno:

      la dose giornaliera è di 75–200 microgrammi di levotiroxina sodica.

    • Terapia di supporto nel trattamento tireostatico dell’ipertiroidismo: la dose giornaliera è di 50-100 microgrammi di levotiroxina sodica.
    • Dopo l’intervento alla tiroide per un tumore tiroideo maligno: La dose giornaliera è di 150-300 microgrammi di levotiroxina sodica.

      Per iniziare il trattamento ed aumentare la dose negli adulti, nonché per il trattamento dei bambini, si raccomanda di utilizzare, dove indicato, una forma di dosaggio con il contenuto più basso di principio attivo.

      Pazienti anziani, pazienti coronaropatici e pazienti affetti da ipofunzione tiroidea grave o cronica

      Il trattamento con gli ormoni tiroidei deve essere avviato con particolare cautela. Questo significa che si deve selezionare una bassa dose iniziale, da aumentare gradualmente ad intervalli prolungati, con un monitoraggio frequente mediante esami di laboratorio.

      Bambini

    • TICHE non è indicato nei bambini che non sono in grado di deglutire una capsula intera. TICHE non è indicato nei bambini di età inferiore ai 6 anni.
    • Nei bambini, il trattamento deve essere iniziato con una dose giornaliera di 13–50 microgrammi di levotiroxina sodica. Nel trattamento a lungo termine, la dose dipende dall’età e dalla superficie corporea del singolo bambino, unitamente ad altri fattori. La dose individuale è determinata dal medico.

      Informi il medico o il farmacista se ritiene che gli effetti di TICHE siano troppo forti o troppo deboli.

      Come prendere il medicinale

    • Ingerisca la capsula intera con una quantità di liquido adeguata (ad es. mezzo bicchiere d’acqua)
    • Prenda la dose giornaliera completa al mattino, a stomaco vuoto, almeno mezz’ora prima della colazione. L’assorbimento del principio attivo è migliore a stomaco vuoto, piuttosto che dopo un pasto.

      Le capsule molli di TICHE non devono essere schiacciate prima di prenderle, né possono essere sospese o disciolte in acqua.

      Durata del trattamento

      Prenda questo medicinale per tutto il tempo stabilito dal medico.

    • Se è affetto da ipofunzione della ghiandola tiroidea o se è stato sottoposto ad intervento chirurgico per un tumore maligno della tiroide, generalmente dovrà prendere TICHE per tutta la vita.
    • Per il gozzo benigno e per la prevenzione del gozzo recidivante, deve prendere TICHE per un periodo che varia da molti mesi o anni per il resto della sua vita.
    • Nella terapia di supporto per il trattamento della iperfunzione tiroidea, deve prendere TICHE per tutto il tempo che assume il medicinale tireostatico.
    • Per il trattamento del gozzo benigno con funzione tiroidea normale, è necessario un periodo di trattamento compreso tra 6 mesi e 2 anni. Se il trattamento con TICHE non ha prodotto il risultato desiderato entro questo periodo, devono essere prese in considerazione altre opzioni terapeutiche.

      Se prende più TICHE di quanto deve

      Se prende una dose più elevata di quella prescritta, possono manifestarsi sintomi di tiroide iperattiva, come palpitazioni, stati d'ansia, agitazione, sudorazione eccessiva o tremore (vedere “4. Possibili effetti indesiderati”). In questi casi si rivolga al medico.

      Se dimentica di prendere TICHE

      Se dimentica di prendere una dose, non la prenda quando si ricorda, tralasci di assumerla e prenda la dose normale il giorno seguente, come al solito.

      Se interrompe il trattamento con TICHE

      TICHE deve essere assunto regolarmente alla dose prescritta dal medico affinché la terapia sia efficace. Non modifichi, interrompa o sospenda il trattamento senza consultare il medico. Una sospensione o un’interruzione temporanea possono causare la ricomparsa dei sintomi.

      Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale si rivolga al medico o al farmacista.

  4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

    Come tutti i medicinali, TICHE può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Se prende la dose prescritta di TICHE e rispetta le visite presso il medico per gli esami di laboratorio, non si prevedono effetti indesiderati. Infatti, la levotiroxina, il principio attivo di TICHE, è identica all’ormone tiroideo naturale.

    Se prende più TICHE di quanto prescritto o se non tollera la dose (ad es. se la dose è stata aumentata troppo rapidamente), possono manifestarsi i sintomi caratteristici della tiroide iperattiva, quali:

    • perdita di peso, aumento dell’appetito,
    • tremori alle dita, agitazione, insonnia, cefalea, aumento della pressione intracranica con gonfiore agli occhi (in particolare nei bambini),
    • palpitazioni, disturbi del ritmo cardiaco, in particolare l’accelerazione, dolore toracico con sensazione di costrizione (angina pectoris),
    • aumento della pressione sanguigna,
    • vomito, diarrea,
    • debolezza e crampi muscolari,
    • mestruazioni irregolari,
    • sudorazione eccessiva, perdita dei capelli, sensazione di calore (arrossamento del viso), febbre.

      Se uno dei sintomi sopraelencati si manifesta informi il suo medico. Questi potrebbe decidere di interrompere il trattamento per qualche giorno, oppure di ridurre la dose fino alla scomparsa degli effetti indesiderati.

      In caso di ipersensibilità, le reazioni allergiche possono interessare la pelle e la respirazione. In questo caso, si rivolga immediatamente al medico.

      Se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato all’indirizzowww.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.

      Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  5. COME CONSERVARE TICHE

    Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non usi TICHE dopo la data di scadenza riportata sulla confezione esterna dopo la dicitura SCAD. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno del mese.

    Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

  6. ALTRE INFORMAZIONI Cosa contiene TICHE

Il principio attivo è levotiroxina sodica.

Pubblicità

1 capsula molle di TICHE 13 microgrammi contiene 13 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 25 microgrammi contiene 25 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 50 microgrammi contiene 50 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 75 microgrammi contiene 75 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 88 microgrammi contiene 88 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 100 microgrammi contiene 100 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 112 microgrammi contiene 112 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 125 microgrammi contiene 125 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 137 microgrammi contiene 137 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 150 microgrammi contiene 150 microgrammi di levotiroxina sodica.

1 capsula molle di TICHE 175 microgrammi contiene 175 microgrammi di levotiroxina sodica. 1 capsula molle di TICHE 200 microgrammi contiene 200 microgrammi di levotiroxina sodica.

Gli eccipienti sono:

gelatina, glicerolo, acqua depurata.

Descrizione dell’aspetto di TICHE e contenuto della confezione

Pubblicità

TICHE sono capsule molli ovali, rotonde, di color ambra.

Ogni capsula è contrassegnata da un marchio (lettera) identificativo del dosaggio.

Le capsule molli di TICHE 13 microgrammi sono identificate dalla lettera “A”. Le capsule molli di TICHE 25 microgrammi sono identificate dalla lettera “E”. Le capsule molli di TICHE 50 microgrammi sono identificate dalla lettera “G”. Le capsule molli di TICHE 75 microgrammi sono identificate dalla lettera “H”. Le capsule molli di TICHE 88 microgrammi sono identificate dalla lettera “J”. Le capsule molli di TICHE 100 microgrammi sono identificate dalla lettera “K”. Le capsule molli di TICHE 112 microgrammi sono identificate dalla lettera “M”. Le capsule molli di TICHE 125 microgrammi sono identificate dalla lettera “N”. Le capsule molli di TICHE 137 microgrammi sono identificate dalla lettera “P”. Le capsule molli di TICHE 150 microgrammi sono identificate dalla lettera “S”. Le capsule molli di TICHE 175 microgrammi sono identificate dalla lettera “U”. Le capsule molli di TICHE 200 microgrammi sono identificate dalla lettera “Y”.

Pubblicità

TICHE è confezionato in blister di PVC-policlorotrifluoroetilene (PCTFE)/alluminio/alluminio in confezioni da 30, 50 o 100 capsule molli. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Pubblicità

IBSA Farmaceutici Italia S.r.l., Via Martiri di Cefalonia, 2, 26900 Lodi

Produttore responsabile del rilascio di lotti

IBSA Farmaceutici Italia S.r.l., Via Martiri di Cefalonia, 2, 26900 Lodi

Questo foglio illustrativo è stato approvato l’ultima volta il

2 Comments

  1. con il trattamento del tiche si puo avere anche dolori al cuoio capelluto con cadute dei capelli perche’ a me mi sta succedento questo da precisare che prendo il tiche 50 tutti i giorni e da 25 a fine settimana grazie.

    Antonia
    1. In scheda tecnica non sono riportati questi effetti indesiderati che lei osserva.
      Sarebbe molto utile che lei segnalasse all’ AIFA le reazioni avverse che ha riportato con il TICHE.
      In questa pagina trova le istruzioni per la segnalazione:
      https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

      Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della faramcovigilanza della sua regione:
      https://www.torrinomedica.it/articoli/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

      Qui trova l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare ilmodulo compilato:
      https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *