Gynestrel Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Gynestrel


FOGLIO ILLUSTRATIVO

GYNESTREL 0,2% soluzione vaginale

naprossene sodico

COMPOSIZIONE

0,2% soluzione vaginale (soluzione pronto uso): Un flacone monouso da 125 ml contiene: Principio attivo:

Naprossene sodico 0,275 g

Pubblicità

Eccipienti:

Pubblicità

Sodio fosfato bibasico, sodio fosfato monobasico, alchilamidobetaina soluzione, benzalconio cloruro, sodio edetato, profumo di rosa, acqua depurata.

FORMA FARMACEUTICA

0,2% soluzione vaginale (soluzione pronto uso): 5 flaconi da 125 ml.

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Preparati antiinfiammatori per somministrazione vaginale.

TITOLARE A.I.C.

RECORDATI Industria Chimica e Farmaceutica S.p.A. – Milano.

PRODUTTORE:

COC Farmaceutici S.r.l. – via Modena, 15 – Sant’Agata Bolognese (Bologna).

INDICAZIONI

Vulviti, vaginiti, cervico-vaginiti, profilassi pre e post-operatoria nella chirurgia ginecologica.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità individuale accertata verso i componenti del prodotto.

A causa della possibilità di suscitare reazioni allergiche crociate con acido acetilsalicilico e/o altri farmaci antiinfiammatori non steroidei, il naprossene sodico è controindicato nei pazienti nei quali dette sostanze inducono reazioni allergiche, quali asma, orticaria, rinite.

È sconsigliato l’uso durante la gravidanza e l’allattamento e nelle bambine.

PRECAUZIONI D'USO ED AVVERTENZE

La quantità di principio attivo assorbita attraverso la mucosa vaginale non permette di raggiungere in circolo concentrazioni tali da esporre ai rischi di effetti collaterali e da rendere valide le avvertenze relative alla somministrazione del farmaco per via sistemica.

Non impiegare su vaginiti con lesioni aperte o sanguinanti.

INTERAZIONI MEDICAMENTOSE E INCOMPATIBILITÀ

Non è stata segnalata alcuna interazione con farmaci per uso sistemico.

DOSE, MODO E FREQUENZA DI SOMMINISTRAZIONE

Eseguire 1 o 2 irrigazioni vaginali al giorno, secondo prescrizione medica. Solitamente la durata del trattamento è di 7 giorni.

0,2% soluzione vaginale (soluzione pronto uso): eseguire le seguenti operazioni:

<.. image removed ..>

EFFETTI INDESIDERATI

L’uso specie se prolungato dei prodotti per uso topico può dar origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tali casi sospendere il trattamento ed eventualmente, adottare idonee misure terapeutiche.

COMUNICARE AL MEDICO O AL FARMACISTA L'INSORGENZA DI EVENTUALI EFFETTI INDESIDERATI NON DESCRITTI NEL PRESENTE FOGLIO ILLUSTRATIVO

Controllare la data di scadenza sulla confezione.

Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Data di ultima revisione del foglio illustrativo da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco: Settembre 2009

Pubblicità