Gutron Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Gutron


GUTRON

(midodrina)

COMPOSIZIONE

2,5 mg compresse

Ogni compressa da g 0,130 contiene:

Principio attivo: Midodrina cloridrato mg 2,5

Eccipienti: Amido, Cellulosa microcristallina, Biossido di silicio, Talco, Magnesio stearato.

2,5 mg/ml gocce orali, soluzione

Ogni 100 ml di soluzione contengono: Principio attivo: Midodrina cloridrato g 0,25 Eccipienti: Alcool etilico 95%, Acqua depurata.

Pubblicità

5 mg/2 ml soluzione iniettabile

Ogni fiala da 2 ml contiene:

Principio attivo: Midodrina cloridrato mg 5

Eccipienti: Sodio cloruro, Glicole propilenico, Acqua per iniezioni.

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO

30 compresse divisibili da g 0,130 flacone da 30 ml

6 fiale da ml 2

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Gutron è un preparato dotato di attività anti-ipotensiva contenente il principio attivo midodrina cloridrato che, potenziando l'attività del sistema nervoso autonomo simpatico (azione -simpaticomimetica), determina una costrizione venosa ed arteriolare a livello periferico con conseguente aumento dei valori della pressione arteriosa.

TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO

LUSOFARMACO

Istituto Luso Farmaco d’Italia S.p.A.

Via W. Tobagi, 8 – Peschiera Borromeo (MI) su licenza Nycomed Austria GmbH

PRODUTTORE RESPONSABILE DEL RILASCIO DEI LOTTI:

2,5 mg compresse:

A. Menarini Manufacturing Logistics and Services S.r.l. – Località Campo di Pile – L'Aquila

Laboratorios Menarini S.A. – C/Alfonso XII, 587 – 08918 Badalona (Barcelona) – Spain

A. Menarini Manufacturing Logistics and Services S.r.l. – Via Sette Santi, 3 – Firenze

5 mg/2 ml soluzione iniettabile:

A. Menarini Manufacturing Logistics and Services S.r.l. – Via Sette Santi, 3 – Firenze

2,5 mg/ml gocce orali, soluzione:

Berlin-Chemie AG – Glienicker Weg 125 – Berlino (Germania)

A. Menarini Manufacturing Logistics and Services S.r.l. – Via Sette Santi, 3 – Firenze

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Disregolazione ortostatica (simpaticotonica, asimpaticotonica) in diagnosi di:

  • sindrome ipotensivo-astenica; ipotensione essenziale; ipotensione ortostatica; stati ipotensivi post-operatori, post-infettivi, post-partum; ipotensione su base climatica;
  • ipotensione conseguente a trattamento con psicofarmaci.

CONTROINDICAZIONI

Ipertensione arteriosa, cardiopatie, feocromocitoma, malattie vascolari di natura obliterante o spastica, gravi coronaropatie, avanzata sclerosi vascolare, glaucoma ad angolo chiuso, ipertrofia prostatica con ritenzione di urina, ostacoli meccanici al deflusso urinario, tireotossicosi. Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

PRECAUZIONI D'IMPIEGO

In gravidanza usare solo in caso di assoluta ed accertata necessità e sotto diretto controllo medico. Nei pazienti diabetici è opportuno procedere ad una più frequente determinazione dei valori glicemici. Nel corso di trattamenti prolungati si consiglia il periodico controllo della funzionalità renale.

INTERAZIONI CON ALTRI MEDICINALI

L'effetto vasopressorio di Gutron può essere potenziato da farmaci inibitori delle mono-amino-ossidasi (IMAO), la cui contemporanea somministrazione va quindi evitata.

AVVERTENZE SPECIALI

Per chi svolge attività sportiva: l’uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test antidoping.

Per chi svolge attività sportiva, l’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare positività ai test antidoping, in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive.

EFFETTI SULLA CAPACITA' DI GUIDARE E SULL'USO DI MACCHINE

Nulla di particolare da segnalare.

DOSE, MODO E TEMPO DI SOMMINISTRAZIONE

La posologia di Gutron deve essere stabilita individualmente in relazione alla diversa risposta del paziente. Si consiglia di iniziare il trattamento con dosaggi proporzionali all'entità della sintomatologia, modificandoli successivamente in base alla risposta terapeutica.

Nelle forme di lieve e media entità, la posologia orientativa è di 10-20 gocce o 1/2 – 1 compressa fino a 3 volte al giorno. Le gocce possono essere assunte diluite in acqua o su una zolletta di zucchero.

Negli stati ipotensivi più gravi e nella ipotensione conseguente a trattamento con psicofarmaci: 2,5 – 5 mg (1-2 compresse o 1 fiala) fino a 3 volte al giorno. Le fiale possono essere somministrate per via intramuscolare, endovenosa lenta, eventualmente diluita nelle usuali soluzioni per infusione.

Sovradosaggio

L'eventuale comparsa di bradicardia riflessa (eccessivo rallentamento del battito cardiaco), di un eccessivo aumento della pressione arteriosa e di altri sintomi da sovradosaggio (vedi effetti indesiderati) possono essere rapidamente controllati dal medico mediante la somministrazione di atropina alle usuali dosi terapeutiche e/o farmaci -bloccanti.

EFFETTI INDESIDERATI

Possono manifestarsi in alcuni pazienti senso di capogiro o vertigine e formicolii al capo e al tronco. L'eventuale insorgenza di tali fenomeni, con la somministrazione orale, avviene dopo circa 1-2 ore dall'assunzione, e può persistere per circa 3-5 ore.

Dosi eccessive di Gutron possono causare reazioni pilomotorie (pelle d'oca), specie al cuoio capelluto, sensazione di freddo, accresciuto stimolo ad urinare, cefalea, palpitazioni e talora bradicardie riflesse. Comunicare al medico curante o al farmacista qualsiasi effetto indesiderato non descritto nel foglio illustrativo.

SCADENZA E NORME DI CONSERVAZIONE

Per la data di scadenza si rimanda a quella riportata sulla confezione.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Conservare il medicinale in luogo asciutto.

Data ultima approvazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco: febbraio 2010

TENERE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *