Home Schede Tecniche Brumixol: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Brumixol: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Brumixol

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Brumixol: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Se sei un paziente, consulta anche il Foglietto Illustrativo (Bugiardino) di Brumixol

INDICE DELLA SCHEDA

Brumixol: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

BRUMIXOL 1% Crema BRUMIXOL 1% Soluzione cutanea BRUMIXOL 1% Crema vaginale BRUMIXOL 100 mg Ovuli vaginali

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

contengono: Principio attivo: ciclopiroxolamina g 1.

100 g di crema e di crema vaginale contengono: Principio attivo: ciclopiroxolamina g 1.

Eccipienti: Alcool cetilico

1 ovulo contiene:

Principio attivo: ciclopiroxolamina g 0,100 Eccipienti: Acido benzoico

Per l’elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Crema

Soluzione cutanea.

Crema vaginale

Ovuli vaginali

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Infezioni cutanee e vaginali da vari microrganismi quali: dermatofiti, lieviti, muffe, protozoi ed inoltre infezioni da batteri Gram positivi. Particolari indicazioni terapeutiche sono quindi le infezioni miste.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Uso dermatologico:

Soluzione cutanea e crema dermatologica: Posologia giornaliera iniziale suggerita: due applicazioni giornaliere di pochi grammi o più di crema o di lozione in relazione all’area interessata. Nei casi gravi la dose andrà aumentata secondo il giudizio del medico. Detergere preventivamente le zone infette con garza sterile. Dopo l’applicazione della crema o della lozione massaggiare delicatamente. Nelle micosi delle unghie e’ opportuno il bendaggio occlusivo. Secondo il giudizio del medico, continuare l’applicazione ancora per qualche tempo dopo la guarigione clinica e la negativizzazione colturale. Durata media del trattamento: 3-settimane.

Uso vaginale:

Crema vaginale e ovuli: Secondo la gravità dell’infezione, a giudizio del medico, un’applicazione giornaliera per via intravaginale di g 5 di crema al 1%, servendosi dell’apposito applicatore-dosatore, oppure utilizzare un ovulo da mg 100, introducendolo profondamente in vagina, una volta al giorno, la sera prima di coricarsi.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Nel corso del trattamento devono essere rigorosamente osservate le misure igieniche consigliate dal medico.

Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Uso dermatologico:

Nella primissima infanzia e nei bambini di età inferiore a 6 anni il prodotto va utilizzato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo medico.

L’uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tali evenienze occorre interrompere il trattamento ed adottare idonee misure terapeutiche.

Uso vaginale:

Poiché è possibile una concomitante infezione del partner, è consigliabile che questi si sottoponga a controllo medico.

Qualora si manifestino reazioni di ipersensibilità o si sviluppino microrganismi non sensibili, occorre interrompere il trattamento ed istituire un’idonea terapia.

Poiché e’ possibile un’infezione reciproca col partner, onde evitare reinfezioni, nelle micosi vaginali, è necessario effettuare un controllo medico del partner, ed eventualmente condurre nello stesso un trattamento concomitante con BRUMIXOL crema.

È inoltre consigliato astenersi dai rapporti sessuali per tutta la durata della terapia. Si sconsiglia l’impiego di BRUMIXOL durante le mestruazioni.

L’uso ripetuto del prodotto può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento ed istituire una idonea terapia.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti:

BRUMIXOL 1% Crema vaginale e BRUMIXOL 1% Crema contengono alcool cetilico pertanto può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto).

BRUMIXOL 100 mg Ovuli vaginali contiene acido benzoico pertanto può essere lievemente irritante per le mucose.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono note.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

I dati relativi alle donne in gravidanza sono limitati. Ad ogni modo essi indicano che ciclopiroxolamina non causa malformazioni o tossicità fetale/neonatale.

Gli studi sugli animali non mostrano una tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). L’uso di BRUMIXOL durante la gravidanza può essere considerato solo se necessario.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Brumixol non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Alle dosi abituali BRUMIXOL per via topica (cutanea e vaginale) è ben tollerato, raramente possono verificarsi fenomeni quali prurito, bruciore o irritazione cutanea, che comunque risultano transitori.

L’uso di prodotti per uso topico, specie se protratto, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Nel caso si manifestino reazioni di ipersensibilità e qualora si sviluppino miceti non sensibili, occorre interrompere il trattamento ed istituire un’idonea terapia.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.

In caso di ingestione accidentale di BRUMIXOL, si suggerisce di rivolgersi al proprio Medico e di porre in atto i normali provvedimenti medici consigliati in caso di intossicazione.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Gruppo farmacoterapeutico:

BRUMIXOL dermatologico (soluzione cutanea, crema dermatologica): prodotti dermatologici. Altri antimicotici per uso topico. Codice ATC: D01AE14.

BRUMIXOL ginecologico (crema vaginale, ovuli vaginali): antimicrobici ed antisettici ginecologici. Altri antimicrobici. Codice ATC: G01AX12.

L’attività antimicotica della ciclopiroxolamina è stata chiaramente evidenziata su diverse pubblicazioni scientifiche, sia in vitro che in vivo.

La ciclopiroxolamina svolge un’intensa attività su molti microrganismi (dermatofiti, lieviti, muffe) quali: Tricophyton, Microsporum, Candida, Aspergillus, ecc., su protozoi (Trichomonas), su alcuni germi Gram positivi e, in minor misura, Gram negativi. La ciclopiroxolamina agisce come inibitore del metabolismo energetico della cellula micetica. A differenza dei poli-antibiotici e dei derivati imidazolici, la ciclopiroxolamina non è attiva a livello di membrana, pur fissandosi sulla membrana cellulare e sull’organulo citoplasmatico. La sua azione antimicotica si fonda principalmente sull’inibizione dell’assorbimento e del deposito nelle cellule micotiche di vari substrati (aminoacidi, potassio, fosfati, ecc.) indispensabili per la crescita ed il metabolismo delle cellule fungine, così come di altri microorganismi patogeni.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

L’efficacia della ciclopiroxolamina è dovuta ad un’elevata capacità di penetrazione nello strato corneo, anche se ipercheratosico, e ad un favorevole rapporto attività/dose. L’assorbimento percutaneo della ciclopiroxolamina è poco significativo: si verifica con un massimo del 1,3% e la sostanza viene rapidamente metabolizzata ed eliminata. L’assorbimento vaginale è simile a quello percutaneo.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Le prove tossicologiche su diverse specie animali hanno dimostrato che il Brumixol è ben tollerato. Inoltre non ha mostrato alcuna attività teratogena né mutagena.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Soluzione cutanea: Macrogol 400; acido lattico; acqua depurata.

Crema vaginale e crema: 2 octildodecanolo; paraffina liquida; alcool cetilico; alcool stearilico; alcool miristilico; dietanolamide di acidi grassi di cocco; polisorbato 60; sorbitan monostearato; alcool benzilico; acido lattico; acqua depurata.

Ovuli vaginali: gliceridi semisintetici solidi; poliossietilenglicole stearato; acido benzoico.

06.2 Incompatibilità

Indice

Non sono note.

06.3 Periodo di validità

Indice

3 anni

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare a temperatura non superiore ai 25 °C. E’ consigliabile conservare gli ovuli in frigorifero.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

1% crema – tubo da 30 g

1% Soluzione cutanea – flacone da 30 ml 1% Crema vaginale – tubo da 30 g

1% Crema vaginale – tubo da 78 g 100 mg Ovuli vaginali – 6 ovuli

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna istruzione particolare.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

BRUSCHETTINI S.r.l.ia Isonzo 6 – Genova (Italia).

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

AIC: 025286016 – 1% crema – tubo da 30 g

AIC: 025286028 – 1% Soluzione cutanea – flacone da 30 mL

AIC: 025286030 – 1% Crema vaginale – tubo da 30 g

AIC: 025286042 – 1% Crema vaginale – tubo da 78 g

AIC: 025286081 – 100 mg Ovuli vaginali – 6 ovuli

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Soluzione cutanea,crema, crema vaginale: Maggio 1984/Maggio 2010

Ovuli vaginali: Agosto 1985/Maggio 2010

10.0 Data di revisione del testo

Indice

15 Ottobre 2012

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Brumixol – 6 Ov Vag 100 mg (Ciclopirox Sale Di Olamina)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Senza Obbligo di Prescrizione) Tipo: Etico Info: Prontuario terapeutico regionale ATC: G01AX12 AIC: 025286081 Prezzo: 13 Ditta: Bruschettini Srl


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983