Pubblicita'

Saxenda Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Saxenda


B. FOGLIO ILLUSTRATIVO

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Saxenda 6 mg/ml soluzione iniettabile in penna preriempita

liraglutide

<.. image removed ..>Medicinale sottoposto a monitoraggio addizionale. Ciò permetterà la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza. Lei può contribuire segnalando qualsiasi effetto indesiderato riscontrato durante l’assunzione di questo medicinale. Vedere la fine del paragrafo 4 per le informazioni su come segnalare gli effetti indesiderati.

Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Vedere paragrafo 4.

    Contenuto di questo foglio:

    1. Cos’è Saxenda e a cosa serve
    2. Cosa deve sapere prima di usare Saxenda
    3. Come usare Saxenda
    4. Possibili effetti indesiderati
    5. Come conservare Saxenda
    6. Contenuto della confezione e altre informazioni

    1. Cos’è Saxenda e a cosa serve Che cos’è Saxenda

      Saxenda è un medicinale per la perdita del peso che contiene il principio attivo liraglutide. È simile a un ormone presente in natura, chiamato GLP-1, che viene rilasciato dall’intestino dopo un pasto.

      Saxenda agisce sui recettori nel cervello che controllano l’appetito, provocando una sensazione di maggiore sazietà e minore fame. Questo può aiutare a consumare meno cibo e a ridurre il peso corporeo.

      A cosa serve Saxenda

      Saxenda si usa per perdere peso in aggiunta alla dieta e all’esercizio fisico in adulti da 18 anni in poi con

      • un indice di massa corporea (IMC) pari o superiore a 30 (obeso)
      • un indice di massa corporea (IMC) pari a 27 e inferiore a 30 (sovrappeso) e problemi di salute correlati al peso (come diabete, pressione sanguigna alta, livelli anormali di grassi nel sangue o problemi respiratori chiamati ‘apnea ostruttiva nel sonno’).

        L’IMC (Indice di Massa Corporea) è una misura del peso in relazione all’altezza.

        Deve continuare ad usare Saxenda solo se ha perso almeno 5% del proprio peso corporeo dopo 12 settimane con un dosaggio giornaliero di 3,0 mg/die (vedere paragrafo 3). Consulti il medico prima di continuare.

        Dieta ed esercizio fisico

        Il medico le farà iniziare un programma di dieta ed esercizio fisico. Prosegua questo programma durante l’uso di Saxenda.

    2. Cosa deve sapere prima di usare Saxenda

      Non usi Saxenda:

  • se è allergico a liraglutide o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati nel paragrafo 6).

    Avvertenze e precauzioni

    Si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere prima di usare Saxenda. L’uso di Saxenda non è raccomandato se manifesta grave insufficienza cardiaca.

    C’è un’esperienza limitata nell’uso di questo medicinale con pazienti di 75 anni o più anziani. L’uso di Saxenda non è raccomandato se ha 75 anni o più.

    C’è un’esperienza limitata nell’uso di questo medicinale in pazienti con problemi renali. Se ha patologie renali o è in dialisi, consulti il medico.

    C’è un’esperienza limitata nell’uso di questo medicinale in pazienti con problemi al fegato. Se ha problemi al fegato, consulti il medico.

    L’uso di questo medicinale non è raccomandato se ha gravi problemi allo stomaco o all’intestino, che si manifestano con un rallentato svuotamento dello stomaco (detto gastroparesi), o se ha una malattia infiammatoria intestinale.

    Persone diabetiche

    Se ha il diabete, non usi Saxenda come sostituto dell’insulina.

    Infiammazione del pancreas

    Si rivolga al medico se ha o ha avuto una malattia del pancreas.

    Infiammazione e calcoli della cistifellea

    Se perde peso in misura sostanziale, è a rischio di calcoli della cistifellea con conseguente infiammazione di questo organo. Interrompa il trattamento con Saxenda e contatti immediatamente il medico se manifesta dolori forti alla parte dell’addome, lato destro sotto le costole, che di solito possono peggiorare. Il dolore può essere avvertito fino a raggiungere la schiena o la spalla destra.

    Vedere paragrafo 4.

    Patologia tiroidea

    Se ha malattie della tiroide, compreso noduli e ingrossamento della ghiandola tiroidea, consulti il medico.

    Frequenza cardiaca

    Si rivolga al medico se ha palpitazioni (ha la sensazione di sentire il battito cardiaco) o se ha la sensazione di battito cardiaco accelerato a riposo durante il trattamento con Saxenda.

    Perdita di liquidi e disidratazione

    Quando inizia il trattamento con Saxenda, può perdere liquidi corporei o disidratarsi. Questo può essere dovuto a nausea, vomito e diarrea. È importante evitare la disidratazione bevendo molti liquidi. Se ha qualsiasi domanda o dubbio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Vedere paragrafo 4.

    Bambini e adolescenti

    Saxenda non deve essere usato in bambini e adolescenti al di sotto dei 18 anni di età perché gli effetti di questo medicinale non sono stati studiati in questa fascia di età.

    Altri medicinali e Saxenda

    Informi il medico, il farmacista o l’infermiere se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale.

    In particolare, parli con il medico, il farmacista o l’infermiere se:

    • sta assumendo medicinali per il diabete chiamati ‘sulfaniluree’ (come glimepiride o glibenclamide) – il livello di zucchero nel sangue potrebbe diminuire (ipoglicemia) quando usa questi medicinali con Saxenda. Il medico può correggere la dose dei medicinali per il diabete per evitare la diminuzione del livello di zucchero nel sangue. Vedere paragrafo 4 per i segni premonitori di un basso livello di zucchero nel sangue.
    • sta prendendo warfarin o altri medicinali per bocca per ridurre la coagulazione del sangue (anticoagulanti). Possono essere necessari esami del sangue più frequenti per determinare la capacità del sangue di coagulare.

      Gravidanza e allattamento

      Non usi Saxenda se è in corso una gravidanza, se sospetta o se sta pianificando una gravidanza perché non è noto se Saxenda possa avere effetti sul feto.

      Non allatti al seno se sta usando Saxenda perché non è noto se Saxenda passi nel latte materno.

      Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

      È improbabile che Saxenda eserciti effetti sulla capacità di guidare veicoli e usare macchinari. Per ulteriori informazioni, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere.

      Informazioni importanti su alcuni ingredienti di Saxenda

      Questo medicinale contiene meno di 1 mmol di sodio (23 mg) per dose. Questo significa che è essenzialmente ‘senza sodio’.

      1. Come usare Saxenda

        Usi Saxenda seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico, il farmacista o l’infermiere.

        Il medico le farà iniziare un programma di dieta ed esercizio fisico. Prosegua questo programma durante l’uso di Saxenda.

        Quantità da iniettare

        Il trattamento inizierà a una dose bassa che verrà aumentata gradualmente nel corso delle prime cinque settimane di trattamento.

    • Quando inizia per la prima volta a usare Saxenda, la dose iniziale è 0,6 mg una volta al giorno, per almeno una settimana.
    • Deve aumentare la dose di 0,6 mg ogni settimana fino a raggiungere la dose raccomandata di 3,0 mg una volta al giorno.

      Il medico le dirà quanto Saxenda usare ogni settimana. Solitamente le verrà detto di seguire la tabella di seguito.

      Settimana

      Dose iniettata

      Settimana 1

      0,6 mg una volta al giorno

      Settimana 2

      1,2 mg una volta al giorno

      Settimana 3

      1,8 mg una volta al giorno

      Settimana 4

      2,4 mg una volta al giorno

      Dalla settimana 5 in poi

      3,0 mg una volta al giorno

      Una volta raggiunta la dose raccomandata di 3,0 mg nella settimana 5 di trattamento, continui a usare questa dose fino al termine del periodo di trattamento. Non aumenti ulteriormente la dose.

      Il medico valuterà il suo trattamento a intervalli regolari.

      Come e quando usare Saxenda

    • Prima di usare la penna per la prima volta, il medico o l’infermiere le mostreranno come fare.
    • Può usare Saxenda in qualsiasi ora del giorno, con o senza cibo e bevande.
    • Usi Saxenda approssimativamente alla stessa ora ogni giorno; scelga un’ora del giorno che le risulti comoda.

      Dove iniettare

      Saxenda si somministra per iniezione sotto la pelle (iniezione sottocutanea).

    • Le migliori zone per praticarsi l’iniezione sono la vita (addome), la parte anteriore delle cosce o la parte superiore delle braccia.
    • Non inietti il medicinale in una vena o in un muscolo. Istruzioni dettagliate per l’uso sono riportate sul retro di questo foglio.

      Persone diabetiche

      Informi il medico se ha il diabete. Il medico potrebbe correggere la dose dei medicinali per il diabete per evitare la diminuzione del livello di zucchero nel sangue.

    • Non misceli Saxenda con altri medicinali iniettabili (per es. insuline).
    • Non usi Saxenda insieme ad altri medicinali che contengono agonisti del recettore del GLP-1 (come exenatide o lixisenatide).

      Se usa più Saxenda di quanto deve

      Se usa più Saxenda di quanto deve, informi immediatamente il medico o si rechi all’ospedale. Porti con sé la confezione del medicinale. Può aver bisogno di un trattamento medico. Possono verificarsi i seguenti effetti:

    • nausea
    • vomito.

      Se dimentica di usare Saxenda

    • Se dimentica una dose e si accorge della dimenticanza entro 12 ore da quando solitamente prende la dose, la inietti non appena se ne ricorda.
    • Tuttavia, se sono trascorse più di 12 ore dal momento in cui avrebbe dovuto usare Saxenda, salti la dose dimenticata e inietti quella successiva il giorno dopo all’ora abituale.
    • Non usi una dose doppia né aumenti la dose il giorno successivo per compensare la dose dimenticata.

      Se interrompe il trattamento con Saxenda

      Non interrompa il trattamento con Saxenda senza averne parlato al medico.

      Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere.

      1. Possibili effetti indesiderati

        Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

        Effetti indesiderati gravi

        Raramente sono state segnalate alcune reazioni allergiche gravi (anafilassi) in pazienti che usano Saxenda. Si rivolga immediatamente al medico se manifesta sintomi quali problemi respiratori, gonfiore del viso e della gola e battito cardiaco accelerato.

        Con frequenza non comune sono stati segnalati casi di infiammazione del pancreas (pancreatite) in pazienti che usano Saxenda. La pancreatite è una condizione medica grave potenzialmente pericolosa per la vita.

        Se nota uno qualsiasi dei seguenti effetti indesiderati gravi, interrompa Saxenda e contatti immediatamente il medico:

    • Dolori forti e persistenti all’addome (regione dello stomaco) che possono raggiungere la schiena, così come nausea e vomito, possono essere un segno di un’infiammazione del pancreas (pancreatite).

      Altri effetti indesiderati

      Molto comune: interessa più di 1 persona su 10

    • Nausea (sensazione di malessere), vomito, diarrea, stitichezza – generalmente scompaiono dopo qualche giorno o settimana

      Comune: interessa fino a 1 persona su 10

    • Problemi allo stomaco e all’intestino, quali indigestione (dispepsia), infiammazione del rivestimento dello stomaco (gastrite), mal di stomaco, dolore nella parte superiore dello stomaco, pirosi (bruciore), gonfiore addominale, aria (flatulenza), eruttazione e bocca secca
    • Sensazione di debolezza o stanchezza
    • alterazione del senso del gusto
    • Capogiro
    • Difficoltà a dormire (insonnia). In genere si manifesta nei primi 3 mesi di trattamento
    • calcoli biliari
    • Reazioni al sito di iniezione (come livido, dolore, irritazione, prurito ed eruzione cutanea)
    • Basso livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia). I segni premonitori di un basso livello di zucchero nel sangue possono verificarsi improvvisamente e possono includere: sudorazione fredda, pelle fredda e pallida, mal di testa, battito cardiaco accelerato, nausea, sensazione di avere molta fame, alterazioni della vista, sonnolenza, sensazione di debolezza, nervosismo, ansia, confusione, difficoltà di concentrazione e tremore. Il medico le dirà come trattare i livelli bassi di zucchero nel sangue e cosa fare se nota questi segni premonitori
    • Aumento degli enzimi pancreatici, tali come lipasi e amilasi.

      Non comune: interessa fino a 1 persona su 100

    • Perdita di liquidi (disidratazione). È più probabile che si verifichi all’inizio del trattamento e potrebbe essere causata dal vomito, dalla nausea e della diarrea
    • Infiammazione della cistifellea
    • Reazioni allergiche compresa eruzione cutanea
    • Sensazione di malessere generalizzato
    • Polso accelerato.

      Raro: interessa fino a 1 persona su 1.000

    • Funzionalità renale ridotta
    • Insufficienza renale acuta. I segni possono includere riduzione del volume di urina, gusto metallico in bocca e facilità di formazione di lividi.

    Segnalazione degli effetti indesiderati

    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’Allegato V. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

    1. Come conservare Saxenda

      Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

      Non usi Saxenda dopo la data di scadenza che è riportata sull’etichetta della penna e sulla scatola dopo ‘Scad.’. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

      Prima del primo uso:

      Conservare in frigorifero (2°C – 8°C). Non congelare. Tenere lontano dal comparto congelatore.

      Dopo aver iniziato a usare la penna:

      Si può conservare la penna per 1 mese sotto 30°C o in frigorifero (2°C – 8°C). Non congelare. Tenere lontano dal comparto congelatore.

      Quando non usa la penna, la conservi con il cappuccio per proteggere il medicinale dalla luce. Non usi il medicinale se la soluzione non è limpida e incolore o quasi incolore.

      Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

    2. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Saxenda

  • Il principio attivo è liraglutide. 1 ml di soluzione iniettabile contiene 6 mg di liraglutide. Una penna preriempita contiene 18 mg di liraglutide.
  • Gli altri eccipienti sono sodio fosfato dibasico diidrato, propilenglicole, fenolo, acido cloridrico e sodio idrossido (per aggiustamento del pH) e acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione dell’aspetto di Saxenda e contenuto della confezione

Saxenda è fornito come soluzione iniettabile limpida e incolore o quasi incolore, in una penna preriempita. Ogni penna contiene 3 ml di soluzione ed è in grado di erogare dosi da 0,6 mg, 1,2 mg, 1,8 mg, 2,4 mg e 3,0 mg.

Saxenda è disponibile in confezioni contenenti 1, 3 o 5 penne. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Gli aghi non sono inclusi.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

Novo Nordisk A/S Novo Allé

DK-2880 Bagsværd Danimarca

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il Altre fonti d’informazioni

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web dell’Agenzia europea dei medicinali: http://www.ema.europa.eu.

Istruzioni per l’uso di Saxenda 6 mg/ml soluzione iniettabile in penna preriempita

Legga attentamente queste istruzioni prima di usare la penna preriempita di Saxenda.

Non usi la penna senza aver ricevuto un addestramento adeguato dal medico o dall’infermiere.

Inizi con il controllare la penna per accertarsi che contenga Saxenda 6 mg/ml, quindi guardi le illustrazioni che seguono per imparare le diverse parti della penna e l’ago.

Se è non vedente o ha gravi problemi alla vista, non usi questa penna senza aiuto. Chieda aiuto a una persona che abbia una buona vista e sia addestrata all’uso della penna preriempita di Saxenda.

La penna è una penna preriempita con dose selezionabile. Contiene 18 mg di liraglutide ed eroga dosi da 0,6 mg, 1,2 mg, 1,8 mg, 2,4 mg e 3,0 mg. La penna è progettata per essere utilizzata con aghi monouso NovoFine o NovoTwist lunghi fino a 8 mm e sottili fino a 32 G.

Gli aghi non sono inclusi nella confezione.

Informazioni importanti

Presti particolare attenzione a queste note perché sono importanti per un uso sicuro della penna.

Saxenda

<.. image removed ..>

Penna preriempita di Saxenda con ago (esempio)

Cappuccio

della penna Cappuccio esterno dell’ago

Pubblicita'

Cappuccio interno dell’ago

Ago

Sigillo protettivo

Scala della penna

Finestra della penna

Etichetta della penna

Contatore della dose

Simbolo

Indicatore di

della dose controllo

del flusso

Selettore della dose

Pulsante di iniezione

1 Preparazione della penna con un nuovo ago

  • Controlli il nome e l’etichetta colorata della penna per accertarsi che contenga Saxenda. Questo è particolarmente importante se lei usa più di un tipo di medicinale iniettabile. L’uso del medicinale errato può essere dannoso per la salute.
  • Tolga il cappuccio dalla penna.

A

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

  • Controlli che la soluzione nella penna sia limpida e incolore. Guardi attraverso la finestra della penna. Se la soluzione appare opalescente, non usi la penna.

B

  • Prenda un ago nuovo e rimuova il sigillo protettivo.

C

  • Prema l’ago ben dritto sulla penna e lo ruoti fino a serrarlo.

D

  • Sfili il cappuccio esterno dell’ago e lo conservi per dopo. Ne avrà bisogno dopo l’iniezione per rimuovere in sicurezza l’ago dalla penna.

E

  • Sfili il cappuccio interno dell’ago e lo getti via. Se tenta di rimetterla, potrebbe pungersi accidentalmente con l’ago.

Una goccia di soluzione può comparire sulla punta dell’ago. Ciò è normale, ma deve comunque controllare il flusso se sta usando una penna nuova per la prima volta.

Non agganci un nuovo ago alla penna finché non è pronto a praticare l’iniezione.

Usi sempre un ago nuovo per ogni iniezione.

Pubblicita'

Questo previene ostruzioni degli aghi, contaminazione, infezione e dosaggio errato.

Non usi mai un ago piegato o danneggiato.

F

2 Controllo del flusso

  • Controlli il flusso prima della prima iniezione con una penna nuova. Se la penna è già stata utilizzata, vada direttamente al passaggio 3, “Selezione della dose”.
  • Ruoti il selettore della dose fino a quando il contatore della dose non mostra il simbolo di controllo del flusso (<.. image removed ..>).

A

Simbolo di controllo del flusso selezionato

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

  • Tenga la penna con l’ago rivolto verso l’alto.

Prema e tenga premuto il pulsante di iniezione fino a quando il contatore della dose non si riposiziona sullo 0. Lo 0 deve allinearsi con l’indicatore della dose.

Sulla punta dell’ago deve apparire una goccia di soluzione.

Sulla punta dell’ago può rimanere una piccola goccia, ma non verrà iniettata.

Se non compare nessuna goccia ripeta il passaggio 2, “Controllo del flusso” fino a 6 volte. Se non compare ancora nessuna goccia, cambi l’ago e ripeta il passaggio 2, “Controllo del flusso” ancora una volta.

Se non compare nessuna goccia, getti la penna e usi una nuova.

Si assicuri sempre che compaia una goccia sulla punta dell’ago prima di utilizzare una penna nuova per la prima volta. La presenza della goccia assicura il flusso della soluzione.

Se la goccia non compare, non verrà iniettato medicinale, anche se il contatore della dose può muoversi. Questa situazione può essere indicativa di un ago ostruito o danneggiato.

Se non controlla il flusso prima della prima iniezione con ogni penna nuova, potrebbe non iniettarsi la dose prescritta e non ottenere l’effetto desiderato di Saxenda.

B

3 Selezione della dose

  • Ruoti il selettore della dose fino a quando il contatore della dose non mostra la dose (0,6 mg, 1,2 mg, 1,8 mg, 2,4 mg o 3,0 mg).

Se seleziona la dose errata, può correggerla ruotando il selettore della dose avanti o indietro.

Sulla penna è possibile selezionare un massimo di 3,0 mg.

Il selettore della dose cambia la dose. Solo il contatore della dose e l’indicatore della dose mostrano quanti mg sono stati selezionati per ogni dose.

Può selezionare fino a 3,0 mg per dose. Quando la penna contiene meno di 3,0 mg, il contatore della dose si arresta prima di visualizzare 3,0.

Il selettore della dose emette uno scatto diverso se ruotato in avanti, indietro o se supera il numero di mg residui. Non conti gli scatti della penna.

Prima di iniettare il medicinale, usi sempre il contatore della dose e l’indicatore della dose per vedere quanti mg sono stati selezionati. Non conti gli scatti della penna.

Non usi la scala della penna, che mostra solo approssimativamente quanta soluzione è rimasta nella penna.

Pubblicita'

Con il selettore della dose devono essere selezionate solo dosi da 0,6 mg, 1,2 mg, 1,8 mg, 2,4 mg o 3,0 mg. La dose selezionata deve allinearsi con precisione con l’indicatore della dose per assicurare che venga erogata una dose corretta.

A

Esempio: 0,6 mg selezionati

Quanta soluzione è rimasta?

  • La scala della penna mostra approssimativamente quanta soluzione è rimasta nella penna.

A Quantità appross. di soluzione rimasta

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

  • Per vedere precisamente quanta soluzione è rimasta, usi il contatore della dose:

Ruoti il selettore della dose fino a quando il contatore della dose non si arresta.

Se mostra 3,0, nella penna sono rimasti almeno 3,0 mg. Se il contatore della dose si arresta prima di 3,0 mg, vuol dire che non è rimasta una quantità di soluzione sufficiente per una dose intera da 3,0 mg.

Se le serve più medicinale di quello rimasto nella penna

Solo dopo aver ricevuto un apposito addestramento o istruzioni dal medico o dall’infermiere, può suddividere la dose tra la penna attualmente in uso e una penna nuova. Usi una calcolatrice per pianificare le dosi secondo le istruzioni del medico o dell’infermiere.

Faccia molta attenzione a calcolare la dose corretta.

Se non è sicuro su come suddividere la dose tra due penne, selezioni e inietti la dose che le occorre utilizzando una penna nuova.

B

Esempio. Contatore

della dose arrestato: 2,4 mg rimasti

4 Iniezione della dose

  • Inserisca l’ago nella pelle come le ha mostrato il medico o l’infermiere.
  • Si assicuri di vedere il contatore della dose. Non lo copra con le dita per evitare di interrompere l’iniezione.

A

  • Prema e tenga premuto il pulsante di somministrazione fino a quando il contatore della dose non mostra 0. Lo 0 deve allinearsi con l’indicatore della dose. Può sentire o percepire uno scatto.

B

  • Mantenga l’ago nella pelle dopo che il contatore della dose si è riposizionato sullo 0 e conti lentamente fino a 6.
  • Se l’ago viene estratto prima, può notare un flusso di soluzione che fuoriesce dalla punta dell’ago. In tal caso, non verrà erogata l’intera dose.

C Contare lentamente:

1-2-3-4-5-6

  • Estragga l’ago dalla pelle.

    • Se sul contatore della dose non compare uno 0 dopo aver premuto continuativamente il pulsante di iniezione, è possibile che si sia usato un

Se compare del sangue al sito di iniezione, eserciti una leggera pressione senza sfregare l’area.

Dopo l’iniezione, può vedere una goccia di soluzione sulla punta dell’ago. Questo fenomeno è normale e non influisce sulla dose appena somministrata.

Guardi sempre il contatore della dose per sapere quanti mg sta iniettando. Tenga premuto il pulsante di iniezione fino a quando il contatore della dose non mostra 0.

Pubblicita'

Come identificare un ago ostruito o danneggiato.

D

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

<.. image removed ..>

ago ostruito o danneggiato.

  • In questo caso – non sarà stato somministrato nessun medicinale – anche se il contatore della dose si è spostato dalla dose originaria impostata.

Come gestire un ago ostruito.

Sostituisca l’ago come descritto nel passaggio 5 “Dopo l’iniezione” e ripeta tutti i passaggi a partire dal passaggio 1 “Preparazione della penna con un nuovo ago”. Si assicuri di selezionare l’intera dose necessaria.

Non tocchi mai il contatore della dose durante l’iniezione per evitare di interrompere l’iniezione.

5 Dopo l’iniezione

  • Inserisca la punta dell’ago nel cappuccio esterno appoggiato su una superficie piana, senza toccare l’ago o il cappuccio esterno dell’ago.

A

  • Quando l’ago è coperto, prema completamente il cappuccio esterno dell’ago facendo attenzione.
  • Sviti l’ago e lo getti con attenzione.

B

  • Rimetta il cappuccio della penna sulla penna dopo ogni uso per proteggere la soluzione dalla luce.
Pubblicita'

Getti sempre l’ago dopo ogni iniezione per assicurare iniezioni confortevoli e prevenire le ostruzioni degli aghi. Se l’ago è ostruito, non verrà iniettato medicinale.

Quando la penna è vuota, la getti senza l’ago attaccato come da istruzioni del medico, dell’infermiere, del farmacista o delle autorità locali.

Non cerchi mai di rimettere il cappuccio interno dell’ago. Può pungersi con l’ago.

Rimuova sempre l’ago dalla penna dopo ogni iniezione.

Questo può prevenire ostruzioni degli aghi, contaminazione, infezione, perdita di soluzione e dosaggio errato.

C

Altre informazioni importanti

  • Tenga sempre la penna e gli aghi fuori dalla vista e dalla portata degli altri, specialmente dei bambini.
  • Non condivida mai la penna e gli aghi con altre persone.
  • Occorre prestare molta attenzione nel manipolare gli aghi usati per prevenire lesioni provocate dagli aghi e infezioni crociate.

Manutenzione della penna

  • Non lasci la penna in auto o in altri luoghi dove possa surriscaldarsi o diventare troppo fredda.
  • Non inietti Saxenda se è stato congelato. Il prodotto che è stato congelato può non indurre l’effetto desiderato del medicinale.
  • Non esponga la penna a polvere, sporco o liquidi.
  • Non lavi, immerga o lubrifichi la penna. Se necessario, la pulisca con un detergente neutro su un panno inumidito.
  • Non faccia cadere la penna e non la faccia urtare contro superfici dure. Se

la fa cadere o se sospetta un problema, agganci un nuovo ago e verifichi il

flusso della soluzione prima dell’iniezione.

Non cerchi di riempire nuovamente la penna. Quando è vuota, deve essere gettata.

Non cerchi di riparare o smontare la penna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche: