Pubblicità

Passiflorine

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Passiflorine: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

 

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

PASSIFLORINE

 

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

100 g contengono: Principi attivi: Passiflora estratto molle idroalcoolico (titolato 2,6% di flavonoidi espressi come isovitexina) g 1,0; Biancospino estratto secco idroalcoolico (titolato 1,8% di vitexina 4′-ramnoside) g 0,35; salice bianco estratto molle (titolato 2% di salicina) g 5,0 – Eccipienti: Estere metilico dell’acido p.idrossibenzoico sale sodico g 0,066; Estere propilenico dell’acido p.idrossibenzoico sale sodico g 0,033; Saccarosio g 33,94; Glicerina g 8; Acqua depurata q.b.a 100 g.

 

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Sciroppo.

 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Blando sedativo anche per favorire il riposo notturno.

 

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Come sedativo del sistema nervoso: da uno a due cucchiaini da caffè; a mezzogiomo ed alla sera, prima dei pasti, in un po’ d’acqua zuccherata o non;

Contro l’insonnia di origine nervosa: la sera, per alcuni giorni, al momento di andare a letto; da uno a tre cucchiaini da caffè in un po’ di acqua zuccherata o non.

Queste dosi possono essere aumentate su parere del medico.

Pubblicità

 

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Il prodotto contiene saccarosio: di ciò si tenga conto per l’uso nei pazienti diabetici ed in soggetti che seguono diete ipocaloriche.

Passiflorine è ben tollerato e può essere somministrato anche ai bambini ed ai vecchi; è comunque opportuno tenere il medicinale fuori calla portata dei bambini.

 

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

L’alcool può modificare l’azione sedativa del farmaco; è pertanto opportuno non assumere il medicinale contemporaneamente ad alcool.

 

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

L’assunzione del prodotto nella gravidanza, soprattutto nel primo trimestre e durante l’allattamento deve essere limitato a casi di stretta necessità, per brevi periodi di tempo e sotto diretto controllo medico.

 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Poichè il prodotto può determinare sonnolenza, di ciò devono essere avvertiti coloro che conducono veicoli di qualsiasi tipo o che attendono ad operazioni delicate richiedenti integrità del grado di vigilanza.

 

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Raramente sono state riportate eruzioni cutanee, che sono regredite dopo la sospensione del farmaco; in tal caso interrompere il trattamento.

In caso di comparsa di effetti indesiderati non descritti, rivolgersi al medico o al farmacista.

 

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non sono noti casi di sovradosaggio.

 

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

L’attività di Passiflorine si svolge verosimilmente a livello del sistema nervoso centrale, interferendo con le strutture biochimiche che possono essere patologicamente impegnate in presenza di disturbi della sedazione.

Non sono noti dati di farmacocinetica dei singoli principi attivi.

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

-----

 

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Relativamente all’estratto di passiflora: DL50 (ratto / topo, per os) = 15 g/Kg

Relativamente all’estratto di biancospino: DL50 (ratto, per os) = 33,8 g/Kg ; DL50 (topo, per os) = 18,5 g/Kg

 

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Estere metilico dell’acido p.idrossibenzoico sale sodico; Estere propilenico dell’acido p.idrossibenzoico sale sodico; Saccarosio; Glicerina; Acqua depurata.

 

06.2 Incompatibilità

Indice

Non note.

 

06.3 Periodo di validità

Indice

36 mesi, essendo il prodotto correttamente conservato ed in condizioni di confezionamento integro.

Non utilizzare il prodotto dopo la data di scadenza riportata sulla confezione.

 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare ad una temperatura non superiore a 25° C.

 

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Astuccio contenente un flacone in vetro dosato a 160 g di sciroppo.

 

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Agitare leggermente prima dell’uso.

Un leggero precipitato sul fondo del flacone è caratteristico degli estratti vegetali e non è indice di deterioramento del prodotto.

 

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

TEOFARMA S.r.l. – Sede: via F.lli Cervi, 8 – 27010 Valle Salimbene (PV)

Stabilimento: viale Certosa 8/A – 27100 Pavia

 

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

A.I.C.: 006325029

 

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

1952 – 2000

 

10.0 Data di revisione del testo

Indice

01/06/2000

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *