Citrato Espresso Gabbiani Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Citrato Espresso Gabbiani


Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore

CITRATO ESPRESSO GABBIANI 8,155 g/100 g + 0,7 g/100 g

Polvere per Soluzione Orale Gusto Arancio Polvere per Soluzione Orale Gusto Limone Magnesio ossido e Magnesio carbonato

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perchè contiene importanti informazioni per lei.

Pubblicità

Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o farmacista ha detto di fare.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista.
  • Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.
  • Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni.

Contenuto di questo foglio:

  1. Che cos’è Citrato Espresso Gabbiani e a cosa serve
  2. Cosa deve sapere prima di prendere Citrato Espresso Gabbiani
  3. Come prendere Citrato Espresso Gabbiani
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare Citrato Espresso Gabbiani
  6. Contenuto della confezione e altre informazioni

  1. Che cos’è Citrato Espresso Gabbiani e a cosa serve

    Citrato Espresso Gabbiani è un lassativo.

    Citrato Espresso Gabbiani si usa per il trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.

    Note di educazione sanitaria

    Prima di tutto deve essere tenuto presente che, nella maggior parte dei casi, una dieta bilanciata e ricca di acqua e fibre (crusca, verdure e frutta) può risolvere durevolmente il problema della stitichezza.

    Molte persone pensano di soffrire di stitichezza se non riescono ad evacuare ogni giorno. Questa è una convinzione errata poiché questa situazione è del tutto normale per un gran numero di individui.

    Si consideri invece che la stitichezza occorre quando le evacuazioni sono ridotte rispetto alle proprie personali abitudini e sono associate all’emissione di feci dure.

    Se gli episodi di stitichezza si presentano ripetutamente deve essere consultato il medico.

  2. Cosa deve sapere prima di prendere Citrato Espresso Gabbiani Non prenda Citrato Espresso Gabbiani

    • se è allergico al magnesio ossido, magnesio carbonato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6).
    • se soffre di infiammazioni dell'appendice.
    • se soffre di dolore addominale acuto o di origine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosi intestinale (blocco completo o parziale dell’intestino tenue o crasso), sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stato di disidratazione.

      Avvertenze e precauzioni

      Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Citrato Espresso Gabbiani:

      • se è in stato di gravidanza o se sta allattando (vedere ‘Gravidanza e allattamento’).
      • se ha meno di 12 anni (vedere ‘Bambini e adolescenti’).

      – se soffre (o ha sofferto in passato) di malattie renali.

      I sali di magnesio devono essere somministrati con cautela nei pazienti in trattamento con glicosidi digitalici (medicinali utilizzati nel trattamento di problemi cardiaci o aritmia).

      Il trattamento della stitichezza cronica o ricorrente richiede sempre l’intervento del medico per la diagnosi, la prescrizione dei farmaci e la sorveglianza nel corso della terapia.

      Consulti il medico quando la necessità del lassativo deriva da un improvviso cambiamento delle precedenti abitudini intestinali (frequenza e caratteristiche delle evacuazioni) che duri da più di due settimane o quando l’uso del lassativo non riesce a produrre effetti.

      E’ inoltre opportuno che i soggetti anziani o in condizioni di salute non buone consultino il medico prima di usare il medicinale.

      E’ importante sapere che

      L’abuso di lassativi (uso frequente o prolungato con dosi eccessive) può causare diarrea persistente con conseguente perdita di acqua, sali minerali (specialmente potassio) e altri fattori nutritivi essenziali.

      Nei casi più gravi è possibile l’insorgenza di disidratazione o ipopotassiemia (diminuzione del potassio nel sangue) la quale può determinare disfunzioni del cuore o dei nervi che controllano i muscoli, specialmente in caso di contemporaneo trattamento con glicosidi cardiaci (medicinali utilizzati nel trattamento di problemi cardiaci o aritmia), diuretici o corticosteroidi.

      L’abuso di lassativi, specialmente quelli di contatto (lassativi stimolanti), può causare dipendenza (e, quindi, possibile necessità di aumentare progressivamente il dosaggio), stitichezza cronica e perdita delle normali funzioni intestinali (atonia intestinale).

      Bambini e adolescenti

      Nei bambini al di sotto dei 12 anni il medicinale può essere usato solo dopo aver consultato il medico.

      Altri medicinali e Citrato Espresso Gabbiani

      Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

      I lassativi possono ridurre il tempo di permanenza nell’intestino, e quindi l’assorbimento, di altri farmaci somministrati contemporaneamente per via orale.

      Eviti quindi di ingerire contemporaneamente lassativi ed altri farmaci: dopo aver preso un medicinale lasci trascorrere un intervallo di almeno due ore prima di prendere il lassativo.

      Gravidanza e allattamento

      Non esistono studi adeguati e ben controllati sull’uso del medicinale in gravidanza o nell’allattamento. Pertanto il medicinale deve essere usato solo in caso di necessità, sotto il diretto controllo del medico, dopo aver valutato il beneficio atteso per la madre in rapporto al possibile rischio per il feto o per il lattante.

      Citrato Espresso Gabbiani contiene saccarosio

      Il preparato contiene saccarosio, prestare attenzione in caso di diabete o nel caso di diete ipocaloriche.

  3. Come prendere Citrato Espresso Gabbiani

    Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

    Un flacone si scioglie in 50 ml di acqua (4 cucchiai da tavola), mezzo flacone in 25 ml di acqua (2 cucchiai da tavola).

    Si agita, si attende che l’effervescenza sia cessata, che la bevanda si sia riscaldata e si beve tiepida.

    Una dieta ricca di liquidi favorisce l’effetto del medicinale.

    La dose raccomandata è:

    • Adulti: un flacone.
    • Bambini (al di sopra dei 2 anni): mezzo flacone.

      Attenzione:

    • somministrare ai bambini tra 2 e 12 anni solo dopo aver consultato il medico
    • non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico.

    Assumere preferibilmente la sera.

    I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di 7 giorni. L’uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso.

    Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

    Se prende più Citrato Espresso Gabbiani di quanto deve

    Dosi eccessive possono causare dolori addominali e diarrea; le conseguenti perdite di liquidi e sali minerali devono essere rimpiazzate.

    Possono comparire eruzioni cutanee ed ipotensione per vasodilatazione (bassa pressione sanguigna causata dalla dilatazione dei vasi sanguigni). A livello gastrointestinale possono manifestarsi casi di nausea, vomito e, in casi rarissimi, paralisi dell’ileo (parte dell’intestino tenue).

    Vedere inoltre quanto riportato nel paragrafo ‘E’ importante sapere che’ circa l’abuso di lassativi.

    In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Citrato Espresso Gabbiani avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale.

  4. Possibili effetti indesiderati

    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Occasionalmente: dolore che si manifesta con crampi isolati o coliche addominali, più frequenti nei casi di stitichezza grave.

    L’uso continuato, soprattutto in presenza di disfunzioni renali, può provocare un fenomeno di accumulo di magnesio nell’organismo, con una serie di effetti collaterali, come ad esempio vertigine e stordimento.

    Questi effetti indesiderati sono generalmente transitori. Quando si presentano è tuttavia opportuno consultare il medico o il farmacista.

    Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

    Segnalazione degli effetti indesiderati

    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

    Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  5. Come conservare Citrato Espresso Gabbiani

    Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione.

  6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Citrato Espresso Gabbiani

100 g di polvere per soluzione orale gusto arancio:

  • I principi attivi sono magnesio ossido 8,155 g, magnesio carbonato 0,700 g
  • Gli altri componenti sono acido citrico, aroma arancio, saccarosio.

    100 g di polvere per soluzione orale gusto limone:

  • I principi attivi sono magnesio ossido 8,155 g, magnesio carbonato 0,700 g
  • Gli altri componenti sono acido citrico, aroma limone, saccarosio.

Descrizione dell’aspetto di Citrato Espresso Gabbiani e contenuto della confezione Citrato Espresso Gabbiani si presenta in forma di polvere effervescente per soluzione orale.

La confezione contiene un flacone da 43 g di polvere.

Titolare dell’autorizzazione all’Immissione in commercio

MONTEFARMACO OTC S.p.A.- Via IV Novembre, 92 – 20021 Bollate (MI)

Produttore

LABORATORIO CHIMICO FARMACEUTICO A. SELLA S.r.l. – Via Vicenza, 67 – 36015

Schio (VI)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *