Pubblicità

Revolade Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Revolade


B. FOGLIO ILLUSTRATIVO

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Revolade 12,5 mg compresse rivestite con film Revolade 25 mg compresse rivestite con film Revolade 50 mg compresse rivestite con film Revolade 75 mg compresse rivestite con film

eltrombopag

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perchè potrebbe essere pericoloso.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

    Contenuto di questo foglio:

    1. Che cos'è Revolade e a cosa serve
    2. Cosa deve sapere prima di prendere Revolade
    3. Come prendere Revolade
    4. Possibili effetti indesiderati
    5. Come conservare Revolade
    6. Contenuto della confezione e altre informazioni

    1. Cos'è Revolade e a cosa serve

      Revolade contiene eltrombopag, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati agonisti del recettore della trombopoietina. E’ utilizzato per aiutare ad aumentare il numero delle piastrine nel sangue. Le piastrine sono cellule del sangue che servono a ridurre o prevenire i sanguinamenti.

      • Revolade è utilizzato per trattare un’alterazione della coagulazione del sangue chiamata trombocitopenia immune (primaria) (ITP) in pazienti (di età superiore a 1 anno) che hanno già assunto altri farmaci (corticosteroidi o immunoglobuline), che non sono risultati efficaci.

        La ITP è causata da un basso numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia). Le persone con ITP hanno un maggiore rischio di sanguinamento. I sintomi nei pazienti con ITP possono includere petecchie (piccole macchie rotonde rosse piatte sulla pelle), lividi, epistassi (sangue dal naso), sanguinamento delle gengive e non essere in grado di controllare il sanguinamento in caso di tagli o di ferite.

      • Revolade può anche essere utilizzato nel trattamento del basso numero delle piastrine (trombocitopenia) nei pazienti affetti da epatite da virus C (HCV), se hanno avuto problemi con reazioni avverse durante l'uso di interferone. Molte persone con epatite C hanno un basso numero di piastrine non solo come risultato della malattia stessa ma anche a causa di alcuni medicinali antivirali che vengono usati per trattarla. Assumendo Revolade può essere più semplice per lei portare a termine un ciclo completo di farmaco antivirale (peginterferone e ribavirine).

      • Revolade può essere anche utilizzato per trattare i pazienti adulti con basso numero delle cellule del sangue causato dall’anemia aplastica grave (SAA).
    2. Cosa deve sapere prima di prendere Revolade

      Non prenda Revolade

  • se è allergico ad eltrombopag o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6 in ‘Cosa contiene Revolade’).

 Verifichi con il medico se pensa che questo la riguardi.

Avvertenze e precauzioni

Si rivolga al medico prima di prendere Revolade:

  • se ha problemi al fegato. Le persone che hanno un basso numero di piastrine, nonché una malattia avanzata cronica (di lunga durata) del fegato sono più a rischio di manifestare effetti indesiderati, tra cui danno al fegato e coaguli di sangue pericolosi per la vita. Se il medico ritiene che i benefici con l’assunzione di Revolade superino i rischi, lei verrà attentamente monitorato durante il trattamento.
  • se è a rischio di formare coaguli di sangue nelle vene o nelle arterie, o se è a conoscenza che la formazione di coaguli di sangue è comune nella sua famiglia.
  • Potrebbe essere a maggior rischio di formazione di coaguli del sangue:

    • se è in età avanzata
    • se ha dovuto rimanere a letto per lungo tempo
    • se ha un tumore
    • se sta assumendo la pillola contraccettiva per il controllo delle nascite o la terapia ormonale sostitutiva
    • se è stato sottoposto di recente ad un intervento chirurgico o ha subito un trauma fisico
    • se è molto in sovrappeso (obeso)
    • se è un fumatore
    • se ha una malattia del fegato cronica avanzata

       Se uno di questi casi la riguarda informi il medico prima di iniziare il trattamento. Non deve prendere Revolade a meno che il medico consideri che i benefici attesi superino i rischi di formazione di coaguli.

  • se soffre di cataratta (opacizzazione del cristallino dell’occhio)
  • se soffre di un altro disturbo del sangue come la sindrome mielodisplastica (SMD). Il medico effettuerà degli esami per verificare che non abbia questo disturbo del sangue prima che lei inizi a prendere Revolade. Se ha la SMD e prende Revolade, la SMD potrebbe peggiorare.

     Informi il medico se uno di questi casi la riguarda.

    Esame degli occhi

    Il medico le raccomanderà di effettuare controlli per la cataratta. Se non effettua esami di routine degli occhi, il medico fisserà un esame regolare. Potrà anche essere controllato per la comparsa di qualsiasi sanguinamento nella retina o attorno alla retina (lo strato di cellule sensibili alla luce nella parte posteriore dell’occhio).

    Avrà bisogno di esami regolari

    Prima di iniziare a prendere Revolade, il medico eseguirà esami del sangue per controllare le cellule del sangue, comprese le piastrine. Questi esami saranno ripetuti ad intervalli mentre sta prendendo il medicinale.

    Esami del sangue per la funzionalità del fegato

    Revolade può alterare i risultati degli esami del sangue che possono essere segno di danno al fegato – un aumento di alcuni enzimi del fegato, in particolare bilirubina e alanina/aspartato transaminasi. Se è sottoposto a trattamenti a base di interferone associato a Revolade per il trattamento del basso numero di piastrine a causa dell’epatite C, alcuni problemi del fegato possono peggiorare.

    Dovrà eseguire esami del sangue per controllare la funzione del fegato prima di iniziare a prendere Revolade e durante il trattamento. Potrebbe dover interrompere l'assunzione di Revolade se la quantità di questi enzimi aumenta troppo, o se compaiono segni fisici di danno al fegato.

     Legga le informazioni ‘Problemi al fegato’ nel paragrafo 4 di questo Foglio

    Esami del sangue per la conta delle piastrine

    Se interrompe l’assunzione di Revolade è probabile che entro alcuni giorni il numero delle piastrine si abbassi di nuovo. Il numero delle piastrine verrà monitorato e il medico le parlerà delle precauzioni appropriate.

    Un numero delle piastrine molto alto, può aumentare il rischio di formazione di coaguli nel sangue.Tuttavia i coaguli nel sangue si possono anche formare con un numero di piastrine normale o perfino basso. Il medico aggiusterà la dose di Revolade per assicurare che il numero delle piastrine non aumenti troppo.

    <.. image removed ..>Cerchi immediatamente un aiuto medico se ha uno di questi segni che indicano la presenza di un

    coagulo di sangue:

  • gonfiore, dolore o dolorabilità in una gamba

  • improvvisa comparsa di respiro affannoso specialmente assieme a dolore acuto al torace o respiro rapido

  • dolore addominale (allo stomaco), rigonfiamento dell’addome, sangue nelle feci

    Esami per controllare il midollo osseo

    Nelle persone che possono avere problemi al midollo osseo, i medicinali come Revolade potrebbero peggiorare i problemi. I segni di alterazioni del midollo osseo possono rendersi evidenti come anomalie nei risultati degli esami del sangue. Il medico può effettuare esami per controllare direttamente il midollo osseo durante il trattamento con Revolade.

    Esami per emorragie digestive

    Se viene trattato con medicinali a base di interferone associato a Revolade verrà controllato per qualsiasi segno di sanguinamento nel suo stomaco o intestino dopo aver interrotto l’assunzione di Revolade.

    Controllo del cuore

    Il medico può ritenere necessario controllare il cuore durante il trattamento con Revolade ed effettuare un elettrocardiogramma (ECG).

    Bambini e adolescenti

    Revolade non è raccomandato nei bambini di età inferiore a 1 anno con ITP. Inoltre non è raccomandato nelle persone di età inferiore a 18 anni con un basso numero di piastrine dovuto a epatite C o ad anemia aplastica grave.

    Altri medicinali e Revolade

    Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

    Alcuni dei comuni medicinali interagiscono con Revolade – compresi medicinali su prescrizione e senza prescrizione medica e minerali. Questi includono:

  • medicinali antiacidi per trattare cattiva digestione, bruciore di stomaco o ulcere dello stomaco

    (vedere anche “Quando prenderlo” nel paragrafo 3)

  • medicinali chiamati statine, per abbassare il colesterolo
  • alcuni medicinali per trattare l’infezione da HIV, come lopinavir e/o ritonavir
  • ciclosporina utilizzata in caso di trapianti e malattie immunitarie
  • minerali quali ferro, calcio, magnesio, alluminio, selenio e zinco che si possono trovare negli

    integratori vitaminici e minerali (vedere anche “Quando prenderlo” nel paragrafo 3)

  • medicinali quali metotrexato e topotecan, per trattare il tumore

     Informi il medico se sta assumendo uno qualsiasi di questi medicinali. Alcuni di essi non possono essere presi con Revolade, o può essere necessario aggiustare la dose che assume o può essere necessario modificare il momento in cui viene assunta. Il medico riesaminerà tutti i medicinali che sta prendendo e se necessario suggerirà di sostituirli in modo opportuno.

    Esiste un rischio maggiore di sanguinamenti se sta prendendo anche medicinali per prevenire i coaguli nel sangue. Il medico parlerà di questo con lei.

    Se sta prendendo corticosteroidi, danazolo e/o azatioprina, potrebbe dover prendere una dose più bassa o smettere di prenderli mentre sta prendendo Revolade.

    Revolade con cibi e bevande

    Non prenda Revolade con bevande o prodotti derivati del latte e formaggio, in quanto il calcio nei prodotti derivati del latte influenza l’assorbimento del medicinale. Per ulteriori informazioni, vedere “Quando prenderlo” nel paragrafo 3.

    Gravidanza e allattamento

    Non usi Revolade se è in gravidanza a meno che il medico lo raccomandi in modo specifico. Non è noto l'effetto di Revolade durante la gravidanza.

  • Informi il medico se è in gravidanza, se pensa di poterlo essere, o se sta pianificando una gravidanza.

  • Utilizzi un metodo di contraccezione affidabile mentre sta prendendo Revolade, per prevenire una gravidanza

  • Se inizia una gravidanza durante il trattamento con Revolade, informi il medico.

    Non allatti mentre sta prendendo Revolade. Non è noto se Revolade passi nel latte materno.

     Se sta allattando o sta pianificando di allattare, informi il medico.

    Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

    Revolade può causare capogiri ed avere altri effetti indesiderati che portano ad un calo di attenzione.

     Non guidi veicoli o utilizzi macchinari a meno che sia sicuro di non esserne affetto.

    1. Come prendere Revolade

      Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Non cambi la dose o lo schema di assunzione di Revolade a meno che il medico o il farmacista non le consigli di farlo. Mentre sta assumendo Revolade, sarà in cura da un medico con esperienza specialistica nel trattamento della sua condizione.

      Quanto prenderne Per ITP

      Adulti e bambini (da 6 a 17 anni) – la dose iniziale raccomandata per ITP è una compressa da 50 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) può avere la necessità di iniziare con una dose più bassa, di 25 mg.

      Bambini (da 1 a 5 anni) – la dose iniziale raccomandata per la ITP è una compressa da 25 mg di Revolade al giorno.

      Per Epatite C

      Adulti – la dose iniziale raccomandata per l’ epatite C è una compressa da 25 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) inizierà con la stessa dose di 25 mg.

      Per SAA

      Adulti – la dose iniziale raccomandata per la SAA è di una compressa da 50 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) può avere la necessità di iniziare con una dose più bassa di 25 mg.

      Revolade può impiegare da 1 a 2 settimane per agire. Sulla base della risposta a Revolade il suo medico può raccomandare una modifica della dose giornaliera.

      Come prendere le compresse

      Deglutire la compressa intera, con un po’ di acqua.

      Quando prenderlo Si assicuri che-

  • nelle 4 ore prima dell’assunzione di Revolade
  • e nelle 2 ore dopo l’assunzione di Revolade

    Non consumi nessuno dei seguenti:

  • alimenti quali formaggi, burro, yogurt o gelato

  • latte o frullati a base di latte, bevande contenenti latte, yogurt o crema

  • antiacidi, un tipo di medicinali per la cattiva digestione e il bruciore di stomaco

  • alcuni integratori vitaminici e minerali inclusi ferro, calcio, magnesio, alluminio, selenio e zinco. Se lo fa, il medicinale non sarà assorbito in modo appropriato nell’organismo.

    Per ulteriori consigli riguardo i cibi e le bevande adatti, si rivolga al medico.

    Se prende più Revolade di quanto deve

    Contatti immediatamente il medico o il farmacista. Se possibile mostri loro la confezione, o questo foglio. Verrà controllata la comparsa di qualsiasi segno o sintomo di effetti indesiderati e verrà trattato immediatamente in modo appropriato.

    Se dimentica di prendere Revolade

    Prenda la successiva dose al solito orario. Non prenda più di una dose di Revolade in un giorno.

    Se interrompe il trattamento con Revolade

    Non smetta di prendere Revolade senza parlarne con il medico. Se il medico la consiglia di interrompere il trattamento, il numero delle piastrine sarà controllato ogni settimana per quattro settimane. Vedere anche “Sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto il trattamento” nel paragrafo 4.

    Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

    1. Possibili effetti indesiderati

      Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

      Sintomi che necessitano di attenzione: consultare un medico

      Le persone che prendono Revolade per la ITP o basso numero di piastrine nel sangue dovuto a epatite C potrebbero sviluppare segni di effetti indesiderati potenzialmente gravi. E’ importante informare il medico se sviluppa questi sintomi.

      Più alto rischio di coaguli nel sangue

      Alcune persone possono avere un rischio più alto di coaguli nel sangue, e medicinali come Revolade potrebbero peggiorare questo problema. L’ostruzione improvvisa di un vaso sanguigno da parte di un coagulo di sangue è un effetto indesiderato non comune e può interessare fino a 1 persona su 100.

      <.. image removed ..>Chieda immediatamente aiuto al medico se manifesta segni e sintomi di un coagulo di sangue, quali:

  • gonfiore, dolore, calore, arrossamento o dolorabilità in una gamba

  • improvvisa comparsa di respiro affannoso specialmente assieme a dolore acuto al torace o respiro rapido

  • dolore addominale (allo stomaco), rigonfiamento dell’addome, sangue nelle feci.

    Problemi al fegato

    Revolade può causare cambiamenti che si rilevano dagli esami del sangue e possono essere segni di danno del fegato. Problemi al fegato (aumento degli enzimi rilevati con gli esami del sangue) sono comuni e possono interessare fino a 1 persona su 10. Altri problemi al fegato (la bile che non defluisce correttamente), sono non comuni e possono interessare fino a 1 persona su 100.

    Se ha uno di questi segni di problemi al fegato:

  • colorazione gialla della pelle o del bianco degli occhi (ittero)

  • urine insolitamente di colore scuro

     Informi immediatamente il medico.

    Sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto il trattamento

    Entro due settimane dopo aver smesso Revolade, il numero delle piastrine di solito diminuirà a quello che era prima di iniziare Revolade. Un numero delle piastrine più basso può aumentare il rischio di sanguinamenti o lividi. Il medico controllerà il numero delle piastrine per almeno 4 settimane dopo che ha smesso di prendere Revolade.

     Informi il medico se lei ha sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto Revolade.

    Alcune persone hanno sanguinamento nel sistema digerente dopo l’interruzione dell’assunzione di peginterferone, ribavirina e Revolade. I sintomi includono:

  • feci scure, il cambiamento di colore delle feci è un effetto indesiderato non comune che può interessare fino a 1 persona su 100)
  • sangue nelle feci
  • vomitare sangue o qualcosa di simile a dei fondi di caffè

     Informi immediatamente il medico se presenta uno di questi sintomi.

    Altri possibili effetti indesiderati negli adulti con ITP

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • nausea
  • diarrea
  • cataratta (opacizzazione del cristallino dell'occhio)
  • secchezza dell’occhio
  • inconsueta perdita o assottigliamento dei capelli
  • eruzione cutanea
  • prurito
  • dolore muscolare, spasmi muscolari
  • mal di schiena
  • dolore alle ossa
  • formicolio e intorpidimento delle mani o dei piedi
  • ciclo mestruale abbondante
  • ulcere della bocca (lesioni della bocca).

    Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • aumento degli enzimi del fegato
  • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)
  • aumento dei livelli di alcune proteine.

    Effetti indesiderati non comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 100:

  • interruzione dell’afflusso di sangue ad una parte del cuore
  • improvvisa insufficienza del respiro, specialmente se accompagnata da dolore acuto al torace e/o respiro rapido che può essere un segno di un coagulo del sangue nei polmoni (vedere “Più alto rischio di coaguli nel sangue” all’inizio del paragrafo 4
  • perdita della funzione di una parte di polmone causata dal blocco dell’arteria polmonare
  • problemi al fegato, incluso ingiallimento degli occhi e della pelle (vedere “Problemi al fegato” all’inizio del paragrafo 4
  • accelerazione del battito cardiaco, battito cardiaco irregolare, colorazione bluastra della pelle
  • disturbi del ritmo del cuore (prolungamento QT)
  • infiammazione di una vena
  • lividi
  • mal di gola e disagio quando si deglutisce, infiammazione di polmoni, seni paranasali, tonsille, naso e gola
  • influenza
  • polmonite
  • perdita dell’appetito
  • rigonfiamento doloroso delle articolazioni causato da acido urico (gotta)
  • problemi nel dormire, depressione, perdita di interesse, cambiamenti di umore
  • sensazione di sonnolenza, problemi di equilibrio, parola e di funzionalità dei nervi, emicrania, tremori
  • problemi agli occhi, inclusi visione offuscata e meno chiara
  • dolore all’orecchio, vertigini
  • problemi a naso, gola e seni paranasali, problemi di respirazione durante il sonno
  • problemi al sistema digerente inclusi: vomito, flatulenza, movimenti intestinali frequenti, mal di pancia e dolorabilità, intossicazione alimentare
  • tumore del retto
  • problemi alla bocca inclusa bocca secca o dolente, sensibilità della lingua, sanguinamento delle gengive,
  • modifiche della pelle incluse sudorazione eccessiva, eruzione cutanea con bolle e prurito, macchie rosse, modifiche dell’aspetto
  • scottature per esposizione al sole
  • rossore o gonfiore attorno ad una ferita
  • sanguinamento intorno ad un catetere (se presente)
  • sensazione di un corpo estraneo nella sede di iniezione
  • debolezza muscolare
  • problemi ai reni inclusi: infiammazione dei reni, urinare in modo eccessivo durante la notte, insufficienza renale, infezione del tratto urinario, globuli bianchi nelle urine
  • malessere, febbre, sensazione di calore, dolore al torace
  • sudore freddo
  • infiammazione delle gengive
  • infezione della pelle.

    Effetti indesiderati non comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • riduzione del numero dei globuli rossi (anemia), dei globuli bianchi e delle piastrine
  • aumento del numero dei globuli rossi
  • modifiche della morfologia del sangue
  • modifiche dei livelli di acido urico, calcio e potassio.

    Altri possibili effetti indesiderati nei bambini con ITP Effetti indesiderati molto comuni

    Questi possono interessare più di 1 bambino su 10:

  • mal di gola, naso gocciolante, congestione nasale e starnuti
  • infezione del naso, dei seni paranasali, della gola e delle alte vie aeree, raffreddore comune (infezione delle alte vie respiratorie)
  • diarrea.

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono interessare fino a 1 bambino su 10:

  • difficoltà nel dormire (insonnia)
  • dolore addominale
  • mal di denti
  • tosse
  • dolore nel naso e nella gola
  • prurito al naso, naso che gocciola o chiuso
  • temperatura alta.

    Altri possibili effetti indesiderati nelle persone con epatite C Effetti indesiderati molto comuni

    Questi possono riguardare più di 1 persona su 10:

  • mal di testa
  • appetito ridotto
  • insonnia
  • tosse
  • nausea, diarrea
  • dolore muscolare, prurito, mancanza di energia, temperatura elevata, inconsueta perdita dei capelli, sensazione di debolezza, malattia simil-influenzale, gonfiore nelle mani e nei piedi, brividi.

    Effetti indesiderati molto comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • diminuzione del numero dei globuli rossi (anemia).

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • infezioni del sistema urinario
  • infiammazione delle vie nasali, della gola e della bocca, sintomi simil-influenzali, bocca secca, bocca dolorante o infiammata, mal di denti
  • perdita di peso
  • disturbi del sonno, sonnolenza anomala, confusione, depressione, ansia, agitazione
  • capogiri, problemi di concentrazione e memoria
  • formicolio o intorpidimento delle mani o dei piedi
  • infiammazione nel cervello
  • problemi agli occhi incluso cataratta (opacizzazione del cristallino dell'occhio) secchezza dell’occhio, piccoli depositi gialli nella retina, ingiallimento del bianco degli occhi
  • sanguinamento all’interno o intorno alla retina (presente nella parte posteriore dell’occhio)
  • sensazione di vertigine, palpitazioni, mancanza di respiro
  • tosse con catarro
  • problemi del sistema digerente, inclusi: vomito, dolore di stomaco, indigestione, stitichezza, gonfiore di stomaco, disturbi del gusto, infiammazione dello stomaco, emorroidi, gonfiore dei vasi sanguigni e sanguinamento nell’esofago (esofagite), irritazione dell’intestino
  • problemi al fegato, inclusi: coagulo del sangue, ingiallimento del bianco degli occhi o della pelle (ittero), tumore al fegato (vedere ‘Problemi al fegato’ all’inizio del paragrafo 4)
  • modifiche della pelle, inclusi: eruzione cutanea, pelle secca, eczema, rossore della pelle, prurito, eccessiva sudorazione, crescita inusuale della pelle
  • dolore alle articolazioni, mal di schiena, dolore alle ossa, dolore nelle mani o nei piedi, spasmi muscolari
  • irritabilità, sensazione generale di malessere, dolori e disturbi al petto
  • reazioni nella sede di iniezioni
  • disturbi del ritmo cardiaco (prolungamento QT).

    Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

    • aumento dello zucchero nel sangue (iperglicemia)
    • riduzione del numero dei globuli bianchi
    • riduzione delle proteine del sangue
    • rottura dei globuli rossi (anemia emolitica)
    • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)
    • modifiche degli enzimi che controllano la coagulazione del sangue.

      Effetti indesiderati non comuni

      Questi possono riguardare fino a 1 persona su 100:

      • dolore durante il passaggio dell’urina.

        Effetti indesiderati con frequenza non comune

        La frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili

    • alterazione del colore della cute

      I seguenti effetti indesiderati sono stati riportati in associazione al trattamento con Revolade in pazienti con anemia aplastica grave (SAA).

      Effetti indesiderati molto comuni

      Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

    • tosse
    • mal di testa
    • respiro affannoso (dispnea)
    • dolore al naso e alla gola
    • naso che cola
    • dolore addominale
    • diarrea
    • nausea
    • lividi
    • dolore alle articolazioni
    • spasmi muscolari
    • dolore a braccia, gambe, mani e piedi
    • vertigini
    • sentirsi molto stanchi
    • febbre
    • incapacità di dormire (insonnia).

      Effetti indesiderati molto comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

    • aumento degli enzimi del fegato (transaminasi).

      Gli esami del sangue possono mostrare modifiche anormali delle cellule del midollo osseo.

      Effetti indesiderati comuni

      Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

    • ansia
    • depressione
    • sentire freddo
    • malessere generale
    • problemi agli occhi che includono: visione offuscata e meno chiara, cataratta, visione di macchie nell’occhio dovute ad una non perfetta trasparenza del vitreo, occhi secchi, prurito agli occhi, colorazione gialla della pelle o del bianco degli occhi
    • sangue dal naso
    • sanguinamento delle gengive
    • vesciche in bocca
    • problemi all’apparato digerente che includono: vomito, modifiche dell’appetito (aumento o riduzione), dolore/disagio allo stomaco, stomaco gonfio, flatulenza, modifica del colore delle feci
    • svenimento
    • problemi alla pelle che includono: piccole macchie rosse o porpora causate da sanguinamenti nella pelle (petecchie), eruzione cutanea, prurito, lesioni della pelle
    • dolore alla schiena
    • dolore ai muscoli
    • dolore alle ossa
    • debolezza
    • gonfiore dei tessuti, di solito degli arti inferiori, dovuto a ritenzione idrica
    • urine con colorazione anomala
    • interruzione dell’apporto di sangue alla milza (infarto splenico).

      Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

      • aumento degli enzimi a causa di una lesione muscolare (creatinin fosfochinasi)
      • accumulo di ferro nel sangue
      • riduzione del numero dei globuli bianchi (neutropenia)
      • diminuzione dello zucchero nel sangue (ipoglicemia)
      • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)

      Effetti indesiderati con frequenza non comune

      La frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili

    • alterazione del colore della cute

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’Allegato V. Segnalando gli effetti indesiderati può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

      1. Come conservare Revolade

        Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

        Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sul blister dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

        Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

        Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

      2. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Revolade

      Il principio attivo di Revolade è eltrombopag.

      12,5 mg compresse rivestite con film

      Ogni compressa rivestita con film contiene eltrombopag olamina equivalente a 12,5 mg di eltrombopag.

      25 mg compresse rivestite con film

      Ogni compressa rivestita con film contiene eltrombopag olamina equivalente a 25 mg di eltrombopag.

      50 mg compresse rivestite con film

      Ogni compressa rivestita con film contiene eltrombopag olamina equivalente a 50 mg di eltrombopag.

      75 mg compresse rivestite con film

      Ogni compressa rivestita con film contiene eltrombopag olamina equivalente a 75 mg di eltrombopag.

      Gli altri eccipienti sono: ipromellosa, macrogol 400, magnesio stearato, mannitolo (E421), cellulosa microcristallina, povidone, sodio amido glicolato, titanio diossido (E171).

      Revolade 12,5 mg e 25 mg compresse rivestite con film contengono anche polisorbato 80 (E433).

      Revolade 50 mg compresse rivestite con film contengono anche ossido di ferro rosso (E172), ossido di ferro giallo (E172).

      Revolade 75 mg compresse rivestite con film contengono anche ossido di ferro rosso (E172), ossido di ferro giallo (E172).

      Descrizione dell’aspetto di Revolade e contenuto della confezione

      Le compresse rivestite con film di Revolade 12,5 mg sono rotonde, biconvesse, bianche, con impresso ‘GS MZ1’ e ‘12,5’ su di un lato.

      Le compresse rivestite con film di Revolade 25 mg sono rotonde, biconvesse, bianche, con impresso ‘GS NX3’ e ‘25’ su di un lato.

      Le compresse rivestite con film di Revolade 50 mg sono rotonde, biconvesse, marrone, con impresso ‘GS UFU’ e ‘50’ su di un lato.

      Le compresse rivestite con film di Revolade 75 mg sono rotonde, biconvesse, rosa, con impresso ‘GS FFS’ e ‘75’ su di un lato.

      Sono fornite in blister di alluminio in una confezione contenente 14 o 28 compresse rivestite con film e una confezione multipla contenente 84 (3 confezioni da 28) compresse rivestite con film.

      E’ possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate nel suo Paese.

      Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

      Novartis Europharm Limited Vista Building

      Elm Park, Merrion Road Dublin 4

      Irlanda

      Produttore

      Glaxo Wellcome S.A., Avenida de Extremadura 3, 09400 Aranda de Duero, Burgos, Spagna

      Novartis Pharmaceuticals UK Limited, Frimley Business Park, Frimley, Camberley, Surrey GU16 7SR, Regno Unito

      Novartis Pharma GmbH, Roonstraße 25, D-90429 Nuremberg, Germania

      Per ulteriori informazioni su questo medicinale, contatti il rappresentante locale del titolare dell'autorizzazione all’immissione in commercio:

      België/Belgique/Belgien Novartis Pharma N.V. Tél/Tel: +32 2 246 16 11

      Lietuva

      SIA “Novartis Baltics” Lietuvos filialas Tel: +370 5 269 16 50

      България

      Novartis Bulgaria EOOD Тел: +359 2 489 98 28

      Luxembourg/Luxemburg Novartis Pharma N.V. Tél/Tel: +32 2 246 16 11

      Česká republika

      Novartis s.r.o.

      Tel: +420 225 775 111

      Magyarország Novartis Hungária Kft. Tel.: +36 1 457 65 00

      Danmark

      Novartis Healthcare A/S Tlf: +45 39 16 84 00

      Malta

      Novartis Pharma Services Inc. Tel: +356 2122 2872

      Deutschland

      Novartis Pharma GmbH Tel: +49 911 273 0

      Nederland

      Novartis Pharma B.V. Tel: +31 26 37 82 555

      Eesti

      SIA Novartis Baltics Eesti filiaal Tel: +372 66 30 810

      Norge

      Novartis Norge AS Tlf: +47 23 05 20 00

      Ελλάδα

      Novartis (Hellas) A.E.B.E. Τηλ: +30 210 281 17 12

      Österreich

      Novartis Pharma GmbH Tel: +43 1 86 6570

      España

      Novartis Farmacéutica, S.A. Tel: +34 93 306 42 00

      Polska

      Novartis Poland Sp. z o.o. Tel.: +48 22 375 4888

      France

      Novartis Pharma S.A.S. Tél: +33 1 55 47 66 00

      Portugal

      Novartis Farma – Produtos Farmacêuticos, S.A. Tel: +351 21 000 8600

      Hrvatska

      Novartis Hrvatska d.o.o. Tel. +385 1 6274 220

      România

      Novartis Pharma Services Romania SRL Tel: +40 21 31299 01

      Ireland

      Novartis Ireland Limited Tel: +353 1 260 12 55

      Slovenija

      Novartis Pharma Services Inc. Tel: +386 1 300 75 50

      Ísland

      Vistor hf.

      Sími: +354 535 7000

      Slovenská republika Novartis Slovakia s.r.o. Tel: +421 2 5542 5439

      Italia

      Novartis Farma S.p.A. Tel: +39 02 96 54 1

      Suomi/Finland

      Novartis Finland Oy

      Puh/Tel: +358 (0)10 6133 200

      Κύπρος

      Novartis Pharma Services Inc. Τηλ: +357 22 690 690

      Sverige

      Novartis Sverige AB Tel: +46 8 732 32 00

      Latvija

      SIA “Novartis Baltics” Tel: +371 67 887 070

      United Kingdom

      Novartis Pharmaceuticals UK Ltd. Tel: +44 1276 698370

      Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il

      Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web della Agenzia europea dei medicinali, http://www.ema.europa.eu.

      Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

      Revolade 25 mg polvere per sospensione orale eltrombopag

      Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

      • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
      • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
      • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perchè potrebbe essere pericoloso.
      • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

        Contenuto di questo foglio:

        1. Cos'è Revolade e a cosa serve
        2. Cosa deve sapere prima di prendere Revolade
        3. Come prendere Revolade
        4. Possibili effetti indesiderati
        5. Come conservare Revolade
        6. Contenuto della confezione e altre informazioni Istruzioni per l’uso

        1. Cos'è Revolade e a cosa serve

          Revolade contiene eltrombopag, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati agonisti del recettore della trombopoietina. E’ utilizzato per aiutare ad aumentare il numero delle piastrine nel sangue. Le piastrine sono cellule del sangue che servono a ridurre o prevenire i sanguinamenti.

  • Revolade è utilizzato per trattare un’alterazione della coagulazione del sangue chiamata trombocitopenica immune (primaria) (ITP) in pazienti (di età superiore a 1 anno) che hannogià assunto altri farmaci (corticosteroidi o immunoglobuline), che non sono risultati efficaci.

    La ITP è causata da un basso numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia). Le persone con ITP hanno un maggiore rischio di sanguinamento. I sintomi nei pazienti con ITP possono includere petecchie (piccole macchie rotonde rosse piatte sulla pelle), lividi, epistassi, sanguinamento delle gengive e non essere in grado di controllare il sanguinamento se si tagliano o feriscono.

  • Revolade può anche essere utilizzato nel trattamento del basso numero delle piastrine (trombocitopenia) nei pazienti affetti da epatite da virus C (HCV), se hanno avuto problemi con reazioni avverse durante l'uso di interferone. Molte persone con epatite C hanno un basso numero di piastrine non solo come risultato della malattia stessa ma anche a causa di alcuni medicinali antivirali che vengono usati per trattarla. Assumendo Revolade può essere più semplice per lei completare un ciclo completo di farmaco antivirale (peginterferone e ribavirine).

  • Revolade può essere anche utilizzato per trattare i pazienti adulti con basso numero delle cellule del sangue causato dall’anemia aplastica grave (SAA).

    1. Cosa deve sapere prima di prendere Revolade

      Non prenda Revolade

      • se è allergico ad eltrombopag o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6 in ‘Cosa contiene Revolade’).

       Verifichi con il medico se pensa che questo la riguardi.

      Avvertenze e precauzioni

      Si rivolga al medico prima di prendere Revolade:

  • se ha problemi al fegato. Le persone che hanno un basso numero di piastrine, nonché una malattia avanzata cronica (di lunga durata) del fegato sono più a rischio di manifestare effetti indesiderati, tra cui danno al fegato e coaguli di sangue pericolosi per la vita. Se il medico ritiene che i benefici con l’assunzione di Revolade superino i rischi, lei verrà attentamente monitorato durante il trattamento.
  • se è a rischio di formare coaguli di sangue nelle vene o nelle arterie, o se è a conoscenza che la formazione di coaguli di sangue è comune nella sua famiglia.
  • Potrebbe essere a maggior rischio di formazione di coaguli del sangue:

    • se è in età avanzata
    • se ha dovuto rimanere a letto per lungo tempo
    • se ha un tumore
    • se sta assumendo la pillola contraccettiva per il controllo delle nascite o la terapia ormonale sostitutiva
    • se è stato sottoposto di recente ad un intervento chirurgico o ha subito un trauma fisico
    • se è molto in sovrappeso (obeso)
    • se è un fumatore
    • se ha una malattia del fegato cronica avanzata

       Se uno di questi casi la riguarda informi il medico prima di iniziare il trattamento. Non deve prendere Revolade a meno che il medico consideri che i benefici attesi superino i rischi di formazione di coaguli.

  • se soffre di cataratta (opacizzazione del cristallino dell’occhio)
  • se soffre di un altro disturbo del sangue come la sindrome mielodisplastica (SMD). Il medico effettuerà degli esami per verificare che non abbia questo disturbo del sangue prima che lei iniziare a prendere Revolade. Se ha la SMD e prende Revolade, la SMD potrebbe peggiorare.

     Informi il medico se uno di questi casi la riguarda.

    Esame degli occhi

    Il medico le raccomanderà di effettuare controlli per la cataratta. Se non effettua esami di routine degli occhi, il medico fisserà un esame regolare. Potrà anche essere controllato per la comparsa di qualsiasi sanguinamento nella retina o attorno alla retina (lo strato di cellule sensibili alla luce nella parte posteriore dell’occhio).

    Avrà bisogno di esami regolari

    Prima di iniziare a prendere Revolade, il medico eseguirà esami del sangue per controllare le cellule del sangue, comprese le piastrine. Questi esami saranno ripetuti ad intervalli mentre sta prendendo il medicinale.

    Esami del sangue per la funzionalità del fegato

    Revolade può alterare i risultati degli esami del sangue che possono essere segno di danno al fegato – un aumento di alcuni enzimi del fegato, in particolare bilirubina e alanina/aspartato transaminasi. Se è sottoposto a trattamenti a base di interferone associato a Revolade per il trattamento del basso numero di piastrine a causa dell’epatite C, alcuni problemi del fegato possono peggiorare.

    Dovrà eseguire esami del sangue per controllare la funzione del fegato prima di iniziare a prendere Revolade e durante il trattamento. Potrebbe dover interrompere l'assunzione di Revolade se la quantità di questi enzimi aumenta troppo, o se compaiono altri segni di danno al fegato.

     Legga le informazioni ‘Problemi al fegato’ nel paragrafo 4 di questo Foglio

    Esami del sangue per la conta delle piastrine

    Se interrompe l’assunzione di Revolade è probabile che entro alcuni giorni il numero delle piastrine si abbassi di nuovo. Il numero delle piastrine verrà monitorato e il medico le parlerà delle precauzioni appropriate.

    Un numero delle piastrine molto alto, può aumentare il rischio di formazione di coaguli nel sangue. Tuttavia i coaguli nel sangue si possono anche formare con un numero di piastrine normale o perfino basso. Il medico aggiusterà la dose di Revolade per assicurare che il numero delle piastrine non aumenti troppo.

    <.. image removed ..>Cerchi immediatamente un aiuto medico se ha uno di questi segni che indicano la presenza di un

    coagulo di sangue:

  • gonfiore, dolore o dolorabilità in una gamba

  • improvvisa comparsa di respiro affannoso specialmente assieme a dolore acuto al torace o respiro rapido

  • dolore addominale (allo stomaco), rigonfiamento dell’addome, sangue nelle feci

    Esami per controllare il midollo osseo

    Nelle persone che possono avere problemi al midollo osseo, i medicinali come Revolade potrebbero peggiorare i problemi. I segni di alterazioni del midollo osseo possono rendersi evidenti come anomalie nei risultati degli esami del sangue. Il medico può effettuare esami per controllare direttamente il midollo osseo durante il trattamento con Revolade.

    Esami per emorragie digestive

    Se viene trattato con medicinali a base di interferone associato a Revolade verrà controllato per qualsiasi segno di sanguinamento nel suo stomaco o intestino dopo aver interrotto l’assunzione di Revolade.

    Controllo del cuore

    Il medico può ritenere necessario controllare il cuore durante il trattamento con Revolade ed effettuare un elettrocardiogramma (ECG).

    Bambini e adolescenti

    Revolade non è raccomandato nei bambini di età inferiore a 1 anno con ITP. Inoltre non è raccomandato nelle persone di età inferiore ai 18 con un basso numero di piastrine dovuto a epatite C o ad anemia aplastica grave.

    Altri medicinali e Revolade

    Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

    Alcuni dei comuni medicinali interagiscono con Revolade – compresi medicinali su prescrizione e senza prescrizione medica e minerali. Questi includono:

  • medicinali antiacidi per trattare cattiva digestione, bruciore di stomaco o ulcere dello stomaco

    (vedere anche “Quando prenderlo” nel paragrafo 3)

  • medicinali chiamati statine, per abbassare il colesterolo
  • alcuni medicinali per trattare l’infezione da HIV, come lopinavir e/o ritonavir
  • ciclosporina utilizzata in caso di trapianti e malattie immunitarie
  • minerali quali ferro, calcio, magnesio, alluminio, selenio e zinco che si possono trovare negli

    integratori vitaminici e minerali (vedere anche “Quando prenderlo” nel paragrafo 3)

  • medicinali quali metotrexato e topotecan, per trattare il tumore

     Informi il medico se sta assumendo uno qualsiasi di questi medicinali. Alcuni di essi non possono essere presi con Revolade, o può essere necessario aggiustare la dose che assume o può essere necessario modificare il momento in cui viene assunta. Il medico riesaminerà tutti i medicinali che sta prendendo e se necessario suggerirà di sostituirli in modo opportuno.

    Esiste un rischio maggiore di sanguinamenti se sta prendendo anche medicinali per prevenire i coaguli nel sangue. Il medico parlerà di questo con lei.

    Se sta prendendo corticosteroidi, danazolo e/o azatioprina, potrebbe dover prendere una dose più bassa o smettere di prenderli mentre sta prendendo Revolade.

    Revolade con cibi e bevande

    Non prenda Revolade con bevande o prodotti derivati del latte e formaggio, in quanto il calcio nei prodotti derivati del latte influenza l’assorbimento del medicinale. Per ulteriori informazioni, vedere “Quando prenderlo” nel paragrafo 3.

    Gravidanza e allattamento

    Non usi Revolade se è in gravidanza a meno che il medico lo raccomandi in modo specifico. Non è noto l'effetto di Revolade durante la gravidanza.

  • Informi il medico se è in gravidanza, se pensa di poterlo essere, o se sta pianificando una gravidanza.

  • Utilizzi un metodo di contraccezione affidabile mentre sta prendendo Revolade, per prevenire una gravidanza

  • Se inizia una gravidanza durante il trattamento con Revolade, informi il medico.

    Non allatti mentre sta prendendo Revolade. Non è noto se Revolade passi nel latte materno.

     Se sta allattando o sta pianificando di allattare, informi il medico.

    Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

    Revolade può causare capogiri ed avere altri effetti indesiderati che portano ad un calo di attenzione.

     Non guidi veicoli o utilizzi macchinari a meno che sia sicuro di non esserne affetto.

    1. Come prendere Revolade

      Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Non cambi la dose o lo schema di assunzione di Revolade a meno che il medico o il farmacista non le consigli di farlo. Mentre sta assumendo Revolade, sarà in cura da un medico con esperienza specialistica nel trattamento della sua condizione.

      Quanto prenderne Per ITP

      Adulti e bambini (da 6 a 17 anni) – la dose iniziale raccomandata per ITP è di due bustine da 25 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) può avere la necessità di iniziare con una dose più bassa di 25 mg.

      Bambini (da 1 a 5 anni) – la dose iniziale raccomandata per la ITP è una bustina da 25 mg di Revolade al giorno.

      Per Epatite C

      Adulti – la dose iniziale raccomandata per l’epatite C è di una bustina da 25 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) inizierà con la stessa dose di 25 mg.

      Per SAA

      Adulti – la dose iniziale raccomandata per la SAA è di due bustine da 25 mg di Revolade al giorno. Se è di origine Est-Asiatica (Cinese, Giapponese, Taiwanese, Tailandese o Koreana) può avere la necessità di iniziare con una dose più bassa di 25 mg.

      Revolade può impiegare da 1 a 2 settimane per agire. Sulla base della risposta a Revolade il medico può raccomandare una modifica della dose giornaliera.

      Come prendere una dose del medicinale

      La polvere per sospensione orale è in bustine, il cui contenuto dovrà essere ricostituito prima di poter assumere il farmaco. Dopo il paragrafo 6 di questo foglio illustrativo ci sono le Istruzioni Per l'Uso su come ricostituire e somministrare il farmaco. Se avete domande o non capite le Istruzioni Per l'Uso, si rivolga al medico, all’infermiere o al farmacista.

      IMPORTANTE – Somministrare il medicinale immediatamente dopo aver ricostituito la polvere con acqua. Se non si utilizza entro 30 minuti dalla ricostituzione, è necessario preparare una nuova dose. Non riutilizzare la siringa dosatrice per la somministrazione orale. Per preparare ciascuna dose di Revolade per sospensione orale deve essere utilizzata una nuova siringa monouso ad uso orale.

      Quando prenderlo Si assicuri che-

  • nelle 4 ore prima dell’assunzione di Revolade
  • e nelle 2 ore dopo dell’assunzione di Revolade

    Non consumi nessuno dei seguenti:

  • alimenti quali formaggi, burro, yogurt o gelato

  • latte o frullati a base di latte, bevande contenenti latte, yogurt o crema

  • antiacidi, un tipo di medicinali per la cattiva digestione e il bruciore di stomaco

    Prenda Revolade

  • alcuni integratori vitaminici e minerali inclusi ferro, calcio, magnesio, alluminio, selenio e zinco. Se lo fa, il medicinale non sarà assorbito in modo appropriato nell’organismo.

    Prenda Revolade

    Per 4 ore

    prima di prendere Revolade…

    … e per 2 ore dopo

    NO prodotti caseari, antiacidi

    o integratori minerali

    Per ulteriori consigli riguardo i cibi e le bevande adatti, si rivolga al medico. Se prende più Revolade di quanto deve

    Contatti immediatamente il medico o il farmacista. Se possibile mostri loro la confezione, o questo foglio. Verrà controllata la comparsa di qualsiasi segno o sintomo di effetti indesiderati e verrà trattato immediatamente in modo appropriato.

    Se dimentica di prendere Revolade

    Prenda la successiva dose al solito orario. Non prenda più di una dose di Revolade in un giorno.

    Se interrompe il trattamento con Revolade

    Non smetta di prendere Revolade senza parlarne con il medico. Se il medico la consiglia di interrompere il trattamento, il numero delle piastrine sarà controllato ogni settimana per quattro settimane. Vedere anche “Sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto il trattamento” nel paragrafo 4.

    Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

    1. Possibili effetti indesiderati

      Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

      Sintomi che necessitano di attenzione: consultare un medico

      Le persone che prendono Revolade per la ITP o basso numero di piastrine nel sangue dovuto a epatite C potrebbero sviluppare segni di effetti indesiderati potenzialmente gravi. E’ importante informare il medico se sviluppa questi sintomi.

      Più alto rischio di coaguli nel sangue

      Alcune persone possono avere un rischio più alto di coaguli nel sangue, e medicinali come Revolade potrebbero peggiorare questo problema. L’ostruzione improvvisa di un vaso sanguigno da parte di un coagulo di sangue è un effetto indesiderato non comune e può interessare fino a 1 persona su 100.

      <.. image removed ..>Chieda immediatamente aiuto al medico se manifesta segni e sintomi di un coagulo di sangue, quali:

  • gonfiore, dolore, calore, arrossamento o dolorabilità in una gamba

  • improvvisa comparsa di respiro affannoso specialmente assieme a dolore acuto al torace o respiro rapido

  • dolore addominale (allo stomaco), rigonfiamento dell’addome, sangue nelle feci.

    Problemi al fegato

    Revolade può causare cambiamenti che si rilevano dagli esami del sangue e possono essere segni di danno del fegato. Problemi al fegato (aumento degli enzimi rilevati con gli esami del sangue) sono comuni e possono interessare fino a 1 persona su 10. Altri problemi al fegato (la bile che non defluisce correttamente), sono non comuni e possono interessare fino a 1 persona su 100.

    Se ha uno di questi segni di problemi al fegato:

  • colorazione gialla della pelle o del bianco degli occhi (ittero)

  • urine insolitamente di colore scuro

     Informi immediatamente il medico.

    Sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto il trattamento

    Entro due settimane dopo aver smesso Revolade, il numero delle piastrine di solito diminuirà a quello che era prima di iniziare Revolade. Un numero delle piastrine più basso può aumentare il rischio di sanguinamenti o lividi. Il medico controllerà il numero delle piastrine per almeno 4 settimane dopo che ha smesso di prendere Revolade.

     Informi il medico se lei ha sanguinamenti o lividi dopo che ha interrotto Revolade.

    Alcune persone hanno sanguinamento nel sistema digerente dopo interruzione dell’assunzione di peginterferone, ribavirina e Revolade. I sintomi includono:

  • feci scure (il cambiamento di colore delle feci è un effetto indesiderato non comune che può interessare fino a 1 persona su 100)
  • sangue nelle feci
  • vomitare sangue o qualcosa di simile a dei fondi di caffè

     Informi immediatamente il medico se presenta uno di questi sintomi.

    Altri possibili effetti indesiderati negli adulti con ITP

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • nausea
  • diarrea
  • cataratta (opacizzazione del cristallino dell'occhio)
  • secchezza dell’occhio
  • inconsueta perdita o assottigliamento dei capelli
  • eruzione cutanea
  • prurito
  • dolore muscolare, spasmi muscolari
  • mal di schiena
  • dolore alle ossa
  • formicolio e intorpidimento delle mani o dei piedi
  • ciclo mestruale abbondante
  • ulcere della bocca (lesioni della bocca).

    Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • aumento degli enzimi del fegato
  • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)
  • aumento dei livelli di alcune proteine.

    Effetti indesiderati non comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 100:

  • interruzione dell’afflusso di sangue ad una parte del cuore
  • improvvisa insufficienza del respiro, specialmente se accompagnata da dolore acuto al torace e/o respiro rapido che può essere un segno di un coagulo del sangue nei polmoni (vedere “Più alto rischio di coaguli nel sangue” all’inizio del paragrafo 4
  • perdita della funzione di una parte di polmone causata dal blocco dell’arteria polmonare
  • problemi al fegato, incluso ingiallimento degli occhi e della pelle (vedere “Problemi al fegato” all’inizio del paragrafo 4
  • accelerazione del battito cardiaco, battito cardiaco irregolare, colorazione bluastra della pelle
  • disturbi del ritmo del cuore (prolungamento QT)
  • infiammazione di una vena
  • lividi
  • mal di gola e disagio quando si deglutisce, infiammazione di polmoni, seni paranasali, tonsille, naso e gola
  • influenza
  • polmonite
  • perdita dell’appetito
  • rigonfiamento doloroso delle articolazioni causato da acido urico (gotta)
  • problemi nel dormire, depressione, perdita di interesse, cambiamenti di umore
  • sensazione di sonnolenza, problemi di equilibrio, parola e di funzionalità dei nervi, emicrania, tremori
  • problemi agli occhi, inclusi visione offuscata e meno chiara
  • dolore all’orecchio, vertigini
  • problemi a naso, gola e seni paranasali, problemi di respirazione durante il sonno
  • problemi al sistema digerente inclusi: vomito, flatulenza, movimenti intestinali frequenti, mal di pancia e dolorabilità, intossicazione alimentare
  • tumore del retto
  • problemi alla bocca inclusa bocca secca o dolente, sensibilità della lingua, sanguinamento delle gengive,
  • modifiche della pelle incluse sudorazione eccessiva, eruzione cutanea con bolle e prurito, macchie rosse, modifiche dell’aspetto
  • scottature per esposizione al sole
  • rossore o gonfiore attorno ad una ferita
  • sanguinamento intorno ad un catetere (se presente)
  • sensazione di un corpo estraneo nella sede di iniezione
  • debolezza muscolare
  • problemi ai reni inclusi: infiammazione dei reni, urinare in modo eccessivo durante la notte, insufficienza renale, infezione del tratto urinario, globuli bianchi nelle urine
  • malessere, febbre, sensazione di calore, dolore al torace
  • sudore freddo
  • infiammazione delle gengive
  • infezione della pelle.

    Effetti indesiderati non comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • riduzione del numero dei globuli rossi (anemia), dei globuli bianchi e delle piastrine
  • aumento del numero dei globuli rossi
  • modifiche dell’aspetto del sangue
  • modifiche dei livelli di acido urico, calcio e potassio

    Altri possibili effetti indesiderati nei bambini con ITP Effetti indesiderati molto comuni

    Questi possono interessare più di 1 bambino su 10:

  • mal di gola, naso gocciolante, congestione nasale e starnuti
  • infezione del naso, dei seni paranasali, della gola e delle alte vie aeree, raffreddore comune (infezione delle alte vie respiratorie)
  • diarrea.

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono interessare fino a 1 bambino su 10:

  • difficoltà a dormire (insonnia)
  • dolore addominale
  • mal di denti
  • tosse
  • dolore nel naso e nella gola
  • prurito al naso, naso che gocciola o chiuso
  • temperatura alta.

    Altri possibili effetti indesiderati nelle persone con epatite C Effetti indesiderati molto comuni

    Questi possono riguardare più di 1 persona su 10:

  • mal di testa
  • appetito ridotto
  • insonnia
  • tosse
  • nausea, diarrea
  • dolore muscolare, prurito, mancanza di energia, temperatura elevata, inconsueta perdita dei capelli, sensazione di debolezza, malattia simil-influenzale, gonfiore nelle mani e nei piedi, brividi.

    Effetti indesiderati molto comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • diminuzione del numero dei globuli rossi (anemia).

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • infezioni del sistema urinario
  • infiammazione delle vie nasali, della gola e della bocca, sintomi simil-influenzali, bocca secca, bocca dolorante o infiammata, mal di denti
  • perdita di peso
  • disturbi del sonno, sonnolenza anomala, confusione, depressione, ansia, agitazione
  • capogiri, problemi di concentrazione e memoria
  • formicolio o intorpidimento delle mani o dei piedi
  • infiammazione nel cervello
  • problemi agli occhi incluso cataratta (opacizzazione del cristallino dell'occhio secchezza dell’occhio, piccoli depositi gialli nella retina, ingiallimento del bianco degli occhi
  • sanguinamento all’interno o intorno alla retina (presente nella parte posteriore dell’occhio)
  • sensazione di vertigine, palpitazioni, mancanza di respiro
  • tosse con catarro
  • problemi del sistema digerente, inclusi: vomito, dolore di stomaco, indigestione, stitichezza, gonfiore di stomaco, disturbi del gusto, infiammazione dello stomaco, emorroidi, gonfiore dei vasi sanguigni e sanguinamento nell’esofago (esofagite), irritazione dell’intestino
  • problemi al fegato, inclusi: coagulo del sangue, ingiallimento del bianco degli occhi o della pelle (ittero), tumore al fegato (vedere ‘Problemi al fegato’ all’inizio del paragrafo 4)
  • modifiche della pelle, inclusi: eruzione cutanea, pelle secca, eczema, rossore della pelle, prurito, eccessiva sudorazione, crescita inusuale della pelle
  • dolore alle articolazioni, mal di schiena, dolore alle ossa, dolore nelle mani o nei piedi, spasmi muscolari
  • irritabilità, sensazione generale di malessere, dolori e disturbi al petto
  • reazion i nella sede di iniezioni
  • disturbi del ritmo cardiaco (prolungamento QT).

Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • aumento dello zucchero nel sangue (iperglicemia)
  • riduzione del numero dei globuli bianchi
  • riduzione delle proteine del sangue
  • rottura dei globuli rossi (anemia emolitica)
  • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)
  • modifiche degli enzimi che controllano la coagulazione del sangue.

    Effetti indesiderati non comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 100:

    • dolore durante il passaggio dell’urina.

      Effetti indesiderati con frequenza non comune

      La frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili

  • alterazione del colore della cute

    I seguenti effetti indesiderati sono stati riportati in associazione al trattamento con Revolade in pazienti con anemia aplastica grave (SAA).

    Effetti indesiderati molto comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • tosse
  • mal di testa
  • respiro affannoso (dispnea)
  • dolore al naso e alla gola
  • naso che cola
  • dolore addominale
  • diarrea
  • nausea
  • lividi
  • dolore alle articolazioni
  • spasmi muscolari
  • dolore a braccia, gambe, mani e piedi
  • vertigini
  • sentirsi molto stanchi
  • febbre
  • incapacità di dormire (insonnia).

    Effetti indesiderati molto comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

  • aumento degli enzimi del fegato (transaminasi).

    Gli esami del sangue possono mostrare modifiche anormali delle cellule del midollo osseo.

    Effetti indesiderati comuni

    Questi possono riguardare fino a 1 persona su 10:

  • ansia
  • depressione
  • sentire freddo
  • malessere generale
  • problemi agli occhi che includono: visione offuscata e meno chiara, cataratta, visione di macchie nell’occhio dovute ad una non perfetta trasparenza del vitreo, occhi secchi, prurito agli occhi, colorazione gialla della pelle o del bianco degli occhi
  • sangue dal naso
  • sanguinamento delle gengive
  • vesciche in bocca
  • problemi all’apparato digerente che includono: vomito, modifiche dell’appetito (aumento o riduzione), dolore/disagio allo stomaco, stomaco gonfio, flatulenza, modifica del colore delle feci
  • svenimento
  • problemi alla pelle che includono: piccole macchie rosse o porpora causate da sanguinamenti nella pelle (petecchie), eruzione cutanea, prurito, lesioni della pelle
  • dolore alla schiena
  • dolore ai muscoli
  • dolore alle ossa
  • debolezza
  • gonfiore dei tessuti, di solito degli arti inferiori, dovuto a ritenzione idrica
  • urine con colorazione anomala
  • interruzione dell’apporto di sangue alla milza (infarto splenico).

    Effetti indesiderati comuni che possono rendersi evidenti dall’esame del sangue:

    • aumento degli enzimi a causa di una lesione muscolare (creatinin fosfochinasi)
    • accumulo di ferro nel sangue
    • riduzione del numero dei globuli bianchi (neutropenia)
    • diminuzione dello zucchero nel sangue (ipoglicemia)
    • aumento della bilirubina (una sostanza prodotta dal fegato)

    Effetti indesiderati con frequenza non comune

    La frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili

  • alterazione del colore della cute

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico,al farmacista o all’infermiere. Può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’Allegato V. Segnalando gli effetti indesiderati può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  1. Come conservare Revolade

    Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sulle bustine dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

    Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

    Non aprire le bustine fino al momento dell'uso. Dopo la ricostituzione, Revolade sospensione orale deve essere somministrata immediatamente, ma può essere conservato per non più di 30 minuti a temperatura ambiente.

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  2. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Revolade

25 mg polvere per sospensione orale

Il principio attivo di Revolade è eltrombopag. Ogni bustina contiene eltrombopag olamina 32 mg polvere per la ricostituzione, equivalente a 25 mg di eltrombopag acido libero.

Gli altri eccipienti sono: mannitolo, sucralosio e gomma xantana.

Descrizione dell’aspetto di Revolade e contenuto della confezione

Revolade 25 mg polvere per sospensione orale è disponibile in kit contenenti 30 bustine; ogni bustina contiene una polvere di colore bruno-rossastro a giallo. Ogni confezione contiene 30 bustine, un flacone per la ricostituzione da 40 ml riutilizzabile con un tappo a vite e un coperchio, e 30 siringhe dosatrici monouso ad uso orale per la somministrazione.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Novartis Europharm Limited Vista Building

Elm Park, Merrion Road Dublin 4

Irlanda

Produttore

Glaxo Operations UK Ltd (trading as Glaxo Wellcome Operations), Priory Street, Ware, Hertfordshire, SG12 0DJ, Regno Unito

Pubblicità

Novartis Pharmaceuticals UK Limited, Frimley Business Park, Frimley, Camberley, Surrey GU16 7SR, Regno Unito

Novartis Pharma GmbH, Roonstraße 25, D-90429 Nuremberg, Germania

Per ulteriori informazioni su questo medicinale, contatti il rappresentante locale del titolare dell'autorizzazione all’immissione in commercio:

België/Belgique/Belgien Novartis Pharma N.V. Tél/Tel: +32 2 246 16 11

Lietuva

SIA “Novartis Baltics” Lietuvos filialas Tel: +370 5 269 16 50

България

Novartis Bulgaria EOOD Тел: +359 2 489 98 28

Luxembourg/Luxemburg Novartis Pharma N.V. Tél/Tel: +32 2 246 16 11

Česká republika

Novartis s.r.o.

Tel: +420 225 775 111

Magyarország Novartis Hungária Kft. Tel.: +36 1 457 65 00

Danmark

Novartis Healthcare A/S Tlf: +45 39 16 84 00

Malta

Novartis Pharma Services Inc. Tel: +356 2122 2872

Deutschland

Novartis Pharma GmbH Tel: +49 911 273 0

Nederland

Novartis Pharma B.V. Tel: +31 26 37 82 555

Eesti

SIA Novartis Baltics Eesti filiaal Tel: +372 66 30 810

Norge

Novartis Norge AS Tlf: +47 23 05 20 00

Ελλάδα

Novartis (Hellas) A.E.B.E. Τηλ: +30 210 281 17 12

Österreich

Novartis Pharma GmbH Tel: +43 1 86 6570

España

Novartis Farmacéutica, S.A. Tel: +34 93 306 42 00

Polska

Novartis Poland Sp. z o.o. Tel.: +48 22 375 4888

France

Pubblicità

Novartis Pharma S.A.S. Tél: +33 1 55 47 66 00

Portugal

Novartis Farma – Produtos Farmacêuticos, S.A. Tel: +351 21 000 8600

Hrvatska

Novartis Hrvatska d.o.o. Tel. +385 1 6274 220

România

Novartis Pharma Services Romania SRL Tel: +40 21 31299 01

Ireland

Novartis Ireland Limited Tel: +353 1 260 12 55

Slovenija

Novartis Pharma Services Inc. Tel: +386 1 300 75 50

Ísland

Vistor hf.

Sími: +354 535 7000

Slovenská republika Novartis Slovakia s.r.o. Tel: +421 2 5542 5439

Italia

Novartis Farma S.p.A. Tel: +39 02 96 54 1

Suomi/Finland

Novartis Finland Oy

Puh/Tel: +358 (0)10 6133 200

Κύπρος

Novartis Pharma Services Inc. Τηλ: +357 22 690 690

Sverige

Novartis Sverige AB Tel: +46 8 732 32 00

Latvija

SIA “Novartis Baltics” Tel: +371 67 887 070

United Kingdom

Novartis Pharmaceuticals UK Ltd. Tel: +44 1276 698370

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il {MM/AAAA}.

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web della Agenzia europea dei medicinali, http://www.ema.europa.eu.

ISTRUZIONI PER L’USO

Revolade 25 mg polvere per sospensione orale

(eltrombopag)

Leggere e seguire queste istruzioni per preparare una dose di Revolade e per somministrarla al bambino. Se ha dubbi o se danneggia o perde qualsiasi componente del suo kit, si rivolga al medico, all'infermiere o al farmacista per un consiglio.

Pubblicità

Prima di iniziare

Leggere prima questi messaggi

  • Revolade polvere deve essere ricostituito solo con acqua a temperatura ambiente

    <.. image removed ..>Somministrare immediatamente il medicinale al bambino dopo aver ricostituito la polvere con acqua. Se il medicinale non viene somministrato entro 30 minuti dalla ricostituzione, dovrà preparare una nuova dose.

    Gettare il medicinale ricostituito inutilizzato nei rifiuti domestici; non versarlo giù per lo scarico.

  • Cerchi di non lasciare che il medicinale venga a contatto con la pelle. Se questo accade, lavare immediatamente con acqua e sapone. Se si verifica una reazione cutanea, o se ha dubbi, contattare il medico.
  • Se rovescia della polvere o del liquido, pulirlo con un panno umido (vedere il punto 14 delle istruzioni).
  • Faccia attenzione che il bambino non giochi con il flacone, con il tappo, con il coperchio o con le siringhe – se il bambino li mette in bocca vi è il rischio di soffocamento.

Di cosa ha bisogno

Ogni kit di Revolade polvere per sospensione orale contiene:

30 bustine di polvere

<.. image removed ..>

1 flacone per la ricostituzione riutilizzabile con coperchio e tappo (nota — il flacone per la ricostituzione potrebbe macchiarsi)

Tappo

coperchio

30 siringhe dosatrici monouso ad uso orale

Stantuffo Punta della siringa

Per preparare e somministrare la dose di Revolade ha bisogno di:

  • L’esatto numero di bustine prescritte dal medico (fornite nel kit)
  • 1 flacone per la ricostituzione riutilizzabile con coperchio e tappo (fornito nel kit)
  • 1 siringa dosatrice monouso ad uso orale (fornita nel kit)
  • 1 bicchiere pulito o una tazza piena di acqua potabile (non in dotazione)
  • forbici per tagliare la bustina (non in dotazione)

Assicurarsi che la bottiglia, il tappo e il coperchio siano asciutti prima di utilizzarli.

Per preparare la dose

1. Assicurarsi che il coperchio non sia sul flacone per la ricostituzione.

2. Riempire la siringa con 20 ml di acqua potabile prelevata dal bicchiere o dalla tazza.

Per preparare ciascuna dose di Revolade per sospensione orale deve essere utilizzata una nuova siringa monouso ad uso orale.

  • Iniziare spingendo lo stantuffo della siringa fino in fondo.
  • Mettere la punta della siringa sul fondo dell’acqua.
  • Tirare indietro lo stantuffo della siringa fino alla linea che indica 20 ml.

<.. image removed ..>

3. Svuotare l’acqua nel flacone aperto per la ricostituzione

  • Spingere lentamente lo stantuffo della siringa fino in fondo

<.. image removed ..>

4. Prendere dal kit solo il numero di bustine prescritto per una dose.

  • Dose da 25 mg— 1 bustina
  • Dose da 50 mg— 2 bustine
  • Dose da 75 mg— 3 bustine
Pubblicità

5. Aggiungere nel flacone la polvere presente nel numero di bustine prescritte

  • Premere la parte superiore di ogni bustina per assicurarsi che il contenuto si depositi sul fondo
  • Tagliare la parte superiore di ogni bustina con delle forbici
  • Svuotare tutto il contenuto di ogni bustina nel flacone per la ricostituzione
  • Assicurarsi di non versare la polvere fuori dal flacone per la ricostituzione.

<.. image removed ..>

6. Avvitare il coperchio sul flacone per la ricostituzione. Assicurarsi che il tappo sia ben agganciato sul coperchio, quindi ben chiuso.

7. Agitare delicatamente e lentamente il flacone per la ricostituzione avanti e indietro per almeno 20 secondi in modo da mescolare l’acqua con la polvere.

  • Non agitare con forza il flacone – ciò potrebbe provocare la formazione di schiuma.

<.. image removed ..>

Per somministrare la dose al bambino

8. Assicurarsi che lo stantuffo della siringa sia spinto fino in fondo.

  • Sganciare il tappo dal coperchio del flacone per la ricostituzione
  • Inserire la punta della siringa nel foro del coperchio del flacone.

9. Riempire la siringa con il medicinale.

  • Capovolgere verso il basso il flacone per la ricostituzione insieme alla siringa.
  • Tirare indietro lo stantuffo della siringa fino a che tutto il medicinale sia nella siringa.
  • Il medicinale è un liquido di colore marrone scuro.
  • Rimuovere la siringa dal flacone.

<.. image removed ..>

10. Somministrare il medicinale al bambino. Farlo subito dopo aver ricostituito la dose.

  • Posizionare la punta della siringa nella parte interna della guancia del bambino.
  • Spingere lentamente lo stantuffo fino in fondo in modo che il medicinale entri nella bocca del bambino.

Assicurarsi che il bambino abbia il tempo per deglutire.

Pubblicità

<.. image removed ..>

IMPORTANTE:

A questo punto quasi tutto il medicinale è stato somministrato al bambino. Sulle pareti del flacone sarà però presente ancora del medicinale, anche se potreste non essere in grado di vederlo.

Adesso è necessario completare i passaggi da 11 a 13 per assicurarsi che il bambino abbia assunto tutto il medicinale.

11. Riempire ancora la siringa, questa volta con 10 ml di acqua potabile.

  • Iniziare con lo stantuffo della siringa spinto fino in fondo.
  • Mettere la punta della siringa completamente in acqua.
  • Tirare indietro lo stantuffo della siringa fino alla linea che sulla siringa indica 10 ml.

<.. image removed ..>

12. Versare l’acqua nel flacone per la ricostituzione.

  • Inserire la punta della siringa nel foro del coperchio del flacone per la ricostituzione.
  • Spingere lentamente lo stantuffo della siringa fino in fondo.
  • Premere con decisione il tappo sul coperchio del flacone per la ricostituzione.

<.. image removed ..>

13. Ripetere i passaggi da 7 a 10 – agitare lentamente il flacone per scioglere il resto del medicinale, somministrare poi il resto della soluzione al bambino.

Per pulire

14. Se avete rovesciato della polvere o del medicinale ricostituito, pulire con un panno umido. Si possono indossare dei guanti monouso in modo tale che la sua pelle non si macchi.

  • Gettare nei rifiuti domestici il panno o i guanti monouso utilizzati per pulire ciò che è stato rovesciato.

15. Pulire le apparecchiature per la ricostituzione.

  • Gettare la siringa utilizzata per la somministrazione. Per preparare ciascuna dose di Revolade per sospensione orale deve essere utilizzata una nuova siringa monouso ad uso orale.
  • Risciaquare il flacone per la ricostituzione e il coperchio sotto l’acqua corrente (il flacone per la ricostituzione può macchiarsi a causa del medicinale. Questo è normale).
  • Lasciare asciugare all’aria tutte le apparecchiature.
  • Lavare le mani con acqua e sapone.

Dopo aver utilizzato tutte le 30 bustine presenti nel kit, gettare il flacone. Iniziare sempre con un nuovo kit completo per ogni 30 bustine.

Tenere Revolade polvere per sospensione orale, incluso il kit per di dosaggio, e tutti i medicinali fuori dalla portata dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *