Home Schede Tecniche Neoform: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Neoform: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Neoform

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Neoform: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Neoform: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

NEOFORM

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Principi attivi: Quercia marina estratto secco 5 g (pari a non meno dello 0,2% di Iodio) Frangula estratto secco 4 g (deve contenere dal 7,5 al 9% di eterosidi idrossiantracenici).

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Granulare per la preparazione istantanea di una Tisana per uso orale.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Coadiuvante nelle restrizioni dietetiche e stitichezza.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Uno o due cucchiaini da caffè di granulare due volte al giomo, al mattino ed alla sera prima di coricarsi oppure una o due bustine predosate sciolte in acqua tiepida. Per bambini ed anziani metà dose. Non superare le dosi consigliate.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità verso i componenti del prodotto e verso lo Iodio, gravidanza ed allattamento, coliti ed enteriti.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

L’uso continuativo di sostanze ad attività lassativa può portare ad assuefazione . Evitare l’uso di lassativi in caso di dolori addominali, nausea e vomito. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultate il Medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Sciogliere in una tazza da thè contenente acqua tiepida uno o due cucchiaini di granulato o il contenuto di una o due bustine, agitando e dolcificando se necessario.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Nella letteratura non sono riportate eventuali interazioni e incompatibilità

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Evitare l’uso durante la gravidanza e l’allattamento.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Non segnalati

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Raramente, se si rispetta la posologia, possono verificarsi dolori addominali o diarrea.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Eventuali dolori addominali per sovradosaggio possono essere eliminati con un comune antispastico; in caso di diarrea si consiglia la sospensione del trattamento per qualche giomo.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

-----

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

-----

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

-----

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Rabarbaro estratto fluido – lattosio FU – Menta essenza – alcool etilico 95°

06.2 Incompatibilità

Indice

Non segnalate

06.3 Periodo di validità

Indice

5 anni in confezionamento integro correttamente conservato.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare il prodotto in contenitore ben chiuso, al riparo dall’umidità.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Barattolo in Moplen c/tappo di politene contenente 150 g di granulare. Scatola con 20 bustine in accoppiato carta-alluminio-politene dosate da 5 g cad.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

-----

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Pietrasanta Pharma S.r.l., Via San Francesco 67 , Viareggio (LU).

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

“barattolo 150 g granulare” A.I.C. 028365031, “20 bustine 5 g granulare” A.I.C. 028365043.

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

28 maggio 1992

10.0 Data di revisione del testo

Indice

30/07/2001

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

    Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983