Pubblicità

Entumin (Clotiapina): indicazioni e modo d’uso

Entumin (Clotiapina) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

p>

– Psicosi acute: schizofrenia acuta, episodi deliranti, accessi

maniacali, stati confusionali, stati di eccitamento psicomotorio;

– Fasi acute di riesacerbazione in corso di psicosi croniche;

– Psicosi croniche: psicosi paranoidea;

– Sindromi psicoreazionali o nevrotiche, stati d’ansia.

Entumin: come si usa?

Pubblicità

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Entumin è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Entumin ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Entumin

La prima fase del trattamento è da attuare, se possibile, in ambiente ospedaliero, e comunque sotto il continuo e rigoroso controllo del medico.

II prodotto deve essere assunto a stomaco vuoto, per periodi di tempo non lunghi e con larghi intervalli fra detti periodi.

Per la terapia d’attacco delle fasi acute delle psicosi sono consigliabili dosi giornaliere di 100 – 120 mg per via i.m. o e.v., o in alternativa per via orale in dosi refratte, da raggiungere gradualmente nello spazio di 4 – 5 giorni. Tale posologia va mantenuta per diverse settimane, in relazione all’evolversi del quadro clinico. In caso di necessità,

soprattutto nei quadri di eccitamento acuto, la dose giornaliera può essere aumentata fino a un massimo di 360 mg al giorno.

Per la terapia di mantenimento nelle psicosi la dose viene ridotta gradualmente a 40-60 mg (12-18 gocce) per via orale al giorno. In parecchi casi si rivela efficace per prevenire le recidive anche una posologia di mantenimento inferiore, che si può protrarre per lunghissimo tempo.

Nei quadri clinici di natura nevrotica e psicoreazionale sono sufficienti dosi di 10-30 mg (3-9 gocce) al giorno.

Nel trattamento di pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Entumin seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Entumin per quanto riguarda la gravidanza:

Entumin: si può prendere in gravidanza?

In gravidanza e durante l’allattamento il farmaco deve essere somministrato soltanto in caso di assoluta necessità e sotto il diretto controllo del medico (vedì "Controìndìcazìonì").

I neonati esposti agli antipsicotici convenzionali o atipici incluso ENTUMIN durante il terzo trimestre di gravidanza sono a rischio di effetti indesiderati inclusi sintomi extrapiramidali o di astinenza che possono variare per gravità e durata dopo la nascita. Ci sono state segnalazioni di agitazione, ipertonia, ipotonia, tremore, sonnolenza, stress respiratorio, disturbi dell’assunzione di cibo. Pertanto i neonati dovrebbero essere attentamente monitorati.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Entumin?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Entumin in caso di sovradosaggio.

Entumin: sovradosaggio

Sintomi: sonnolenza, ipotensione, tachicardia, aritmia, depressione respiratoria, sintomi extrapiramidali, convulsioni e coma. Trattamento: lavanda gastrica seguita da somministrazione di carbone attivo.

Per l’ipotensione: plasma expanders. Se si dimostra necessario il trattamento con un vasopressore (es. dopamina), come succede in casi resistenti, si deve monitorare attentamente il paziente, in particolare la funzionalità cardiovascolare. Non usare mai adrenalina, poiché ENTUMIN potrebbe bloccare la sua azione ipertensiva e si potrebbe verificare un ulteriore abbassamento della pressione.

Per le convulsioni: benzodiazepine.

Entumin: istruzioni particolari

II medicinale non utilizzato ed i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente. Gocce orali, soluzione

11 flacone è dotato di chiusura di sicurezza.

Per l’apertura del flacone attenersi alle istruzioni riportate nel foglio illustrativo.

Soluzione iniettabile

Trattasi di fiala con sistema di prerottura OPC (One Point Cut).

Per eseguire correttamente l’apertura della fiala, è necessario attenersi alle istruzioni riportate nel foglio illustrativo.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

2 Comments

    1. Dipende da quali farmaci. Per conoscere le interazioni di ENTUMIN con gli altri farmaci, può utilizzare il nostro motore di ricerca a questolink: https://www.torrinomedica.it/interazioni-farmaci/
      Inizi a scrivere nello spazio del primo farmaco il nome ENTUMIN, selezioni la formulazione del farmaco esatto e poi clicchi sul pulsante sotto a sinistra “Cerca le interazioni del 1° farmaco): otterrà l’elenco di tutti i farmaci che interagiscono con ENTUMIN ed il tipo e l’effetto dell’interazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *