Pubblicità

Fluconazolo Ratiopharm Italia Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L’UTILIZZATORE

Fluconazolo Ratiopharm Italia 2 mg/ml soluzione per infusione

Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto per lei personalmente. Non lo dia mai ad altri. Infatti per altri individui questo medicinale potrebbe essere pericoloso, anche se i loro sintomi sono uguali ai suoi.
  • Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio, informi il medico o il farmacista.

Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto per lei personalmente. Non lo dia mai ad altri. Infatti per altri individui questo medicinale potrebbe essere pericoloso, anche se i loro sintomi sono uguali ai suoi.
  • Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio, informi il medico o il farmacista.

Pubblicità

Contenuto di questo foglio:

  1. Che cos’è Fluconazolo Ratiopharm Italia e a cosa serve
  2. Prima di usare Fluconazolo Ratiopharm Italia
  3. Come usare Fluconazolo Ratiopharm Italia
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare Fluconazolo Ratiopharm Italia
  6. Altre informazioni

  1. CHE COS’È FLUCONAZOLO RATIOPHARM ITALIA E A CHE COSA SERVE

    Fluconazolo Ratiopharm Italia è un

    medicinale antimicotico ad ampio spettro. Il fluconazolo, il principio attivo contenuto in Fluconazolo Ratiopharm Italia, appartiene alla classe di farmaci chiamati derivati triazolici.

    Fluconazolo Ratiopharm Italia viene usato nel trattamento di:

    Infezioni fungine causate da lieviti (Candida e criptococchi), in particolare:

    1. Infezioni micotiche causate da lieviti appartenenti alla Candida, con implicazione di organi interni (candidiasi sistemica), inclusa l’evidenza di lieviti nel sangue (candidemia), patogeni della Candida nelle urine (candiduria), infezioni da Candidia con l’implicazione di uno o più organi (disseminate) ed altre infezioni da Candida, che possono essere minacciose per la vita, es. infezioni della membrana addominale, del polmone e dell’apparato urinario.

      Fluconazolo Ratiopharm Italia può essere somministrato a pazienti affetti da patologie maligne (cancro), a pazienti ricoverati presso unità di terapia intensiva, a pazienti sottoposti a trattamento chemioterapico (con farmaci citostatici) o a trattamento atto a sopprimere, in maniera artificiale, il meccanismo di difesa del corpo (immunosoppressione).

    2. Infezioni fungine gravi, della mucosa superficiale, causate da lieviti appartenenti alla Candida quali:

      • infezioni fungine da lievito gravi e ricorrenti della bocca, della gola e dell’esofago,
      • patologie gravi con infezione da lievito della mucosa delle vie superiore senza coinvolgimento del polmone.
    3. Infezione della membrana cerebrale dovuta al lievito Cryptococcus neoformans. Possono essere trattati anche pazienti con un sistema immunitario compromesso (es. pazienti affetti da AIDS o sottoposti a trapianti d’organo). Fluconazolo Ratiopharm Italia è anche indicato nel trattamento per la prevenzione delle recidive di meningite criptococcica (profilassi delle recidive) in pazienti affetti da AIDS.

  2. PRIMA DI USARE FLUCONAZOLO RATIOPHARM ITALIA

    Non usi Fluconazolo Ratiopharm Italia

    – se è ipersensibile (allergico) al fluconazolo o ai derivati azoici (il gruppo di appartenenza del fluconazolo, principio attivo contenuto nel Fluconazolo Ratiopharm Italia).

    – se è sottoposto ad una terapia concomitante con farmaci che causano alterazioni del ritmo cardiaco e che sono metabolizzati dal sistema enzimatico CYP3A4, quali cisapride, astemizolo, terfenadina, pimozide e chinidina (vedere anche “Faccia attenzione con Fluconazolo Ratiopharm Italia“ e “Assunzione di Fluconazolo Ratiopharm Italia con altri medicinali”).

    Faccia particolare attenzione con Fluconazolo Ratiopharm Italia

    • In rari casi Fluconazolo Ratiopharm Italia può causare reazioni cutanee con la formazione di vesciche ed esfoliazione della pelle (sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica).

      Qualora durante la terapia con Fluconazolo Ratiopharm Italia si manifestasse un rash cutaneo, informi immediatamente il suo medico che deciderà eventuali misure da adottare. Pazienti affetti da AIDS sono maggiormente soggetti a sviluppare, in seguito alla somministrazione di molti farmaci, reazioni cutanee gravi.

    • se sta assumendo contemporaneamente fluconazolo a dosi inferiori ai 400 mg al giorno e terfenadina. Informi il suo medico prima di iniziare il trattamento (vedere anche “Assunzione con altri medicinali”).
    • se sta assumendo in contemporanea l’alofantrina (farmaco usato per il trattamento della malaria).

      Informi il suo medico prima di iniziare il trattamento.

    • se sta assumendo in contemporanea medicinali che influenzano il ritmo cardiaco e se è soggetto ad aritmie.
    • se soffre di squilibri elettrolitici quali diminuzione del potassio, del magnesio o del calcio nel sangue. In questo caso tali squilibri devono essere corretti prima di iniziare il trattamento con il fluconazolo.

    In alcuni pazienti, in modo particolare in quelli affetti da gravi patologie quali AIDS o cancro, sono state osservate, durante il trattamento con Fluconazolo Ratiopharm Italia, alterazioni dei valori epatici e renali e nella conta del sangue, quali una riduzione del numero di globuli bianchi (leucopenia) ed una riduzione delle piastrine nel sangue (trombocitopenia). I valori di laboratorio devono essere attentamente monitorati.

    Raramente la somministrazione di fluconazolo ha causato una compromissione del fegato con successivo decesso del paziente, in particolare modo in pazienti affetti da gravi patologie.

    Non è stata osservata alcuna relazione con la dose giornaliera di fluconazolo, la durata della terapia, il sesso o l’età del paziente. Nella maggior parte dei casi, questi episodi si sono dimostrati reversibili alla sospensione del trattamento.

    I pazienti che hanno mostrato alterazioni dei parametri ematici della funzionalità epatica, durante il trattamento con il Fluconazolo Ratiopharm Italia, devono essere attentamente monitorati per impedire l’insorgere di danni epatici più gravi. Ai primi segni di compromissione della funzionalità epatica (es. ittero) interrompere il trattamento con fluconazolo.

    Bambini

    La distribuzione e l’eliminazione del fluconazolo nei bambini non è uguale alla distribuzione e all’eliminazione negli adulti (vedere paragrafo 3. “Come usare Fluconazolo Ratiopharm Italia”).

    Anziani

    Se non c’è evidenza di compromissione renale, si usa il dosaggio normalmente raccomandato. Per i pazienti con alterazione della funzionalità renale (clearance della creatinina inferiore a 50 ml/min), il dosaggio deve essere aggiustato in accordo alle linee guida per pazienti con alterazione della funzionalità renale.

    Pazienti con compromissione della funzionalità epatica

    Se è affetto da grave compromissione della funzionalità epatica è necessaria cautela nell’uso di Fluconazolo Ratiopharm Italia, dal momento che non sono disponibili dati. Discuta di questo con il suo medico. .

    Pazienti con compromissione della funzionalità renale

    Se è affetto da alterazione grave della funzionalità renale (clearance della creatinina inferiore a 50 ml/min), avverta il suo medico prima di iniziare la terapia. Potrebbe essere necessario un aggiustamento della dose (vedere paragrafo 3. “Come usare Fluconazolo Ratiopharm Italia).

    Assunzione di Fluconazolo Ratiopharm Italia con altri medicinali

    Informi il suo medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, incluso quelli che si possono acquistare senza prescrizione medica.

    Fluconazolo Ratiopharm Italia non deve essere somministrato in contemporanea ad uno dei seguenti medicinali:

    • Astemizolo (farmaco per il trattamento delle allergie)
    • Cisapride (farmaco per il trattamento di disturbi intestinali)
    • Terfenadina: l’uso concomitante di terfenadina e fluconazolo a dosi di 400 mg/die o superiori è controindicato. La somministrazione concomitante di fluconazolo a dosi inferiori a 400 mg/die e terfenadina deve essere attentamente monitorata.

      Gli effetti di Fluconazolo Ratiopharm Italia possono essere influenzati dalla somministrazione concomitante di uno dei seguenti medicinali o gruppi di sostanze.

      Informi il suo medico prima di prendere il fluconazolo contemporaneamente ad uno dei seguenti farmaci:

    • Idroclorotiazide (farmaco diuretico)
    • Rifampicina (farmaco usato per il trattamento della tubercolosi)

      Fluconazolo Ratiopharm Italia 2 mg/ml può influenzare l’effetto dei seguenti farmaci se cosomministrati:

      Se i seguenti farmaci sono somministrati contemporaneamente a Fluconazolo Ratiopharm Italia, il fluconazolo può influenzare il loro effetto o causare un aumento degli effetti indesiderati. Informi il suo medico prima di prendere uno qualsiasi dei seguenti farmaci in concomitanza con Fluconazolo Ratiopharm Italia.

    • Alfentanil (anestetico)
    • Amitriptilina (farmaco usato per il trattamento di malattie depressive)
    • Antidiabetici della categoria sulfoniluree orali (glimepiride, glibenclamide, glipizide, tolbutamide)
    • Anticoagulanti cumarinici (warfarin)
    • Benzodiazepine a breve durata (es. sedativi come midazolam)
    • Antagonisti del canale del calcio
    • Carbamazepina (farmaco usato per il trattamento dell’epilessia)
    • Celecoxib (farmaco anti-infiammatorio)
    • Chinidina (farmaco usato per il trattamento dei ritmi cardiaci irregolari)
    • Didanosina (farmaco virostatico usato per il trattamento delle infezioni HIV)
    • Alcaloidi della segale cornuta (farmaco usato per restringere le arterie del sangue)
    • – Alofantrina (farmaco usato nel trattamento della malaria)
    • Immunosoppressori (ciclosporina, sirolimus, tacrolimus)
    • Isoniazide (farmaco usato per il trattamento della tubercolosi)
    • Fenitoina (farmaco usato per il trattamento dell’epilessia)
    • Rifabutina (antibiotico, usato per il trattamento della tubercolosi)
    • Teofillina
    • Trimetrexato (sostanza citostatica)
    • Basi di xantine, altri farmaci usati per il trattamento dell’epilessia
    • Zidovudina (farmaco virostatico usato per il trattamento delle infezioni HIV)

    • Inibitori della HMG-CoA reduttasi

      Se durante la terapia concomitante di Fluconazolo Ratiopharm Italia ed altri farmaci, che abbassano i livelli di grasso nel sangue (inibitori della HMG-CoA reduttasi), come l’atorvastatina, lovastatina, simvastatina e fluvastatina avverte sintomi come dolori muscolari, perdita di forza o debolezza, informi il suo medico immediatamente. Questi possono essere segnali di una alterazione nel muscolo scheletrico (miopatia) o di una distruzione del muscolo scheletrico (rabdomiolisi). Il suo medico deciderà se procedere con la somministrazione contemporanea dei due farmaci.

    • Contraccettivi orali

      Probabilmente Fluconazolo Ratiopharm Italia non modifica l’efficacia dei contraccettivi orali (la pillola).

    • Losartan (farmaco usato per il trattamento della pressione alta)

      Nella terapia concomitante di losartan e Fluconazolo Ratiopharm Italia si verifica una riduzione della conversione del losartan nel suo metabolita attivo, responsabile dei suoi effetti, con una conseguente diminuzione dell’efficacia del losartan. Informi il suo medico prima di sottoporsi ad una terapia concomitante con questo farmaco.

    • Metadone

      Ci sono rapporti di interazione in seguito alla somministrazione concomitante di metadone e Fluconazolo Ratiopharm Italia. Se prende metadone, informi il medico prima di iniziare una terapia con Fluconazolo Ratiopharm Italia

    • Prednisone

    Il Fluconazolo inibisce la degradazione dei glucocorticoidi. In seguito alla sospensione di fluconazolo, si può verificare un aumento della degradazione del prednisone, che causa un’insufficienza surrenalica (crisi di Addison). In pazienti sottoposti a trattamento a lungo termine con il fluconazolo e il prednisone devono essere attentamente monitorati i segni di insufficienza surrenalica, in caso di sospensione del fluconazolo.

    Gravidanza e allattamento

    Nelle donne in età fertili sono raccomandate, in caso di trattamento a lungo termine, misure contraccettive.

    Dosi standard di fluconazolo per un trattamento a breve termine, non devono essere somministrati durante la gravidanza a meno che non sia necessario. Il Fluconazolo ad alto dosaggio o in terapie a

    lungo termine non deve essere somministrato durante la gravidanza eccetto in casi di infezioni minacciose per la vita.

    I dati ottenuti da centinaia di donne in stato di gravidanza, trattate con dosi standard di fluconazolo, somministrate come singola dose durante il primo trimestre non indicano effetti indesiderati sul feto.

    Ci sono segnalazioni di anormalità congenite in bambini le cui madri hanno subito, durante la gravidanza, un trattamento per un periodo prolungato o con dosi elevate di fluconazolo per micosi coccidiose (infezioni delle vie aeree superiori ). La relazione tra questi effetti e il fluconazolo non è chiara.

    Il Fluconazolo passa attraverso il latte materno a concentrazioni più basse di quelle plasmatiche. L’allattamento può essere proseguito dopo una singola somministrazione di una dose standard di 200 mg o meno di fluconazolo. L’allattamento non è raccomandato dopo un uso ripetuto o dopo elevate dosi di fluconazolo.

    Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

    Fluconazolo Ratiopharm Italia non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

    Tuttavia va tenuto conto che potrebbero verificarsi sensazione di stordimento o convulsioni (vedere anche paragrafo 4. “Possibili effetti indesiderati”).

    Informazioni importanti su alcuni eccipienti di Fluconazolo Ratiopharm Italia

    10 ml di questo medicinale contengono 1,6 mmol (36 mg) di sodio. Da tenere in considerazione in pazienti che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

  3. COME USARE FLUCONAZOLO RATIOPHARM ITALIA

    La durata del trattamento e la posologia vengono adattate dal suo medico a seconda del suo caso. Fluconazolo Ratiopharm Italia deve essere utilizzato sotto la supervisione di un medico, il quale potrà fornirle ulteriori informazioni.

    Dosaggio negli adulti e adolescenti con età superiore ai 16 anni

    Il dosaggio dipende dalla natura, dalla gravità e dalla localizzazione dell’infezione fungina e dal tipo di fungo responsabile dell’infezione.

    Fluconazolo Ratiopharm Italia è somministrato in vena (somministrazione endovenosa) mediante infusione. La velocità di infusione non deve essere superiore a 10 ml/minuto. La dose totale di Fluconazolo Ratiopharm Italia è solitamente somministrata una volta al giorno.

    Dosaggio negli anziani

    Se non c’è evidenza di compromissione renale, si usa il dosaggio normalmente raccomandato. Per i pazienti con alterazione della funzionalità renale (clearance della creatinina inferiore 50 ml/min), il dosaggio deve essere aggiustato in accordo alle linee guida per pazienti con alterazione della funzionalità renale.

    Dosaggio nei bambini

    Il fluconazolo può essere somministrato ai neonati e ai bambini. Il dosaggio dipende dall’età (età superiore o inferiore alle 4 settimane) e dal peso corporeo e anche dalla gravità e dalla localizzazione dell’infezione fungina e dal tipo di fungo responsabile dell’infezione.

    Per i bambini con funzionalità renale alterata, il dosaggio deve essere aggiustato secondo gli stessi parametri indicati per gli adulti (vedere di seguito), in relazione al grado di compromissione renale.

    Pazienti con compromissione della funzionalità renale

    Il fluconazolo è eliminato immodificato principalmente attraverso le urine. Se è affetto da una compromissione della funzionalità renale, il suo medico aggiusterà la dose iniziale e le dosi successive e la frequenza di somministrazione in base alla sua funzionalità renale.

    Informi il suo medico o il farmacista se avverte che l’effetto di Fluconazolo Ratiopharm Italia sia troppo elevato o troppo moderato.

    Se ha qualsiasi dubbio su Fluconazolo Ratiopharm Italia si rivolga al medico o al farmacista.

  4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

    Come tutti i medicinali, fluconazolo Ratiopharm Italia può causare degli effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Per la valutazione degli effetti indesiderati sono state utilizzate le seguenti classificazioni di frequenza:

    Molto comune

    Più di 1 persona su 10 trattate

    Comune

    Meno di 1 persona su 10, ma più di 1 persona su 100 trattate

    Non comune

    Meno di 1 persona su 100,ma più di 1 persona su 1,000 trattate

    Raro

    Meno di 1 persona su 1,000, ma più di 1 su 10,000 trattate

    Molto raro

    Meno di 1 persona su 10,000 trattate, inclusi casi isolati

    Patologie del sistema emolinfopoieticoNon comune: anemia

    Raro: alterazioni nella conta del sangue, quali la riduzione del numero di globuli bianchi (inclusa neutropenia e agranulocitosi) e una riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia) (vedere anche “Faccia attenzione con fluconazolo Ratiopharm Italia”).

    Disturbi del sistema immunitario

    Non comune: prurito.

    Molto raro: gravi reazioni di ipersensibilità (reazioni anafilattiche incluso gonfiore della pelle e delle mucose [angioedema], edema facciale).

    Disturbi del metabolismo e della nutrizione

    Raro: aumento del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue, riduzione del potassio nel sangue.

    Disturbi psichiatrici

    Non comune: insonnia, sonnolenza con perdita di coscienza (sonnolenza).

    Patologie del sistema nervoso

    Comune: emicrania.

    Non comune: vertigini, disordini del sistema nervoso periferico, tremore, capogiri, aberrazione del gusto, secchezza delle fauci, aumento della sudorazione.

    Raro: convulsioni

    Patologie gastrointestinali

    Comune: nausea, vomito, dolori addominali, diarrea.

    Non comune: anoressia, costipazione, dispepsia, flatulenza.

    Patologie epatobiliari

    Comune: variazioni nei valori degli enzimi epatici (aumenti di fosfatasi alcalina, AST, e ALT) Non comune: colestasi, aumento clinicamente significativo della bilirubina totale, ittero, danni alle cellule del fegato.

    Raro: epatite (infiammazione del fegato), necrosi epatica, insufficienza epatica con morti isolate (vedere anche “Faccia attenzione con fluconazolo Ratiopharm Italia”).

    Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

    Comune: rash cutaneo.

    Raro: perdita di capelli.

    Molto raro: Gravi reazioni cutanee esfoliative, tra cui sfaldamento cutaneo (sindrome di Stevens- Johnson e necrolisi epidermica tossica).

    I pazienti affetti da AIDS sono maggiormente soggetti a sviluppare reazioni cutanee gravi in seguito alla somministrazione di molti farmaci (vedere anche “Faccia attenzione con fluconazolo Ratiopharm Italia”).

    Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo

    Non comune: dolore muscolare.

    Patologie renali ed urinarie

    Sono state osservate alterazioni nei valori renali. (vedere anche “Faccia attenzione con fluconazolo

    Ratiopharm Italia”). Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

    Non comune: affaticamento, malessere, astenia (stanchezza, debolezza, perdita delle forze), febbre.

    Effetti collaterali sono stati riscontrati più frequentemente in pazienti affetti da HIV che in pazienti non affetti da HIV. Tuttavia l’andamento degli eventi avversi in pazienti affetti e non affetti da HIV è lo stesso.

    Contromisure

    Gli effetti indesiderati più comuni del fluonazolo Ratiopharm Italia sono sintomi correlati all’apparato gastrointestinale e sono solitamente di entità da lieve a moderata.

    Raramente negli studi effettuati si è dovuto sospendere il trattamento in seguito al manifestarsi di effetti indesiderati. Se avverte gravi effetti indesiderati informi il suo medico, il quale deciderà se procedere con il trattamento o se adottare altre misure necessarie. In particolare si applica a tutti i segni di reazione di ipersensibilità. Se questo avviene il fluconazolo Ratiopharm Italia non deve essere risomministrato a meno che il suo medico non esprima un parere favorevole. Se sviluppa un rash cutaneo durante la terapia con fluconazolo Ratiopharm Italia, informi immediatamente il suo medico, il quale deciderà ulteriori misure necessarie.

    Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio, informi il suo medico o il farmacista.

  5. COME CONSERVARE Fluconazolo RATIOPHARM ITALIA

    Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

    Non usi fluconazolo Ratiopharm Italia dopo la data di scadenza riportata sul contenitore e sul confezionamento esterno. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese.

    Condizioni di conservazione: Non congelare.

    Periodo di validità dopo l’apertura o diluizione: Dopo prima apertura

    Dal punto di vista microbiologico, il prodotto deve essere utilizzato immediatamente, in caso contrario le condizioni e il tempo di conservazione in uso sono sotto la responsabilità dell’utilizzatore e non devono essere generalmente superiori a 24 ore per il prodotto tra 2 e 8°C, a meno che la prima apertura non sia avvenuta in condizioni di asepsi controllata e validata.

    Dopo la diluizione

    La stabilità in uso chimico-fisica è stata dimostrata per 24 ore a 25°C. Dal punto di vista microbiologico il prodotto deve essere utilizzato immediatamente in caso contrario le condizioni e il

    tempo di conservazione in uso sono sotto la responsabilità dell’utilizzatore e non devono essere generalmente superiori a 24 ore per il prodotto tra 2 e 8°C, a meno che la diluizione non sia avvenuta in condizioni di asepsi controllata e validata.

    Prima della somministrazione, il farmaco deve essere esaminato visivamente per eventuali impurezze o variazioni di colore.

    Da utilizzare per una sola somministrazione.L’eventuale residuo non deve essere utilizzato.

  6. ALTRE INFORMAZIONI

Cosa contiene fluconazolo Ratiopharm ItaliaIl principio attivo è il fluconazolo.

50 ml di soluzione per infusione (1 flaconcino) contengono 100 mg di fluconazolo in soluzione acquosa isotonica.

100 ml di soluzione per infusione (1 flaconcino) contengono 200 mg di fluconazolo in soluzione acquosa isotonica.

200 ml di soluzione per infusione (1 flaconcino) contengono 400 mg di fluconazolo in soluzione acquosa isotonica.

Gli eccipienti sono:

Sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.

Pubblicità

Descrizione dell’aspetto di fluconazolo Ratiopharm Italia e contenuto della confezione Soluzione per infusione limpida e incolore

Fluconazolo Ratiopharm Italia è disponibile in confezioni con 1 e 5 flaconcini ciascuna contenente 50 ml, 100 ml e 200 ml soluzione per infusione.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

Titolare AIC:

ratiopharm Italia s.r.l Viale Monza, 270

20128 Milano

produttori:

Pubblicità

Thera Select GmbH

Hermann- Burkhardt- Strasse 3 72793 Pfullingen –Germany

Merckle GmbH

Ludwig- Merckle- strasse 3 89143 Blaubeuren – Germany

Questo foglio illustrativo è stato approvato l’ultima volta

Ottobre 2007

Pubblicità

Le seguenti informazioni sono rivolte soltanto ai medici ed al personale medico:

Compatibilità

Pubblicità

La soluzione per infusione Fluconazolo Ratiopharm Italia è compatibile con le seguenti soluzioni:

  1. soluzione di glucosio 20% (soluzione di destrosio 20%)
  2. Soluzione di Ringer
  3. Soluzione di Ringer con lattato
  4. Potassio cloruro 1% in una soluzione di glucosio 5% (soluzione di destrosio 5%)
  5. Soluzione di sodio bicarbonato 4.2%
  6. soluzione salina fisiologica .

Fluconazolo Ratiopharm Italia può essere somministrato utilizzando un sistema di infusione con una delle soluzioni sopra elencate.

Sebbene non siano note incompatibilità specifiche, fluconazolo Ratiopharm Italia non deve essere miscelato con altri farmaci in una soluzione per infusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *