COVID-19: lopinavir-ritonavir non efficaci?

Un recente studio scientifico di autori cinesi pubblicato il 18 marzo 2020 sulla rivista New England Journal of Medicine (NEJM) dimostra la mancanza di efficacia dell’associazione Lopinavir-Ritonavir nella terapia della COVID-19. Nel tentativo di trovare in fretta una terapia contro la COVID-19 (la malattia respiratoria causata dal Coronavirus SARS …

Pubblicita'

COVID-19: contagiosità degli oggetti

Per quanto tempo il Coronavirus SARS-CoV-2 rimane infettivo sugli oggetti? Un recente studio pubblicato il 17 marzo 2020 sulla prestigiosa rivista scientifica New England Journal of Medicine (NEJM), ha dimostrato che il Coronavirus 2 o SARS-CoV-2, responsabile della COVID-19 sopravvive fino a 3 ore nell’aerosol, fino a 4 ore …

Covid-19: Linee di indirizzo per i medici Regione Lazio

Linee di indirizzo per l’emergenza Coronavirus (Covid-19) Raccomandazioni ai Medici per l’emergenza da Coronavirus (Covid-19) Tratto da: “Direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria” Revisione 1.2 del 02/03/2020 I Medici di Famiglia convenzionati (MMG), i Pediatri di Libera Scelta (PLS), i Medici della Continuità Assistenziale e gli Specialisti Ambulatoriali in …

Listeria monocytogenes: warning della Regione Lazio

Raddoppiati negli ultimi 4 mesi i casi di Listeriosi nel Lazio Negli ultimi 4 mesi il Servizio Regionale per l’Epidemiologia, Sorveglianza e controllo delle Malattie Infettive (SERESMI) ha registrato un aumento di 2 volte dei casi di infezione da Listeria monocytogenes con quadri clinici di sepsi o meningite rispetto …

Gangrena di Fournier e inibitori SGLT2

Rischio di gangrena di Fournier (fascite necrotizzante del perineo) associato all’impiego di inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT2i) I titolari dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) dei medicinali a base di inibitori del SGLT2 [Invokana (canagliflozin), Forxiga (dapagliflozin), Jardiance (empagliflozin), Steglatro (ertugliflozin)], in accordo con l’Agenzia Europea dei …

Sniff Test nella diagnosi di Alzheimer

Sniff Test nella diagnosi di Alzheimer Con la somministrazione di un semplice test olfattivo, lo “Sniff Test”, si può migliorare l’accuratezza della diagnosi del morbo di Alzheimer e del deterioramento cognitivo lieve (mild cognitive impairment, MCI), secondo uno studio riportato sul Journal of Alzheimer’s Disease. Lo Sniff Test …