Pubblicità

Pivanazolo Pomata

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Pivanazolo Pomata: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

 

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

PIVANAZOLO pomata

 

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

100 g di pomata contengono:

Principio attivo: pivaloilossimetil miconazolo cloruro 2,7 g (corrispondente a 2 g di miconazolo cloruro).

 

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Pomata per uso cutaneo.

 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Infezioni cutanee ed ungueali provocate da dermatofiti o da Candida. Per la sua attività antibatterica sui Gram-positivi, Pivanazolo pomata dermatologica può essere utilizzato per il trattamento delle micosi con superinfezioni sostenute da tali microrganismi.

 

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

A) Infezioni cutanee: stendere sulla lesione la pomata dermatologica (il quantitativo è in rapporto all’estensione della parte malata) 1-2 volte al giomo. Il trattamento con Pivanazolo deve essere protratto fino alla completa scomparsa delle lesioni.

La pomata dermatologica è particolarmente indicata nel trattamento delle infezioni in aree di difficile applicazione topica: unghie e zone pilifere.

Pubblicità

B) Infezioni delle unghie: applicare la pomata dermatologica 1-2 volte al giomo sull’unghia infetta, coprendo con un bendaggio occlusivo.

 

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Il rischio di effetti dannosi a carico del feto e/o del lattante a seguito di somministrazione di pivaloilossimetil miconazolo cloruro non è escluso; pertanto l’uso di Pivanazolo in caso di gravidanza e/o nell’allattamento è da riservare, a giudizio del medico, nei casi di assoluta necessità.

 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Non previste.

 

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Nessuna accertata.

 

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Negli studi sulla embriotossicità, sulla fertilità e sulla tossicità peri- e post-natale condotti nel ratto e nel coniglio, il pivaloilossimetil miconazolo cloruro non è risultato embrio-feto-tossico né teratogeno e non ha dato luogo ad effetti avversi sulla fertilità e sullo sviluppo peri- e post-natale di prole nata da una generazione di animali trattati.

Per l’uso in gravidanze e nell’allattamento vedi il paragrafo "Controindicazioni".

 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Nessuno accertato.

 

04.8 Effetti indesiderati

Indice

I preparati per uso topico, specie se usati per trattamenti prolungati, possono dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Ove ciò accada è necessario sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

 

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non sono stati segnalati casi di intossicazione, né di iperdosaggio.

 

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Il miconazolo o 1-(2,4 dicloro-beta (2,4 diclorobenzil-ossi) fenetil) imidazolo è un farmaco ad attività antimicotica contro dermatofiti, lieviti ed altri funghi patogeni ed antibatterica contro bacilli e cocchi Gram-positivi (in particolare Stafilococchi e Streptococchi).

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

La somministrazione orale di 500 mg di miconazolo, per due volte al giomo, permette di rilevare concentrazioni ematiche superiori a 1 mcg/ml. L’emivita calcolata approssimativamente sull’ultima parte della curva è intomo alle 12 ore. Il miconazolo viene eliminato, metabolizzato e non, per gran parte nelle feci e per il 10% nelle urine. L’1% della dose assunta è presente nelle urine in forma non bio-trasformata. Il miconazolo permane, per almeno il 50% della dose, nel tratto intestinale in forma non bio-trasformata permettendo un trattamento locale della patologia micotica gastrointestinale.

L’applicazione cutanea determina un assorbimento trascurabile di miconazolo, non rilevabile nei tassi ematici.

 

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

La DL50 per somministrazione orale è risultata nel topo 572,1 mg/kg (324,4-1030,0), DL50 nel ratto 640 mg/kg, nella cavia 275,9 mg/kg (201,2-378,3) e nel cane 160 mg/kg. Le indagini di tossicità cronica condotte su diverse specie animali non hanno evidenziato alterazioni patologiche riferibili al principio attivo.

Nel ratto e nel coniglio il pivaloilossimetil miconazolo cloruro non ha indotto manifestazioni fetotossiche, né teratogene.

L’applicazione topica del miconazolo, sia per applicazione unica che ripetuta, non ha evidenziato fenomeni di sensibilizzazione.

 

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

100 g di pomata contengono:

tefose 63 (stearato di glicole e polietilenglicole), labrafil (poliossietilene oleico gliceride), paraffina liquida, butilidrossianisolo (BHA), p-ossibenzoato di metile, p-ossibenzoato di propile, acido lattico, acqua depurata

 

06.2 Incompatibilità

Indice

Nessuna accertata.

 

06.3 Periodo di validità

Indice

A confezionamento integro: 3 anni nelle normali condizioni ambientali.

 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Nessuna

 

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Scatola contenente tubo da 30 g di pomata dermatologica

 

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna

 

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

BENEDETTI S.p.A. – Industria Chimico Farmaceutica

Vicolo de’ Bacchettoni, 3 – 51100 Pistoia

Concessionario esclusivo per la vendita: Istituto Sierovaccinogeno Italiano I.S.I. S.p.A. – Castelvecchio Pascoli (Lucca)

 

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

AIC n. 027536059.

 

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Febbraio 1995.

 

10.0 Data di revisione del testo

Indice

1995

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

  • Daktarin 2% gel orale – Gel Orale 80 G 20 mg/g
  • Daktarin dermatologico – Sol Cut Ung 30 ml 2%
  • Daktarin soluzione vaginale – 5 Lav Vag 150 Ml0,2%+Ca
  • Loramyc 50 mg compresse buccali muco-adesive – fl 14 Cpr Buccali 50 mg
  • Micotef 0,2% soluzione vaginale – Sol Vag 5 fl 150 ml 0,2%
  • Micotef 2% crema cutanea – Crema Cut 30 G 2%
  • Micotef 2% gel orale – Os Gel 40 G 2%
  • Nizacol – 10 Cpr 500 mg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *